Come fare i sali da bagno alla lavanda

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si torna a casa dopo una lunga e stressante giornata, non c'è niente di meglio che rilassarsi facendo un bel bagno caldo. Per rendere questo momento ancora più piacevole è possibile utilizzare dei sali da bagno. Particolarmente indicati sono quelli alla lavanda, il cui profumo è senza dubbio estremamente gradevole. La lavanda inoltre è ricca di proprietà benefiche: è capace di calmare, conferisce tranquillità, allontana lo stress e la stanchezza. Oltre a ciò essa è anche antinfiammatoria ed antireumatica. I sali da bagno alla lavanda si possono acquistare tranquillamente in qualsiasi profumeria oppure in erboristeria. Tuttavia non tutti sanno che è possibile anche crearli da soli a casa propria. Questo metodo non è molto complicato ed è anche piuttosto economico. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare i sali da bagno alla lavanda.

26

Occorrente

  • Sale grosso da cucina
  • Colorante alimentare rosso
  • Olio essenziale di lavanda
  • Sacchetti per contenere i sali
36

La preparazione dei sali da bagno alla lavanda è davvero semplice e veloce. Prendi 1 kg di sale grosso e versalo in un barattolo di vetro abbastanza capiente. Aggiungici 40 gocce di olio essenziale di lavanda, poi mescola il tutto con un cucchiaio da minestra e fai amalgamare la profumazione ai sali. Successivamente chiudi il barattolo con l'apposito tappo e continua ad agitarlo per qualche minuto.

46

A questo punto aggiungi ai sali da bagno profumati di lavanda sei gocce di colorante alimentare. Li puoi trovare in qualsiasi supermercato nel reparto dolci. Puoi scegliere vari colori come il blu, il rosso o il giallo. È consigliabile scegliere una tonalità più lieve di blu, perché ha la fama di donare calma, tranquillità e serenità. Se invece vuoi dare ai sali un colore più forte aumenta la quantità delle gocce. Ricorda che i sali in acqua non solo si scioglieranno ma lasceranno anche il colore. Il tuo bagno caldo sarà così piacevolmente rilassante, profumato e colorato.

Continua la lettura
56

I sali da bagno alla lavanda sono dunque pronti. Adesso non ti resta che armarti di creatività e tanta fantasia. Ricorda inoltre che i sali si possono usare pur non avendo a disposizione una vasca. Basterà metterli in dei piccoli sacchetti di tessuto a maglia fine, bagnarli con l'acqua e passarli durante la doccia sul corpo come una spugna. La tua pelle diventerà liscia come la seta, avvolta dal meraviglioso profumo di lavanda. Infine, puoi anche confezionarli in delle eleganti bustine di plastica oppure in sacchetti profumati per regalarli alle tue amiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare un bagno relax con sali scrub fai da te

A molti di noi è capitato di trascorrere dei periodi davvero stressanti e angoscianti. Lo stress è deleterio per la nostra mente ed anche per il nostro corpo. Concederci qualche ora al giorno per combattere il logorio dello stress, diventa sempre più...
Prodotti di Bellezza

Come fare sali da bagno anticellulite al limone

La cellulite è un tema scomodo per la maggior parte delle donne. L'effetto "buccia d'arancia" e le fossette sulle cosce sono semplicemente dei depositi di grasso che spingono contro il tessuto connettivo, facendo distorcere la pelle. La cellulite è...
Prodotti di Bellezza

Come usare i sali e i fanghi del Mar Morto

Quando si avvicina l' estate il primo pensiero delle donne va alla fatidica prova costume. Infatti durante l' inverno si ha poco tempo per allenarsi a causa di impegni vari. Perciò si deve ridurre al massimo l' antiestetica pelle a buccia d' arancia...
Prodotti di Bellezza

Come creare una crema corpo alla lavanda

Abbastanza spesso i fiori del giardino servono per realizzare alcuni prodotti cosmetici naturali. Uno di questi molto adoperato è la lavanda, grazie al suo profumo intenso che riesce a spargersi nelle stanze di casa. Essa si può collocare nei cassetti...
Prodotti di Bellezza

Come ottenere l'essenza di lavanda

In commercio esistono svariati profumi ed essenze. Ognuna di esse ha le sue caratteristiche e proprietà. Oltre ai profumi presenti in commercio è possibile crearne alcuni in casa. Infatti alcune piante e fiori se trattate nel modo giusto ci danno oli...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone alla lavanda

Al giorno d'oggi in commercio ci sono numerosi tipi di sapone realizzate con diverse varietà di fiori ed erbe ma, sfortunatamente, la maggior parte di esse non possiedono un Ph neutro di 5,5, e ciò potrebbe danneggiare la nostra pelle o provocare allergie....
Prodotti di Bellezza

Come preparare la colonia di lavanda

In questa guida vi insegnerò come preparare la colonia di lavanda fatta in casa, facendo riferimento a degli ingredienti semplici e veloci, da trovare. Riceverete molta soddisfazione quando potrete utilizzare questa delicata fragranza che non ha nulla...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il sapone alla lavanda in casa

La lavanda è una pianta officinale dalle molteplici proprietà terapeutiche, infatti è utilizzata per curare diversi disturbi. Dalle foglie e dai fiori si ottiene un olio essenziale che è responsabile delle principali proprietà della pianta. Il suo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.