Come curare i capelli dopo il mare

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Acqua, sole, salsedine e vento aggrediscono non solo la pelle ma anche i capelli. Dopo la stagione estiva se non prenderete i dovuti accorgimenti, vi ritroverete con la chioma danneggiata. Quindi, se trascorrerete dei giorni al mare, non sottovalutate, la protezione dei vostri capelli dai raggi solari. Per curare i capelli dopo il mare, utilizzate ottimi spray che assolvono a questa funzione.
Ecco come curare i capelli dopo il mare.

26

Rimuovere sabbia e salsedine

Dopo un bagno in mare, rimuovete la salsedine che resta sui capelli. Fate, non appena vi è possibile, una doccia di acqua non salata. Non adoperate detergenti. Dovrete solo rimuovere la sabbia ed il sale. Nel curare i capelli dopo il mare, ricordatevi di ridurre il numero di trattamenti e/o interventi. Questi, infatti, contribuiscono ad aumentare lo stress del capello.

36

Lavare periodicamente

Nel curare i capelli dopo il mare, prestate attenzione al loro lavaggio. Per lavarli non usate acqua troppo calda. Inoltre shampoo e balsamo sceglieteli neutri e delicati. Per asciugarli, la temperatura dell'asciugacapelli dovrà essere la più bassa possibile. Vi consiglio, tornando da una giornata in spiaggia, di lasciare i vostri capelli il più possibile al naturale. Periodicamente, potrete effettuare maschere nutrienti e rigeneranti. Queste cureranno la fibra capillare danneggiata dal sole. Limitate le messe in piega. Queste richiedono la concentrazione di alte temperature sul capello. Evitate anche l'utilizzo della piastra. Nel curare i capelli dopo il mare fatevi acconciature morbide. Utilizzate fermagli, elastici e forcine che sostengono dolcemente i vostri capelli senza favorirne la loro rottura.

Continua la lettura
46

Tamponare con l'olio

Tamponare i capelli bene con un asciugamano. Distribuite poi poche gocce di olio. Si consiglia, quello di semi di lino o di mandorle dolci. L'olio renderà i capelli soffici. Inoltre, l'olio li esporrà meno a nodi, a traumi e a rotture. Per curare i capelli dopo il mare acquistate prodotti specifici per tale stagione. Questi prodotti contengono filtri solari, che aiutano a rinforzare e a rendere più luminosa la chioma. Trattando i capelli con questi piccoli accorgimenti, potrete lavarli anche quotidianamente, dopo l'esposizione solare.

56

Preparare un impacco

Nel curare i capelli dopo il mare, potreste preparare un impacco a base di olio, uova, miele e un cucchiaio di aceto di mela. L'olio può essere quello d'oliva o di mandorla. A questo aggiungete gli altri ingredienti. Una volta preparata, la maschera distribuitela sui capelli. Lasciatela agire per mezz'ora. Effettuate poi il risciacquo ed il normale trattamento con shampoo e balsamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli colorati

Ebbene sì, ormai quasi tutte noi abbiamo i capelli colorati, per moda o per coprire i terribili e temibili capelli bianchi. Il capello colorato, inutile dirlo, ha bisogno di molte più cure di un capello naturale, proprio perché trattato. Un capello...
Capelli

5 regole per avere i capelli perfetti al mare

Avere capelli sempre perfetti in ogni occasione è il sogno di tutte le donne, ma non sempre è facile. In determinate circostanze, infatti, i capelli si stressano e riuscire a gestirli non è semplice. Questo avviene specialmente d'estate, quando si...
Capelli

Come curare i capelli d'estate

In estate i capelli vanno curati in modo particolare perché, tra il calore, quindi i lavaggi frequenti, e l'acqua salata del mare, aumentano le possibilità che vengano danneggiati. Per questo motivo in estate più che nel resto dell'anno bisogna avere...
Capelli

Come curare le extension per capelli

I capelli, come ogni altra parte del nostro corpo, hanno bisogno di cure quotidiane in modo da potersi mantenere sempre in perfetta forma anche con il passare degli anni.Per fare ciò generalmente preferiamo acquistare appositi prodotti confezionati che...
Capelli

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono diversi metodi per riportare alla loro normale vitalità i capelli che hanno subito questo...
Capelli

Come proteggere i capelli dall'acqua di mare

La guida che seguirà vi illustrerà in cinque brevi passi come poter riuscire a proteggere i capelli dall'acqua di mare, una problematica che si presenterà a breve, dato che ormai siamo a ridosso dell'estate. Cominciamo lo sviluppo di questa tematica...
Capelli

Come curare i capelli ricci

Capita di frequente che chi ha i capelli ricci cerchi in tutti i modi di renderli lisci: niente di più sbagliato. La lisciatura forzata provoca danni irreparabili, rende la capigliatura eccessivamente secca e ne riduce visibilmente la luminosità. I...
Capelli

Come curare capelli secchi e sottili

I capelli lunghi, nei punti in cui sono più sottili e in cui hanno una mancanza di cheratina, tendono a spezzarsi.Se poi si aggiunge alla lunghezza dei capelli anche la loro componente secca e la tendenza a spezzarsi, gli stessi sono soggetti al tanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.