Come distinguere le verruche e i calli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le verruche e i calli sono due disturbi che coinvolgono principalmente la zona dei piedi. Essi possono essere, però, facilmente confusi, in quanto si assomigliano discretamente. Nonostante abbiano delle caratteristiche fisiche simili, verruche e calli insorgono per cause del tutto differenti. Proprio per questi motivi, oggi vogliamo parlavi di come distinguere tra di loro queste noiose e antiestetiche affezioni, oltre a proporvi le relative cure. Buona lettura!

26

I calli

I calli, conosciuti anche come tilomi, sono degli ispessimenti della cute causati da pressioni e sfregamenti eccessivi e prolungati nel tempo che coinvolgono, più facilmente, le zone dei piedi, ma anche delle mani. Hanno un aspetto rotondeggiane e, molto spesso, sono provocati da abitudini errate e deleterie per il nostro benessere. Nel caso delle donne, per esempio, può essere il calzare scarpe troppo strette, scomode e inadatte, come i tacchi a spillo, oppure il camminare scalzi a piedi nudi. Nello specifico, poi, si fa distinzione tra calli morbidi e calli duri: i primi si formano generalmente tra le dita dei piedi e tendono a diffondersi con più facilità, mentre i secondi si sviluppano sulle dita.

36

Le verruche

Le verruche, invece, si differenziano per un ispessimento dello strato corneo della cute dei piedi, ma anche di mani, ginocchia o gomiti. Si sviluppano, generalmente, in una piccola zona della pianta del piede, dove la cute, oltre che a sembrare ispessita, tende ad avere una colorazione grigio-giallastra. Inoltre, provocano dolore quando ci si preme sopra e crescono rapidamente. Differentemente dei calli, le verruche non sono causate da attriti o comportamenti sbagliati, ma sono trasmessi dal Papillomavirus. Avendo, quindi, un?origine infettiva, esse possono contagiare sia altre parti del corpo che altre persone. I luoghi dove il virus attecchisce più frequentemente sono piscine e palestre, ricettacoli di umidità e batteri.

Continua la lettura
46

Le cure

La differenza tra verruca e callo sta, poi, nel fatto che la prima può essere curata, mentre il secondo è recidivo. Il callo, infatti, può essere trattato con una semplicissima pedicure, ma se ritornate ad assumere gli stessi atteggiamenti sbagliati di sempre, questi non faticherà a riproporsi dopo breve tempo. Dunque, dopo esservi sottoposti a una seduta da un ottimo estetista, bisognerà necessariamente abbandonare scarpe strette, scomode e inadatte, a favore di calzature più consone. Le verruche, invece, vanno trattate con la crioterapia o con il laser che, attualmente, sono le tecniche più innovative ed efficaci. Considerato che esse si possono trasmettere ad altre parti del corpo e ad altre persone, sarà indispensabile intervenire tempestivamente per risolvere il problema.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete seri dubbi sulla natura del vostro disturbo, non esitate a contattare un dermatologo. Talvolta è molto difficile distinguere tra callo e verruca.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come ammorbidire la pelle dei piedi

Con l'inizio della bella stagione si ha l'esigenza di mettere in mostra una parte del corpo che di solito nel periodo invernale viene nascosta dalle calzature, i nostri piedi. Purtroppo in molto casi vengono trascurati a causa del poco tempo che si dedica...
Cura del Corpo

5 errori da evitare nella pedicure

La cura dei piedi è molto importante, tanto quanto quella delle mani (magari più di moda in questo periodo).  Ed ecco che per curare i vostri piedi avrete chiamato l'estetista, oppure avrete cominciato a fare da sole, le vostre pedicure.  Fare una...
Cura del Corpo

Come fare un pedicure curativo

I piedi rappresentano una parte importantissima del nostro corpo, poiché devono sostenere tutto il peso del nostro corpo in maniera corretta permettendoci di camminare. Per questo motivo è molto importante riuscire a curare questa parte del nostro corpo...
Cura del Corpo

Come fare una perfetta pedicure

I piedi sono la parte essenziale del nostro movimento corporeo, in quanto ci sostengono, ci accompagnano durante la giornata e ci permettono di fare tutto ciò che riguarda l'attività fisica. Non sempre però dedichiamo del tempo per la cura e la prevenzione...
Cura del Corpo

Come togliere il cloro dalla pelle

Molto spesso, soprattutto durante l'estate e, in modo particolare, nelle città prive di spiaggia, ci troviamo ad andare in piscine pubbliche o private per sconfiggere il calore estivo. Per la pulizia e l'igiene di queste piscine vengono usati tutta...
Cura del Corpo

Come fare la ceretta senza provare dolore

La ceretta è uno dei momenti più temuti per ogni donna, in quanto eliminare quei fastidiosi peli superflui è una pratica alquanto dolorosa, ma necessaria per apparire più belle e pulite agli occhi degli altri, e anche per avere una pelle più liscia...
Cura del Corpo

Come usare i sali per il pediluvio

I nostri piedi sono la parte del corpo che più è sottoposta a stress, ed un pediluvio buono può essere di grande aiuto per garantire il relax di tutto il vostro corpo. Naturalmente, la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella...
Cura del Corpo

5 step per una pedicure perfetta

Prendersi cura dei piedi dovrebbe avere un ruolo essenziale nelle abitudini quotidiane. Ma purtroppo spesso vengono trascurati. Invece, questi avrebbero bisogno di un po' più di attenzioni, specialmente d'estate, visto che si utilizzano scarpe che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.