Come effettuare correttamente la ceretta in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si pensa alla ceretta, soprattutto se fatta in casa il primo pensiero che sale in mente è: che dolore! In questa semplice guida cercheremo di dare una mano a tutti, uomini e donne, che non vogliono rinunciare alla ceretta, ma che preferiscono evitare di farla dall'estetista perché non hanno tempo di fissare un appuntamento dall'estetista! Effettuare correttamente la ceretta in casa, è possibile solo attraverso piccoli accorgimenti e attenzioni seguendo passo per passo le spiegazioni che vi daremo.

27

Occorrente

  • ceretta
  • strisce depilatorie
  • olio
37

La prima scelta da fare è il tipo di ceretta da acquistare. La ceretta al miele e al titanio sono le più indicate per un'ottima depilazione ma, se optate per altre tipologie, siete liberi di comprare quella che più vi soddisfa! Se siete principianti, sarà meglio comprare la modalità "rullo", la troverete più semplice da usare, e non si rischierete di ustionarvi.

47

Scelto il tipo di cera, procuratevi le apposite strisce depilatorie, una palettina di legno per spalmare la cera e dell'olio (di mandorle o d'oliva) per sciogliere la cera che resterà attaccata sulla pelle. Inserite la cera acquistata nell'apposita macchinetta elettrica per riscaldarla e renderla completamente liquida! Procedete adesso con la stesura di piccole strisce di cera sul corpo utilizzando la palettina di legno. Stendete la cera facendo attenzione a seguire la direzione naturale del pelo.

Continua la lettura
57

Attaccate pressando leggermente la striscia sulla parte della pelle ricoperta di cera e strappate con decisione contropelo. Attenzione, alle parti più delicate (interno coscia e inguine) dove la pelle è più morbida e sensibile, si potrebbe sentire più dolore quindi con l'altra mano stendete la pelle verso il lato opposto al tiro della striscia! Tirate in senso contrario, faciliterete lo strappo e non accuserete olore.

67

Non abbiate timore di tirare o di provare dolore, più lo strappo è veloce, meno dolore avvertirete. Terminata la depilazione, compariranno (è assolutamente normale) dei puntini rossi sulla pelle. Idratate bene la pelle con olio, che aiuta anche ad eliminare eventuali residui di cera. Con il tempo diventerete più pratiche, più veloci e sentirete sempre meno dolore! Per chi è allergico alla ceretta o preferisce risparmiare, potete preparare una ceretta "fai da te" con zucchero, acqua e limone portando a ebollizione acqua e zucchero mescolando fino a creare un chiarissimo caramello. Aggiungete il limone, continuate a mescolare e lasciate raffreddare. Modellate con le mani il composto creando una sorta di pallina elastica che non necessita di strisce!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate sempre uno scrub per evitare i peli incarniti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare la ceretta per le gambe

Riuscire a preparare una ceretta fai da te è abbastanza semplice, oltre che essere anche economico. Utilizzando il miele, il succo di limone e dello zucchero pottete tranquillamente avere a disposizione una ceretta naturale, efficace e meno dolorosa...
Prodotti di Bellezza

Come fare la ceretta araba

Quasi ogni donna è passata almeno una volta nella sua vita sotto le mani di un'estetista! La ceretta, dolorosa ma essenziale, ci aiuta a rimanere lisce e perfette per molto tempo, eliminando l'antiestetica presenza dei peli superflui. Eppure, dal passato,...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere la ceretta

I peli superflui rappresentano senza dubbio uno dei maggiori problemi che le donne si trovano ad affrontare. Al giorno d'oggi però esistono tantissimi metodi di depilazione che rendono l'eliminazione dei peli molto più semplice. Tra quelli maggiormente...
Prodotti di Bellezza

Come depilare le ascelle con la ceretta

La depilazione è una delle procedure periodiche più utilizzate dalle donne che con l'aiuto dell'estetista o da sole a casa tramite l'utilizzo di prodotti specifici, provvede ad eliminare la peluria superflua al fine di ottenere una pelle liscia e morbida....
Prodotti di Bellezza

Ceretta a caldo: come usarla

La ceretta a caldo è composta da una resina che incorpora e trattiene i peli e strappandola, dopo che si è raffreddata, elimina l'inestetico problema alle radici, nel senso vero e proprio. Di solito la possiamo trovare in palline da sciogliere e si...
Prodotti di Bellezza

Come fare ceretta allo zucchero

La ceretta permette di estirpare il pelo alla radice, e quindi di rendere liscia la pelle per molto più tempo. La ceretta allo zucchero ha privilegio di poter essere preparata in casa. È nota anche come Oro di Cleopatra, ceretta all'orientale o ceretta...
Prodotti di Bellezza

Come creare una lozione post-ceretta naturale

Depilarsi per una donna è estremamente importante. Ogni donna deve sempre mantenersi ordinata e pulita, soprattutto nelle parti intime, sulle gambe e sulle parti più pelose che solitamente riguardano le ascelle, i baffi e le braccia. Per depilarsi al...
Prodotti di Bellezza

Come fare la ceretta alle ascelle

Che sia estate o inverno, la depilazione è l'incubo di ogni donna. La scelta migliore è quella di rivolgersi a professionisti del settore, ma non sempre è possibile, sia per mancanza di tempo che per il costo delle sedute. Con la vasta gamma di offerte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.