Come dare ai capelli l'effetto frisé senza piastra

Tramite: O2O 22/07/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come dare ai capelli l'effetto frisé senza piastra

Chi l'ha detto che per dare ai propri capelli l'effetto frisé bisogna necessariamente perdere tanto tempo per sistemarli con piastre che a lungo andare danneggiano i capelli. Naturalmente lavati il giorno prima altrimenti il frisé non riesce bene. Tuttavia, è un eccessivo dispendio di soldi in piastre, prodotti vari, e via dicendo. Qui di seguito attraverso i passi di questa esauriente guida troverete degli utili suggerimenti su come dare ai capelli l'effetto frisè senza piastra.

27

Occorrente

  • elastici piccolissimi
37

Procurarsi dei piccoli elastici

C'è da dire che molte donne non amano adoperare la piastra perché non gradiscono l'idea di sottoporre i propri capelli ad alte temperature (in quanto quest'ultimi potrebbero danneggiarsi, perché sottoposti ad alte temperature per svariato tempo), altre perché credono che sia una perdita di tempo, considerato che si dovrebbe impiegare due giorni (il giorno prima si lavano i capelli, il giorno dopo si piastrano). Un'alternativa a questi problemi c'è: cominciate col prendere una confezione di elastici piccolissimi e seguite i passaggi nel modo qui sotto descritto.

47

Realizzare delle treccine

Lavate normalmente i vostri capelli, mettendo del balsamo per renderli morbidi, quindi tamponateli con l'asciugamano per asciugarli poi, procedete con la realizzazione delle treccine. Fatevi aiutare da chi ha un po' di pazienza (e/o un po' di tempo). Le treccine dovranno essere tutte della stessa dimensione, non più larghe di mezzo centimetro. Annodatele con l'elastico al limite massimo.

Continua la lettura
57

Scegliere una piega

Sarà meglio che il momento in cui realizzerete le treccine i capelli si presentino bagnati, in modo che una volta asciutti prendano meglio la piega. Partite sempre dalla base della nuca fino ad arrivare alla fronte. Giunti all'altezza della fronte, potete scegliere di realizzare le treccine direzionandole già verso la piega che desiderate che prendano i capelli una volta sciolte.

67

Fissare la pettinatura con la lacca

Una volta terminata questa operazione, non toccatele per almeno 6 o 8 ore, lasciando asciugare i capelli senza l'aiuto del phon (passo importantissimo per la riuscita dell'operazione) oppure utilizzandolo a bassa velocità, senza danneggiarli con il calore. Passato questo lasso di tempo, prima di snodare le treccine, passate un po' di lacca su tutta la capigliatura, per saldare i capelli fra di loro, quindi sciogliete le treccine ed ecco il vostro nuovo look pseudo frisé. L'ho provato personalmente su dei capelli e sono rimasta molto contenta del risultato soprattutto per non aver impiegato tanto tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare i capelli frisè

A tutte noi piace cambiare look e sperimentare. Spesso, quando decidiamo di cambiare qualcosa del nostro aspetto, iniziamo dai capelli. Tra le varie acconciature che possiamo creare senza doverci rivolgere ad un esperto c'è il frisè. Parliamo di una...
Capelli

5 errori da evitare sui capelli frisè

Se amiamo le pettinature che ci durano per tutto il giorno, senza ricorrere a ritocchi possiamo contare sull'effetto frisè. Sia che i capelli siano pettinati, arruffati o ondulati il frisè è sempre di moda. Molto richiesto in passato e specialmente...
Capelli

Come dare ai capelli un effetto bagnato

Iniziamo subito con il dire che l'effetto bagnato è una modalità di pettinatura davvero molto originale, che si presta a donare, anche a coloro che amano regalare alla propria capigliatura un tocco di freschezza, un aspetto del tutto e molto giovanile....
Capelli

10 modi di fare i capelli mossi con la piastra

Avere un look con capelli mossi, è una tendenza che è da sempre stata molto di moda. Grazie all'utilizzo della piastra, è possibile ottenere una perfetta capigliatura mossa o riccia in pochi e semplici gesti. Nella seguente guida verranno elencati...
Capelli

Come asciugare i capelli con la piastra

I capelli sono costituiti prevalentemente da cheratina e la loro struttura è, decisamente, molto fragile, soprattutto, quando sono di fibra sottile. Usare la piastra, è di certo sconsigliato, soprattutto se non la si sa usare bene, ma, chiaramente,...
Capelli

Come lisciare i capelli senza piastra

Le donne sono sempre molto attente alla moda e a rendersi picevoli ed attraenti, soprattutto quando si tratta di capelli, che cercano di curano in ogni modo. Avere capelli lisci e sempre in ordine è il desiderio di molte ragazze e donne che spesso fanno...
Capelli

Come lisciare i capelli senza la piastra

Sistemare i capelli, specie se ribelli è il cruccio di molte donne che, per questioni di tempo o perché esasperate sono costrette a recarsi dal parrucchiere, in modo da essere sicuri di ottenere una bella acconciatura. Naturalmente il modo più semplice...
Capelli

Errori da non fare quando si usa una piastra per capelli

La piastra per i capelli è uno strumento particolarmente comodo da utilizzare, al fine di ottenere, in pochi minuti, una chioma sempre perfettamente liscia, morbida e ben strutturata. La piastra per i capelli è facile da usare, eppure non bisogna dimenticare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.