Come fare i capelli bronde

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il termine bronde deriva dall'inglese che significa marrone e biondo. Ma con il termine marrone ovviamente per i capelli si intende il castano. Infatti si usano i termini inglesi brown e blonde che uniti fatto il termine, e quindi il colore, bronde. In pratica in questa categoria rientrano quelle donne che hanno il capello castano chiaro, o comunque con molti riflessi che tendono al biondo. È un colore molto bello e con effetto naturale poiché dona molta luce al volto conferendogli sicuramente un ottimo gioco di riflessi. Sicuramente è un colore che sta bene a chi possiede una carnagione chiara e che aiuta a valorizzare i toni della pelle e degli zigomi. Quindi nella guida andiamo a vedere come poter fare i capelli con questo colore.

25

Il bronde si ottiene applicando sui capelli una quantità diversa da zona a zona di decolorante. In questo modo, alcune parti della chioma sono più chiare, altre più scure. Si ottiene così un effetto che varia di intensità di colore ed è sfumato. Il risultato è molto simile allo shatush, che è stato la tendenza del 2013, ma il colore e le sue sfumature variano più omogeneamente, non si notano le diverse gradazioni e non si vede la ricrescita dei capelli.

35

I capelli sembrano attraversati dalla luce solare, la chioma prende luce ed assume un colore più chiaro, mentre la parte vicina alla radice dà il senso dell'ombra ed è colorata con tonalità più scure. In genere si inizia dalla radice con il castano che piano si schiarisce e si miscela nelle punte con il biondo. Il colore base si può variare ed a seconda della diversa colorazione di partenza si ottengono risultati cromatici diversi, che si adattano alla carnagione, al taglio ed al carattere femminile.

Continua la lettura
45

Il colore dei capelli trattati con questa tecnica è molto naturale, perfetto anche per chi è abbronzata. Perfetto per chi ha un colore scuro di capelli, si adatta in modo particolare a chi inizia ad avere qualche filo grigio nella chioma, in questo modo può nasconderlo in modo molto naturale. Qualsiasi sia la base di partenza la gradazione deve cambiare gradatamente e non si devono vedere diversità enormi. Il tutto deve apparire un semplice riflesso dato dalla luce del sole che attraversa i capelli.

55

Si può partire da una base assolutamente diversa dal proprio colore e procedere gradatamente variando la gradazione, ma in genere si tende a mantenere la base naturale, per avere un risultato molto vicino a quello originale. Questa tecnica, molto amata dalle star, sta avendo successo con molte donne, non è facile da fare, ci si deve rivolgere ad un esperto, il fai da te, in questo caso è quasi vietato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come scegliere il colore di capelli adatto

La tintura per capelli è senz'altro il primo passo per un cambio radicale di look e per la perfetta copertura dei primi filini bianchi. Per quanto sia ormai semplice passare dal nero corvino al biondo platino, è tuttavia importante scegliere con criterio...
Capelli

Come scegliere il colore dei capelli

I capelli son sicuramente una parte fondamentale del proprio corpo che non solo ci valorizza ma che ci rende al contempo unici e speciali. Innumerevoli sono infatti le acconciature che si possono applicare e i tagli che possono essere eseguiti per avere...
Capelli

Come scegliere il tono dell'hennè

L'henné è una tintura naturale molto utilizzata, fin dai tempi antichi, dalle donne e soprattutto da chi ha la necessità di tingere i capelli senza utilizzare prodotti chimici talvolta dannosi. Infatti, tinture chimiche, in special modo se a base di...
Capelli

Come scegliere il colore dei capelli in base alla carnagione

Scegliere il colore di capelli è importante quanto il giusto taglio: entrambi conferiscono colore, luminosità e bellezza al viso. Bisogna comprendere le caratteristiche che abbiamo in modo tale che la carnagione del viso, la sua forma e il colore degli...
Capelli

Come scegliere la tinta per i capelli

Quando arriva la bella stagione si sa, viene voglia di rinnovare totalmente il proprio look, magari scegliendo una tinta per capelli particolarmente luminosa, adatta alle meravigliose sfumature dell'estate. La scelta è veramente vasta, si può passare...
Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore dei capelli

Lo shatush nasce negli anni sessanta nei saloni di New York e Hollywood. Fu riportato in voga dal famoso hair stylist Aldo Coppola e ad oggi continua ad essere un grande successo. Per ottenere la schiaritura dello shatush non si deve partire in modo...
Capelli

Consigli per la scelta dello shatush

Spesso capita che per cercare di esorcizzare un momento no, o semplicemente per dare un taglio alla monotonia di tutti i giorni, le nostre intenzioni ricadano sulla scelta di un nuovo tatuaggio, di un piercing, o magari di un nuovo taglio di capelli....
Capelli

Capelli: come passare dal castano scuro al biondo

Un famoso detto recita: "gli uomini amano le bionde", ma è anche vero che le donne si amano bionde. Si spiega così il motivo per cui sono davvero tante le donne che all'improvviso decidono che è arrivato il momento di dare una svolta al proprio look....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.