Come far durare di più l'ombretto sugli occhi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

L'ombretto è un cosmetico che viene utilizzato per valorizzare gli occhi. I colori utilizzati illuminano il volto e con le giuste sfumature si possono creare dei bellissimi giochi di luce e ombre, che rendono l'aspetto decisamente più curato. Però, la maggior parte delle volte, è difficile farlo durare a lungo. Per questo motivo, se non si utilizzano le tecniche giuste, diventa difficile farlo risaltare al meglio durante la giornata. I problemi più complicati insorgono specie per chi possiede una pelle grassa o mista, infatti, in questo caso, il trucco tende a sciogliersi.
Per questo motivo, con questa guida, vi illustreremo alcuni trucchi che vi consetiranno di far apparire il vostro make-up sempre curato. Bastano pochi accorgimenti per far durare l'ombretto sugli occhi più a lungo e il vostro maquillage sarà impeccabile per l'intera giornata.
Ecco, quindi, come far durare di più l'ombretto sugli occhi.

210

Occorrente

  • Fondotinta
  • Primer occhi
  • Matita
  • Ombretto in polvere
310

Scegliere il giusto ombretto

Per prima cosa scegliete l'ombretto che desiderate applicare sui vostri occhi. Esiste in diverse consistenze: liquido, in crema e in polvere. Per quanto riguarda il colore, invece, vogliamo darvi qualche dritta. Se avete gli occhi scuri, evitate i colori freddi come il grigio. Invece largo spazio al blu che, a differenza degli altri, tende a metterli in risalto. Ovviamente non dimenticatevi dei colori caldi come il marrone o il bronzo.
Per gli occhi chiari, invece, vi consigliamo delle tonalità abbastanza scure.
L'ombretto va scelto anche in base al tipo di pelle. Se l'avete grassa, evitate quelli in crema e i pigmenti all'acqua. Prediligete quelli in polvere.

410

Utilizzare il fondotinta come base

Per far durare di più l'ombretto sugli occhi, si possono utilizzare diverse prodotti come base. Uno di questi è il fondotinta. Prendetene una piccola quantità e mettetela sul palmo della mano. Fatelo scaldare con dei movimenti circolari e applicatelo sulle palpebre. Il fondotinta dev'essere sempre di un tono più chiaro rispetto al colore della vostra carnagione e assicuratevi sempre di non metterne in eccesso.

Continua la lettura
510

Applicare come base il primer

Esiste anche un prodotto creato appositamente per far durare di più l'ombretto sugli occhi, stiamo parlando del primer. Una crema dal colore neutro da applicare sulla palpebra prima di stendere l'ombretto.
Applicatene una piccola quantità su tutta la palpebra, picchiettandolo leggermente con le dite. Lasciatelo asciugare per qualche istante e successivamente stendeteci sopra il vostro ombretto preferito.
Grazie al suo utilizzo il make-up aderirà meglio, rendendo il colore più pieno e intenso. Così durante la giornata non verranno a crearsi delle anti-estetiche sbavature e il prodotto non si accumulerà nella piega dell'occhio.

610

Stendere l'ombretto con gli accessori giusti

L'ombretto si stende utilizzando i pennelli. Per fare in modo che duri il più a lungo possibile, e risalti maggiormente, anziché "tirare" il colore, picchiettatelo sulla superficie della palpebra. Successivamente potete sfumarlo verso l'alto, utilizzando un pennello da sfumatura.
Per creare un gioco di colori sui vostri occhi, applicate un ombretto chiaro sulla palpebra mobile. Successivamente sfumate quello più scuro partendo dalla piega. Come abbiamo già detto in precedenza, potete sfumare verso l'alto e chiudere nell'angolo esterno dell'occhio con una sfumatura a "V".

710

Usare la matita come base

Per far durare il vostro ombretto più a lungo, potete anche utilizzare come base una matita dello stesso colore. Dovrete applicarla fino a metà della palpebra mobile e successivamente sfumarla fino alla piega con un pennello a penna. Infine stendete sopra l'ombretto della stessa tonalità.

810

Fare durare l'ombretto in crema

Fino a ora vi abbiamo elencato delle tecniche per far durare più a lungo l'ombretto in polvere, ma esiste anche una tecnica per l'ombretto in crema. Infatti, se non viene fissato per bene, durante la giornata, potrebbe accumularsi nelle pieghe dell'occhio. Per questo, dopo la sua applicazione, può essere fissato con due prodotti. Il primo è la cipria traslucida, ovvero quella incolore, anche se con questo prodotto bisogna fare attenzione, perché potrebbe "spegnere" il colore dell'ombretto. Per questo è sempre preferibile utilizzare un secondo prodotto, ovvero un ombretto in polvere della stessa tonalità.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vista la sensibilità degli occhi, utilizzate sempre prodotti di qualità.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come creare giochi di ombre sugli occhi

Se sogni un trucco da star per un’occasione speciale o vuoi semplicemente mettere in evidenza i tuoi occhi, ecco qualche consiglio per farlo bene, evitando di esagerare, con il rischio di appesantire eccessivamente i tratti del viso. Saper creare effetti...
Make Up

Come far durare a lungo la matita nera occhi

Creare un make up perfetto è l'aspirazione di ogni ragazza che vuole essere perfetta per un'occasione speciale della sua vita. Spesso però, utilizzando i prodotti sbagliati. Il make up non risulta essere perfetto per tutto il giorno. In particolar modo...
Make Up

Come applicare la matita nera sugli occhi

Lo sguardo è un potente ed elegante strumento di seduzione. Realizzare un buon trucco per gli occhi è fondamentale e uno degli strumenti principali per riuscirci è senza dubbio la matita nera. La si può usare per creare stili naturali o appariscenti,...
Make Up

Come trasformare un ombretto in polvere in un ombretto compatto

Questa guida illustrerà un metodo semplice e veloce per trasformare un ombretto in polvere in un ombretto compatto, soluzione utile anche quando un ombretto compatto accidentalmente si sbriciola e ha bisogno di essere riassemblato in un'unica cialda...
Make Up

Come realizzare l'ombretto con le spezie

Truccarsi è sicuramente la passione di molte donne che amano rendere il proprio viso curato e migliorato. I trucchi presenti in commercio sono davvero migliaia e possono sicuramente soddisfare le richieste di ogni donna. Se volete però cimentarvi da...
Make Up

Come sfumare l'ombretto sulla palpebra

Le donne si truccano per apparire più belle ed anche per sedurre gli uomini. Infatti, ogni giorno sperimentano modi differenti per far sì che il trucco non risulti pesante e l'effetto sia piacevole alla vista. Per realizzare un make up per una serata...
Make Up

Come far durare più a lungo il trucco

Caldo e trucco non vanno assolutamente d'accordo. Per evitare antiestetiche sbavature ed "occhi a panda", non bastano prodotti di ottima qualità. Per far durare più a lungo il make-up, effettua giornalmente un'adeguata detersione nonchè idratazione....
Make Up

Come applicare l'ombretto in polvere

L'ombretto rappresenta senza dubbio uno dei prodotti cosmetici più apprezzati ed utilizzati dalla maggior parte delle donne. Esso infatti conferisce profondità allo sguardo e rende gli occhi più sensuali. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.