Come Decorare I Tacchi Delle Scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quante volte sarà capitato di non indossare più un paio di scarpe perché rovinate o fuori moda; in questi casi la soluzione è reinventarle. Basteranno brillantini, lustrini, nastri e tutto ciò che piace. Ad esempio, se si possiedono un paio di decolletè nere che non vengono utilizzate più perché risultano anonime, è possibile restaurarle con tanti brillantini e con della semplice colla, aiutandosi con una pinzetta per posizionarli sul tacco. Il risultato sarà in ogni caso notevole. Vediamo, quindi, come decorare i tacchi delle scarpe.

27

Occorrente

  • Nastrini
  • Brillantini
  • Colla
37

Per poter rinnovare i tacchi delle scarpe, sarà sufficiente una buona dose di fantasia. Basterà procurarsi dei brillanti, dei nastrini, dei fiori di stoffa e tutto ciò che la fantasia suggerisce. Se i tacchi sembrano essere molto usurati, è consigliabile farsi sostituire il sotto tacco da un calzolaio. Fatto questo, si può cominciare la decorazione posizionando le scarpe su un tavolo da lavoro coperto con un vecchio telo per non rovinarlo.

47

Ad esempio, se si ha a disposizione un paio di decolletè nere, procurarsi dei brillantini bianchi che si trovano facilmente in merceria oppure online. Fatto ciò, prendere della colla e cominciare a metterla sul tacco, poco alla volta, e posizionare i brillantini uno alla volta su tutta la superficie del tacco. Per posizionare i brillantini, ci si può aiutare con una semplice pinzetta per le sopracciglia. Lasciare asciugare per alcune ore le scarpe e lucidarle, dopodiché saranno pronte per essere indossate, magari abbinate ad un elegante abito da sera. È possibile utilizzare dei brillantini di diverso colore, a seconda del colore delle scarpe e naturalmente in base ai propri gusti.

Continua la lettura
57

È possibile rivestire i tacchi delle scarpe anche con dei nastri colorati. Per eseguire questo lavoro, prendere la scarpa e stendere un sottile strato la colla sul tacco. Prendere il nastrino ed iniziate ad avvolgerlo tutto intorno al tacco, cercando di stenderlo in maniere uniforme. Fatto ciò, aggiungere un fiore di stoffa (preferibilmente dello stesso colore) applicandolo con un po' di colla sulla parte iniziale del tacco. Il fiore lo si può creare con lo stesso nastrino con il quale è stato ricoperto il tacco. Per face ciò, si può seguire questo tutorial: http://www.youtube.com/watch?v=LQ6hs5cp3Fc. Adesso le scarpe saranno pronte e se è stato utilizzato un nastro di raso, si può abbinarle anche con una pochette di raso dello stesso colore; l'abbinamento risulterà molto carino.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come non rovinare i tacchi

Le scarpe con i tacchi sono sexy ed eleganti, però possono risultare anche comode e delicate. Infatti, quando si cammina su una superficie poco lineare, si corre di rischio che i tacchi possono rovinarsi, se non addirittura rompersi, se sono troppo sottili....
Moda

Come decorare le scarpe per bambini

Se amate la creatività e siete stanchi di far indossare ai vostri bambini le solite, noiose,classiche scarpe, potete pensare di abbellirle come meglio credete. Farlo è sicuramente molto divertente e stimolante. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Moda

Tacchi alti: 5 motivi per indossarli

Le donne amano i tacchi alti, ma si può dire valga lo stesso per molti uomini. Perché scarpe di questo genere, che a guardarle sembrano scomode, dovrebbero essere indossate? Non fatevi scoraggiare dalla paura di non riuscire ad avere un bel portamento....
Moda

Consigli per resistere tutto il giorno sui tacchi

Noi donne dobbiamo molto alle scarpe col tacco: oltre ad essere, spesso, esteticamente bellissime, esse ci permettono di slanciare la figura ed apparire sempre eleganti e al top. Naturalmente la frase che "chi bella vuole apparire, un poco deve soffrire"...
Moda

5 consigli per portare i tacchi tutto il giorno

Indossare le scarpe con i tacchi per molte donne è un'impresa molto difficile soprattutto se c'è da indossarli tutta la giornata. Molte donne li amano ma per quanto sia molto belli sono alquanto dolorosi. Molte donne decidono di mettersi le scarpe coi...
Moda

Consigli per indossare i tacchi senza avere mal di piedi

Indossare i tacchi per alcune donne è inevitabile. C'è chi ama portare delle scarpe basse, ma chi invece non può proprio fare a meno di indossare una scarpa alta col tacco. D'altronde questo tipo di calzature sono particolarmente eleganti e sensuali,...
Moda

5 consigli per essere eleganti senza tacchi

È opinione diffusa che un abbigliamento elegante richieda come calzatura una scarpa alta: i tacchi, con plateau o senza, di quindici o 5 centimetri, sono nell'immaginario comune presenti in ogni situazione che richieda una certa formalità. Da un matrimonio...
Moda

Come decorare delle scarpe in feltro a forma di Topolino

Se per i vostri bambini avete acquistato delle scarpe in feltro, e le intendete decorare in base ai vostri gusti ed in particolare a forma di Topolino, ovvero il mitico personaggio di Walt Disney, potete applicare sulla superficie svariati tipi di figure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.