Come decorare una culla in vimini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La nascita di un figlio porta sempre molta gioia e fermento all'interno di una famiglia: abbastanza spesso, i nonni e i parenti stretti donano ai neo-genitori la culla custodita per numerosi anni, sperando che possa accogliere anche il loro nipotino.
Questo oggetto può diventare una bellissima tradizione familiare da tramandare alle generazioni future, ma bisogna mettersi nei panni del povero bambino obbligato a trascorrere i primi anni della sua vita dentro una culla vecchia di decenni.
Per ciascun bimbo, la culla deve essere personalizzata non soltanto per motivi d'igiene, ma anche per adeguarsi allo stile e al calore dell'abitazione, entrarci in confidenza e cominciare a sentirsi a proprio agio.
Attualmente, il commercio propone costantemente dei nuovi modelli di culle (più colorate, moderne, tecnologiche, ecc.) e quelle che possono essere indubbiamente considerate di qualità ottima sono realizzate in vimini: nei passaggi successivi di tale pratica e dettagliata guida di bricolage, quindi, vi spiegherò bene come è possibile decorare perfettamente una culla della seguente tipologia.

27

Occorrente

  • Culla in vimini
  • Pulitore a vapore
  • Spazzola con setole rigide
  • Acqua
  • Sapone neutro
  • Colore pastello
  • Carta vetrata a grana fine
  • Vernice protettiva trasparente
  • Pennello o pennellino
  • Pizzo "Sangallo"
  • Punti nascosti o colla a caldo
  • Cotone o stoffa trapuntata
  • Tulle
37

Se non avete già una culla in vimini, dovrete procurarvene una, occuparvi di pulire bene sia la cesta che i piedi (eventualmente presenti) e togliere accuratamente tutta la vecchia imbottitura e il rivestimento, lavando ogni fibra tessile.
Fatto ciò, dovrete estrarre il materasso, sfoderarlo, lavarlo (se necessario) o igienizzarlo con un pulitore a vapore, metterlo ad arieggiare al Sole e strofinare in modo approfondito sia la cesta che il supporto, mediante l'ausilio di una spazzola con setole rigide immerso in una soluzione di acqua e sapone neutro.
Adesso, vi basterà lucidare e oliare le ruote della culla in vimini: qualora vi sembrino eccessivamente danneggiate, dovrete occuparvi della loro sostituzione e acquistarle nuove presso un qualsiasi negozio di ferramenta.

47

Dopo la seguente fase, sarà possibile iniziare il vostro lavoro di decorazione e dare libero sfoggio della vostra creatività:
- se lo prediligete, potrete dipingere la cesta e la struttura della culla in vimini con un colore pastello tenue (come il beige, il rosa o l'azzurro), anche secondo il sesso del futuro nascituro;
- qualora la cesta sia composta da piccole bacchette molto ravvicinate tra loro, vi suggerisco di tinteggiarle con un pennellino, insistendo fra un bastoncino e l'altro, in modo da evitare di lasciare spazi non coperti dalla pittura.
Dopo aver dipinto la culla in vimini, dovrete farla asciugare perfettamente in un luogo areato, ma riparato dai raggi solari: se la vernice protettiva trasparente si solleva, occorre dare una carteggiata leggera all'intera struttura (con la carta vetrata a grana fine), spolverare in modo da rimuovere la polvere e passare una o due mani della stessa vernice utilizzata in precedenza.

Continua la lettura
57

Se la culla in vimini è in buone condizioni o non avete grandi capacità nel cucito, per renderla unica e accogliente, vi basterà comprare un bordo di pizzo "Sangallo" abbastanza largo e attaccarlo lungo il contorno dell'oggetto con dei punti nascosti o la colla a caldo, in modo da creare delle pieghe e affinché il pizzo stesso ricada morbidamente verso l'esterno.
Fatto ciò, dovrete rivestire l'interno della cesta utilizzando del cotone o della stoffa trapuntata in tinta con il pizzo "Sangallo" acquistato in precedenza e poi inserire il materasso:
- se il cestone ha anche una piccola cappotta, potrete rifinirne il bordo con il medesimo pizzo adoperato sulla cesta;
- qualora ci sia un'asta sulla quale appoggiare il velo o la zanzariera, dovrete acquistare del tulle in tinta e rifinire i contorni laterali con il pizzo "Sangallo".

67

Nel caso in cui la culla in vimini risulti essere rovinata, dovrete procedere al totale rivestimento del cestone, formando delle lunghe balze che partono dal bordo della cesta e giungono pressoché al suolo: adoperando lo stesso metodo, avrete l'opportunità di rivestire anche la sua cappottina.
Un ultimo suggerimento che vi consiglio di seguire assolutamente è quello di utilizzare la combinazione di due colori (come il bianco e il rosa o il bianco e l'azzurro) oppure il medesimo colore in due tonalità diverse (come il rosa e il fucsia o l'azzurro e il turchese), allo scopo di ottenere un effetto cromatico in grado di far risaltare i particolari delle stoffe.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come decorare un abito

La decorazione di un abito è un processo che permette di rendere l'abito stesso un capo unico, originale e personalizzato. Tra le tecniche principali per la decorazione dei vestiti in generale spiccano sicuramente quella della colla - découpage, della...
Moda

Come decorare i jeans con lo stencil

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come decorare i propri jeans con lo stencil. Se si hanno dei pantaloni che non piacciono più oppure si desidera renderli più particolari con un tocco originale si può realizzare questa...
Moda

Come decorare un capo d'abbigliamento con i pennarelli Easy-pen

Quello della moda è un mondo affascinante, che solo pochi però riescono ad apprezzare veramente, e ancora meno sono le persone che riescono ogni giorno a reinventarsi per creare uno stile personale da poter mostrare e mettere in mostra con orgoglio....
Moda

Come decorare un cardigan

I cardigan sono un capo di abbigliamento molto semplice, spesso non presentano personalizzazioni di alcun tipo; forse è per questo che spesso non li indossiamo e dopo qualche anno che il capo rimane nell'armadio, ci viene la splendida idea di buttarlo....
Moda

Come decorare i collant

I collant rappresentano un elemento importante nell'abbigliamento di una donna. Oggigiorno, infatti, non s'indossano soltanto di un solo colore, ma anche decorati con disegni e strass. A volte può essere proprio la calza a fare la differenza: per esempio,...
Moda

Come decorare una camicetta da donna

Per ogni donna, rinnovare ciclicamente il proprio armadio con nuovi capi o reinventare quelli più vecchiotti rappresenta una sfida sempre viva ed entusiasmante. In questo, soprattutto la creatività e la fantasia giocano un ruolo molto importante. Si...
Moda

Come decorare degli stivali

Gli stivali sono un must della moda da molti anni.Utilizzati da molte donne in quanto comodi e versatili, fanno la loro comparsa nel Medioevo, come scarpa maschile..Eleganti, con o senza tacco (alto, basso, a spillo, quadrato, ecc) vestono tutto il piede...
Moda

Come Decorare I Tacchi Delle Scarpe

Quante volte sarà capitato di non indossare più un paio di scarpe perché rovinate o fuori moda; in questi casi la soluzione è reinventarle. Basteranno brillantini, lustrini, nastri e tutto ciò che piace. Ad esempio, se si possiedono un paio di decolletè...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.