Come curare le unghie dopo la rimozione del gel

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il gel per unghie si differenzia dallo smalto tradizionale per texture, applicazione e la durata. Il gel infatti è di semplice stesura e va fissato usando la lampada (o fornetto) a raggi UV essenziale per la polimerizzazione. Il vantaggio di questo prodotto è rappresentato dalla durata infatti, permette di tenere una manicure ben curata per alcune settimane. Una volta tolto però ci si può ritrovare con le unghie infiammate o troppo assottigliate per un eccessivo utilizzo della lima. In questa guida vedremo come curare le unghie dopo la rimozione del gel.

27

Occorrente

  • base rinforzante (o attiva-crescita)
  • crema idratante
  • olio per cuticole
37

Le unghie per rigenerarsi completamente impiegano un tempo che va dai quattro ai sei mesi circa. Dopo una rimozione del gel ci si può trovare (se la limatura è stata eccessiva) con unghie deboli e molli, doloranti al minimo tocco. Per porre rimedio a questa situazione ci si può avvalere dell'utilizzo di alcune basi facilmente reperibili tra cui quelle rinforzanti. Può essere consigliato anche l'utilizzo di una base attiva-crescita che permette una leggera accelerazione della crescita dell'unghia che avviene non solo in lunghezza (quindi man mano andrete ad eliminare la parte danneggiata) ma anche in altezza ricostituendo pian piano gli strati che sono stati limati via. Per evitare questo problema durante la limatura è possibile lasciare un sottilissimo strato di gel che pian piano si andrà ed eliminare man mano che accorcerete le unghie). In entrambi i casi, sia sopra la base che sul gel, potete applicare un normale smalto.

47

Un'altra cosa fondamentale è l'idratazione. Come per la pelle ne hanno bisogno anche le unghie. Questo passaggio è semplice, sarà sufficiente applicare più volte al giorno una crema mani nutriente avendo cura di soffermarvi con il massaggio soprattutto nella zona vicina alle unghie, nelle cuticole e nella matrice in modo di stimolare (per quanto possibile, la crescita dell'unghia). Anche quest'operazione potete farla nonostante abbiate applicato sull'unghia danneggiata la base e lo smalto.

Continua la lettura
57

Per dare un trattamento ancora più intensivo potete utilizzare un olio per cuticole. Il consiglio è quello di applicarlo alla sera in modo che possa avere il tempo di agire durante tutta la notte. L'olio va applicato nel giro cuticole e massaggiato abbondantemente. È importante sempre ricordare che non è la ricostruzione in sé a rovinare le unghie ma il procedimento di rimozione sbagliato per cui affidatevi sempre ad un professionista.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • affidatevi sempre ad un professionista
  • abbiate pazienza, la cura non darà un effetto immediato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come curare le unghie gialle dei piedi in casa

Quando giunge la Primavera e si avvicina l'Estate, si sente un'enorme necessità di tirare fuori i propri adorati piedi dalla costrizione delle scarpe pesanti e strette: per tutta la stagione invernale, i piedi sono rinchiusi all'interno degli stivali...
Cura del Corpo

Come curare le unghie di ceramica

Le unghie di ceramica, vengono così definite poiché si tratta di una speciale fibra di vetro piuttosto delicata e quindi di durata limitata, specie per chi ha l’abitudine di mordicchiarle come fa con quelle vere. Per evitare ciò, ci sono tuttavia...
Cura del Corpo

Come ristrutturare le unghie dopo la ricostruzione

La ricostruzione delle unghie è una tecnica estetica, eseguita da una "onicotecnica specializzata", mediante la quale si pratica l'allungamento o la ricopertura delle unghie per mezzo di specifici materiali in gel o in acrilico. Tale ricostruzione si...
Cura del Corpo

Come utilizzare una lampada ultravioletta per unghie

Volete avere le unghie curate e le mani sempre a posto senza bisogno di ritoccare costantemente lo smalto? Quello che fa al caso vostro allora è la ricostruzione delle unghie o l'applicazione del gel semi-permanente. Per fare ciò occorre recarsi dall'estetista...
Cura del Corpo

Rimedi naturali per unghie sane e forti

Come tutti sanno le unghie soprattutto delle donne, devono sempre essere curate non solo per una questione di salute, ma anche per apparire sempre in ordine. Non è di certo facile curare le unghie al meglio perché spesso, tendono ad ingiallirsi fino...
Cura del Corpo

Come avere unghie belle e forti

Avere unghie sane e impeccabili, con i giusti accorgimenti, non è un'operazione difficile e dispendiosa; al contrario, è un momento piacevole da concedersi puntualmente! A rendere le unghie forti, contribuiscono più fattori; primo fra tutti, una sana...
Cura del Corpo

Come proteggere le unghie deboli

Nonostante siano in continua riproduzione e, quindi, anche dopo la rottura ricrescano velocemente, è comunque una scocciatura avere delle unghie deboli. Infatti, tendono a sfaldarsi ed a rompersi molto facilmente. Questa debolezza può essere causata...
Cura del Corpo

Gli strumenti essenziali per la ricostruzione delle unghie

Non è detto che per una ricostruzione delle unghie ci si debba per forza rivolgere a un centro estetico. Certo, la professionalità di estetisti professionisti potrebbe sicuramente risultare un fattore di comodità e sicurezza, soprattutto rispetto al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.