Come eliminare il chewing-gum dai capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Può capitare a volte di ritrovarsi un chewing-gum tra i capelli e di non sapere come fare a rimuoverlo senza danneggiare la propria chioma. Si tratta di un problema piuttosto comune che però può essere risolto in poco tempo con alcuni pratici espedienti. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come eliminare dai capelli un chewing-gum.

26

Occorrente

  • ghiaccio
  • olio d'oliva (oppure burro o maionese)
  • pettine
36

La prima cosa che dobbiamo sapere è che il chewing gum è una sostanza che tende a seccarsi col tempo, quindi è necessario intervenire tempestivamente per rendere questo compito più semplice. Possiamo cercare di toglierne un po' con le mani, ma in questo modo rischiamo di allargare il prodotto ancora di più sulla superficie dei capelli. Quindi è meglio non lasciarsi prendere dall'agitazione e iniziare a tirare e grattare, in questo modo rischiamo solo di peggiorare la situazione. Per lo stesso motivo dobbiamo cercare di evitare di scaldare la parte incollata con l'utilizzo del phon, perché così facendo a gomma tenderebbe del tutto a sciogliersi ed anche ad impregnarsi ancora di più.

46

La prima operazione da compiere è quella di raffreddare e indurire il chewing gum, che diventerà così molto facile da staccare. Prendiamo allora del ghiaccio e applichiamolo sulla parte interessata fino a renderla quasi congelata. Se siamo in casa possiamo mettere dei cubetti di ghiaccio in un sacchetto e posarlo sui capelli. Se ci troviamo fuori casa e ci capita per sbaglio o per uno scherzo di trovarci della gomma appiccicata ai capelli possiamo usare questo rimedio di emergenza: applichiamo i cubetti ghiaccio delle bibite e dei cocktail sulla gomma per alcuni minuti e inizierà a staccarsi. Potremo così evitare l'imbarazzo di girare con un chewing gum attaccato ai capelli.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui anche con l'applicazione del ghiaccio la gomma non dovesse staccarsi dobbiamo aggiungere immediatamente dell'olio di oliva. Ricopriamo pertanto tutta la parte interessata con abbondante olio e lasciamo che si assorba completamente. Dopodiché cominciamo a rimuovere molto delicatamente la gomma aiutandoci con un pettine dai denti stretti. Cerchiamo di essere molto cauti quando eseguiamo questa operazione in modo tale da non rovinare i nostri capelli. Nel caso in cui invece non dovessimo avere a disposizione dell'olio di oliva possiamo utilizzare in alternativa altri prodotti oleosi come ad esempio della maionese oppure un comune burro da cucina.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come eliminare i riflessi rossi dai capelli

I capelli possono facilmente prendere una tonalità rosso-arancio o color ottone, quando vengono tinti con colori particolari o semplicemente dopo l'esposizione solare. Se i vostri capelli hanno naturalmente i riflessi rossi, o se avete un tono di pelle...
Capelli

Come eliminare l'odore di fumo dai capelli

Capelli impregnati dal fumo delle sigarette? Non entrate nel panico, esistono vari rimedi, su come eliminare il cattivo odore di fumo dai capelli. Se siete delle donne fumatrici, sappiate, che avere i capelli che puzzano di fumo, non è qualcosa di gradevole...
Capelli

Come eliminare i nodi dai capelli ricci

I capelli ricci sono molto difficili da tenere a bada perché sono ribelli per natura e anche per la loro tendenza ad annodarsi e a rendere quasi impossibile la pettinabilità e le varie acconciature.Il metodo per gestire i capelli ricci è sicuramente...
Capelli

Creare eliminare il cloro dai capelli

Chi frequenta spesso la piscina sa perfettamente che il cloro utilizzato per disinfettare l'acqua può danneggiare a lungo termine i capelli. Oltre a provocare un'estrema secchezza, il cloro agisce da decolorante sui capelli tinti, provocandone uno schiarimento...
Capelli

Come eliminare l'effetto crespo dai capelli ricci

I capelli ricci sono difficili da guarire e richiedono particolari attenzioni, dallo shampoo fino alla piega. Molto spesso, coloro che hanno questo genere di capigliatura si trovano a dover fronteggiare uno sgradevole problema. L'effetto crespo determina...
Capelli

Come eliminare l'elettricità statica dei capelli

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ed in particolar modo le nostre lettrici, a capire per bene, come poter eliminare, nel modo più semplice possibile, l'elettricità statica dei propri capelli. Iniziamo subito con il dire che...
Capelli

Come eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli

Le inestetiche doppie punte sono delle fratture del capello che rendono la nostra chioma arida e sfibrata. In pratica, succede che le cuticole si dividono e il rimedio più ovvio che ci viene da mettere in atto per eliminare in modo temporaneo questo...
Capelli

Come eliminare il cloro dai capelli

Il cloro è una sostanza chimica che viene anche usata come disinfettante nelle piscine per assicurare un'acqua pulita e compatibile con l'alta frequentazione dei nuotatori, specie durante l'estate.Tuttavia il cloro si attacca inevitabilmente ai capelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.