Come effettuare un massaggio linfodrenante

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il linfodrenaggio è uno specifico massaggio attuato in particolari zone del corpo con una cattiva circolazione linfatica. Questo problema può provocare dei disturbi per il funzionamento della linfa, nella sua difesa, nutrizione, e depurazione. Quindi per proteggere e assicurare un buon movimento al complesso linfatico e favorire il drenaggio dei liquidi dai tessuti, bisogna eliminare ipotetici gonfiori. Questo tipo di massaggio viene usato per combattere gli inestetismi della cellulite ma non solo, viene usato per assorbire gli edemi e per far richiudere le cicatrici delle ulcere, come quelle dei diabetici. Ma vediamo come effettuare un massaggio linfodrenante.

25

Innanzitutto se vogliamo farlo noi un massaggio linfodrenante come dobbiamo fare? Il metodo del linfodrenaggio si basa principalmente sulla delicata pressione del movimento sulla pelle, che dev'essere molto lento ma con leggere spinte. Questo massaggio deve iniziare dal collo, zona in cui si trovano i linfonodi, più avanti si passa alle altre parti del corpo. I tipici gesti del massaggio sono essenzialmente quattro: la frizione circolare, il movimento rotatorio, il movimento a pompaggio e il movimento erogatore.

35

Si inizia sempre da delle spinte circolari, che devono essere lievi, ma allo stesso tempo consistenti, effettuate partendo dal collo e dal viso. Si prosegue, dopo, con un massaggio con movimenti rotatori, in cui il massaggiatore si dedicherà al polso e le mani, con gesti circolatori e alzando e abbassando delicatamente le giunture. Si passa, poi, ai movimenti a pompaggio, in cui si andrà a disegnare la pelle del paziente con dei movimenti circolari, spostando le dita per tracciare dei piccoli ovali, alterando, così, la pressione della fibre dei tessuti per migliorare la circolazione. Infine, l'ultimo passaggio è il movimento erogatore che si effettua con la frizione del polso su tutta la pelle del paziente, soffermandosi soprattutto sulle zone delle gambe, dei polpacci e dei piedi. Per fa sì che questi massaggi diano un buon risultato, bisogna sottoporsi a più sedute, a seconda delle necessità personali.

Continua la lettura
45

Infine ricordate che il massaggio linfodrenante ha tre azioni importanti: un'azione drenante, per facilitare l'eliminazione dei liquidi linfatici; un' azione rilassante per distendere il tessuto muscolare e infine una funzione per incamerare le immunoglobuline e i leucociti nel circolo ematico, concepito dagli organi del sistema linfatico. Per eseguire questo tipo di massaggio la tecnica è molto difficile, contrariamente da quello che si pensa, infatti l'addetto al massaggio deve aver fatto studi o corsi e deve conoscere benissimo il circolo linfatico e le parti da manipolare, per far sì che il drenaggio sia favorito. L'esperienza del massaggiatore è molto importante perché solo con l'esperienza si può imparare la manualità adatta per farlo, come accompagnare il flusso linfatico attraverso la leggera pressione sulla pelle, senza creare nel paziente dolore.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per favorire il massaggio potete utilizzare un olio per il corpo leggermente riscaldato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come fare un massaggio yoga

Molte persone durante il corso della giornata o delle ore lavorative, accumulano molto stress che devono smaltire con qualche tipo di massaggio. Ne esistono molti, e capire quale sia il migliore per il proprio fisico non sempre è facile. Tra quello più...
Cura del Corpo

5 consigli per un massaggio anticellulite fai da te

La cellulite, così come tutti la conosciamo, non è solamente un fatto antiestetico dell'epidermide, ma significa molto di più poiché infiamma il tessuto connettivo posizionato al di sotto della nostra cute e tutto attorno ai visceri. Comunemente è...
Cura del Corpo

Come creare un olio da massaggio alla cannella

Il principale nemico delle donne? La cellulite! Ma niente paura! Una dieta equilibrata e un moderato ma costante esercizio fisico spesso riescono a migliorare visibilmente la situazione. Se poi abbiniamo a questo stile di vita anche l'utilizzo regolare...
Cura del Corpo

Come fare un massaggio circolatorio ai piedi

I massaggi vengono effettuati per moltissimi motivi, da quello strettamente salutare a quello semplicemente legato al bisogno di rilassamento dei muscoli. Naturalmente a volte viene anche svolto per riattivare la circolazione sanguigna. In questa guida...
Cura del Corpo

Come funziona il massaggio drenante

Molte volte con il passare del tempo si accumula dello stress, grazie anche ai ritmi frenetici che siamo abituati a rispettare. Per rimediare a tale inconveniente, è possibile adottare diversi metodi anti stress. Numerose persone si sottopongono all'agopuntura,...
Cura del Corpo

Come fare un massaggio riducente

Quando parliamo di massaggio riducente lo associamo automaticamente all'inestetismo del corpo che più angoscia le donne, più o meno giovani: la cellulite. Questa patologia colpisce circa l'ottanta per cento delle donne, fin dalla giovane età. La tecnica...
Cura del Corpo

Come fare un massaggio ayurvedico dei piedi

In questa guida, utile e valida, abbiamo pensato di proporre come argomento da trattare il come fare ed eseguire, alla perfezione, un massaggio ayurvedico dei piedi, in maniera tale di poterli avere sempre belli, perfetti ed anche in ottima salute.Si...
Cura del Corpo

5 motivi per cui fare un massaggio shiatsu

Nella vita frenetica che viviamo in questi anni, arriviamo spesso a necessitare di una pausa di completo relax. Per ritrovarci, per staccare la spina, per dedicarci del tempo che occupiamo solo lavorando o assolvendo a "doveri". A volte ne sentiamo proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.