Come curare il viso con l'olio indiano

Tramite: O2O 21/03/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'olio indiano è un olio vegetale che viene impiegato per effettuare una profonda pulizia del viso; in particolare, il suo utilizzo è consigliato per le persone che presentano punti neri. La sua efficacia è dovuta, principalmente, alla sua grande fluidità e al fatto di penetrare perfettamente nella pelle senza ungerla. Con l'olio indiano eliminare le imperfezioni risulta piuttosto facile e permette di evitare di ricorrere a prodotti non completamente naturali. Nella presente guida verrà indicato come curare il viso con l'olio indiano, attraverso alcune indicazioni molto semplici da mettere in pratica.

25

Innanzitutto è opportuno indicare che l'operazione richiede più applicazioni; inoltre, trattandosi di un prodotto "a risciacquo" sarà necessario rimuovere i residui al termine di ogni fase, per poi sciacquare il viso con abbondante acqua alla fine del trattamento. Il momento migliore della giornata per effettuarlo è la mattina; questo perché i fori della pelle risultano sicuramente più aperti. Per iniziare, passare sulla pelle del viso un detergente (un latte è la scelta ideale), sciacquare il viso stesso e asciugarlo perfettamente con un asciugamano pulito. Lavare le mani e iniziare ad applicare l'olio indiano come se si trattasse di una normale crema da viso; saranno sufficienti poche gocce poste all'interno del palmo della mano.

35

Quando la pelle risulterà perfettamente curata, tanto da non presentare più punti neri (o, comunque, da presentarne un numero molto ridotto rispetto ai minuti precedenti il trattamento) risciacquare il viso con abbondante acqua fresca. Dopo averlo asciugato sarà possibile osservare come la pelle risulti sicuramente più luminosa, grazie alla pulizia in profondità alla quale è stata sottoposta. Per ottenere dei buoni risultati è sufficiente ricorrere all'olio indiano una volta al mese; utilizzarlo con una maggiore frequenza, infatti, potrebbe portare la pelle a screpolarsi.

Continua la lettura
45

Massaggiare la pelle delicatamente per qualche minuto (dai 5 ai 10 minuti) utilizzando i polpastrelli e i palmi delle mani. Il movimento dovrà essere eseguito in modo circolare, partendo dalla parte centrale del viso fino a raggiungere i lati, facendo attenzione a toccare tutte le zone. Al termine di questa fase potranno verificarsi degli arrossamenti, ma questo non deve preoccupare. A questo punto munirsi di un dischetto per il trucco e rimuovere i residui sulla pelle; evitare di lavarsi, perché tale operazione verrà svolta solamente alla fine del trattamento. Successivamente tornare ad applicare l'olio indiano per altre 2 o tre volte, sempre agendo con un dischetto di cotone per rimuovere i residui.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Maschera viso per curare l’acne

Molti di voi (soprattutto i giovanissimi) soffrono di problemi alla pelle che risultano fastidiosi e soprattutto antiestetici. L'acne, è una malattia della pelle che si scatena soprattutto in età adolescenziale ed è caratterizzata da un processo infiammatorio...
Cura del Corpo

Come fare una crema di olio e limone per il viso

Se si è alla ricerca di una crema semplice da realizzare e pura per il proprio viso, e non si deve fare altro che realizzare qualcosa che corrisponda alle proprie esigenze. In casa è possibile realizzarne una, a base di succo di limone e di olio. Si...
Cura del Corpo

Come curare la pelle del viso con il carbone vegetale

La cura della pelle del viso è un'attività strettamente necessaria se si desidera mantenere un aspetto giovane e soprattutto sano. Purtroppo per noi al giorno d'oggi la pelle è sottoposta quotidianamente a stress legati allo smog e ad altri fattori...
Cura del Corpo

Come curare la pelle con il gua sha

Il gua sha è un'antica tecnica di massaggio proveniente dal lontano Giappone. Il metodo utilizzato potrà sembrare un po' strano a prima vista ma i benefici sono davvero visibili. Questa pratica utilizza infatti delle spatole che raschiano la pelle....
Cura del Corpo

Come purificare la pelle del viso

Curare il nostro viso è fondamentale se vogliamo sentirci sempre seduttive ed attraenti. La cura del nostro viso, dovrebbe essere eseguita almeno 1-2 volte a settimana o quando il nostro viso è evidentemente sporco, utilizzando unicamente prodotti buoni,...
Cura del Corpo

Come curare una barba lunga

Ultimamente la moda di portare la barba tra i giovani ha preso sempre più piede in tutta quanta l'Italia. Infatti, da nord a sud, tutti tendono a farsi crescere la barba, che attualmente rappresenta il simbolo dello stile e della moda del momento....
Cura del Corpo

Come realizzare maschere naturali per viso e capelli

Capita spesso di guardarsi allo specchio e di non essere soddisfatti del proprio aspetto. A volte basterebbe solo dedicare qualche minuto in più ad attività volte al benessere del proprio corpo, dal fare sport al rilassamento; anche la cura della bellezza...
Cura del Corpo

Come idratare il viso naturalmente

L'idratazione del nostro corpo è importante sia per la bellezza personale che per il benessere generale della pelle. Quando si è giovani il corpo non ha bisogno di molte attenzioni in quanto l'idratazione avviene in modo naturale. Viceversa con l'avanzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.