Come eliminare una macchia di evidenziatore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le vittime prescelte sono ovviamente i bambini, ai quali basta maneggiarne uno per pochi secondi per avere le manine tutte colorate. Non parliamo poi dei vestiti e dei grembiulini! Ma nemmeno i più grandi sono esenti dalle macchie di evidenziatore, tanto che è comune tornare a casa dall’ufficio e accorgersi di un bella riga giallo fosforescente sulla manica della camicia bianca. Per fortuna ci sono dei metodi casalinghi per rimuovere questo tipo di macchie.

25

Occorrente

  • Latte caldo
  • Alcool
  • Sapone di Marsiglia
35

Primo Metodo

Prima di procedere servono dei materiali di facile reperibilità, come il latte, un tovagliolo di stoffa e dell’alcol. Stendete il capo di abbigliamento su una superficie piana, ponendo il tovagliolo ripiegato al di sotto di essa, all’altezza della macchia. Ora scaldate, senza far bollire, un po’ di latte in un pentolino. Nel frattempo tamponate la macchia utilizzando un panno imbevuto di alcol e poi ripetete la stessa operazione con il latte molto caldo. Lasciate asciugare la macchia e poi immergete l’indumento in una bacinella riempita di acqua calda, e aggiungere, se ce l’avete a disposizione, anche del sapone di Marsiglia liquido (basta un tappo). Dopo aver aspettato un’ora, procedete con un normale lavaggio in lavatrice e stendete ad asciugare. La macchia di evidenziatore dovrebbe essere stata rimossa e l’unico inconveniente potrebbe essere la presenza di un leggero alone, che comunque andrà via con un secondo lavaggio.

45

Secondo Metodo

Per eliminare una macchia di evidenziatore di piccole dimensioni dai vestiti o in generale dai tessuti, può essere usato anche questo secondo metodo: passare un po' di sapone di marsiglia liquido sul tessuto ancora asciutto. Fatto questo, bisogna lasciar passare parecchio tempo per dare il tempo al detersivo di agire; dopo aver aspettato un bel po' di tempo sciacquare la macchia strofinando un po' il tessuto, la macchia dovrebbe iniziare a sparire. Per concludere l'opera, mettere il capo incriminato in lavatrice et voilà.

Continua la lettura
55

Nel caso in cui la macchia sia su un capo d'abbigliamento "delicato" Si può agire nei seguenti modi: se il tessuto è di cotono, è necessario tamponare la macchia con dell'alcol denaturato (in sostituzione si può usare del succo di limone) e poi lavare con sapone liquido per tessuti; se il tessuto da lavare è delicato, invece, è buona norma passare sapone e glicerina sulla macchia e solo in seguito tamponarla con alcol denaturato. Un altro metodo per eliminare le macchie di pennarello dai vestiti è quello di sciogliere un po' di farina di fecola in acqua fredda, tamponare la macchia, lasciare asciugare e poi spazzolare bene.
Se la macchia è tenace: in questo caso tamponate la macchia con latte caldo e poi con alcool rosa. Ammollo: un ora e lavaggio a mano con sapone liquido delicato. Ripetere l'operazione se necessario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

10 consigli per indossare l'eyeliner bianco

Sei una donna e hai problemi ad indossare l'eyeliner bianco? Niente paura, ho io la soluzione per te, elencandoti ben 10 consigli per indossare proprio l'eyeliner bianco. Non avrai più scuse adesso per non metterlo ed uscire la sera senza. Grazie a questi...
Accessori

Come scegliere una borsa per il mare

Le borse per il mare sono degli oggetti molto comodi e funzionali, in quanto permettono di raggruppare in un unico spazio tutti gli oggetti che vengono solitamente utilizzati in spiaggia. Si tratta di borse abbastanza capienti e resistenti, proprio per...
Moda

Come abbinare i colori fluo

Lampi di luce accendono il guardaroba estivo e invernale: sono i colori fluo, da qualche stagione protagonisti assoluti sulle passerelle dell'alta moda e nelle strade delle nostre città. Basta anche solo un capo d'abbigliamento o un accessorio per seguire...
Make Up

Come realizzare un make up fluo

Il make up fluo andava molto di moda negli anni '80, ma di recente molte delle tendenze di quell'epoca sono ritornate di moda. Tra queste vi è proprio il trucco fluorescente. Per realizzarlo non serve essere dei make up artist di professione, ma basta...
Make Up

Viso ovale: i segreti per valorizzarlo

In questa guida vi svelerò cinque segreti da attuare se hai un viso ovale. Infatti vi elencherò i segreti per valorizzarlo. In particolar modo, se siete delle donne e volete valorizzare il vostro viso ovale, ecco come fare. I segreti comprendono 5 tecniche...
Moda

Come realizzare delle scarpe personalizzate

Se necessiti di un nuovo paio di scarpe, ma la sola idea di lanciarti in prove ed estenuanti giri per negozi ti atterrisce, allora la soluzione potrebbe essere a portata di mano: basterà riadattare e rinnovare quel vecchio paio di Superga che giace dimenticato...
Capelli

Come farsi i capelli da Scene Queen

Le "Scene Queens" , alias Regine della Scena, sono una categoria di ragazze che amano farsi notare nel mondo social di "MySpace". Questo è un fenomeno molto diffuso in America ma in numero ridotto appare anche in Italia. Analizzando accuratamente i loro...
Accessori

Come dare nuova luce ad una borsa in cuoio

Il cuoio è un materiale abbastanza resistente; esso viene impiegato specialmente per la produzione di abbigliamento ed accessori. Col passare del tempo il cuoio può risultare spento e opaco; in questo caso non è più adatto per essere sfoggiato. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.