Come curare i capelli decolorati

Tramite: O2O 13/09/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono diversi metodi per riportare alla loro normale vitalità i capelli che hanno subito questo tipo di trattamento. A tale proposito, nei passaggi successivi di questa guida vedremo come bisogna procedere per curare i capelli decolorati.

28

Occorrente

  • Acqua
  • Fiori di camomilla
  • Miele
  • Olio d'oliva
  • Succo di limone
  • Radici di ortica
  • Peperone
  • Rosmarino
  • Sapone neutro
  • Shampoo naturale
38

Utilizzare uno shampoo a base di camomilla

Uno dei metodi più efficaci per curare i capelli decolorati consiste nell'utilizzo regolare di uno shampoo che sia di ottima qualità. Potete chiedere consiglio anche al vostro parrucchiere di fiducia.
Per eseguire un trattamento efficace è necessario massaggiarsi delicatamente il cuoio capelluto con i polpastrelli durante la fase del lavaggio dei capelli. Lo shampoo che andrete a utilizzare deve essere il più naturale possibile e non dovrebbe contenere delle sostanze chimiche. I prodotti realizzati con ingredienti naturali sono più raccomandati, soprattutto nel caso di capelli decolorati. Nello specifico, è consigliabile usarne uno a base di camomilla. Ad ogni modo potete comprare lo shampoo già pronto oppure farlo voi stesse direttamente in casa.

48

Preparare uno shampoo fai da te

Se scegliete di realizzarlo in casa, è necessario andare a mescolare, all'interno di una vaschetta, del sapone neutro a scaglie, fiori di camomilla tritati e borace. Il tutto va mischiato con circa 300 ml di acqua calda e, infine, deve essere mescolato per bene fino al raggiungimento di una soffice schiuma. Potete anche aggiungere delle gocce di limone al vostro preparato, in maniera tale da donare una maggiore lucentezza ai capelli.

Continua la lettura
58

Applicare una lozione anticaduta

Una volta che avete lavato i capelli è necessario risciacquarli accuratamente con abbondante acqua tiepida. Per ottenere un risultato efficace è consigliabile utilizzare una lozione atta ad evitare l'eventuale caduta dei capelli: infatti, i capelli deboli e spenti, sono più soggetti a cadere. Se volete preparare in casa una lozione di questo tipo occorre fare bollire, per circa venti minuti, 300 grammi di radici di ortica, 20 grammi di peperone e 15 grammi di rosmarino in circa 400 ml di aceto. Adesso lasciate riposare e infine filtrate il composto servendovi di un colino. Una volta utilizzata questa lozione, frizionate il cuoio capelluto con un asciugamano. Attendete quindi un paio d'ore prima di risciacquare con della semplice acqua tiepida.

68

Applicare un impacco a base di miele, olio e limone

Inoltre, è possibile realizzare un impacco che consenta di nutrire e ammorbidire i capelli aridi e spenti. Uno molto consigliato è senza dubbio quello a base di miele. Per farlo bisogna mescolare in una ciotola i seguenti ingredienti: una tazza di miele, mezza tazza circa d'olio d'oliva, e due cucchiai di succo di limone. Il composto, una volta pronto, deve essere lasciato a riposare per circa una notte prima di essere passato sulla nuca. Una volta che sarà passata la notte, bisogna applicare l'impacco massaggiandosi la testa. Occorre lasciarlo agire per circa trenta minuti. Nel frattempo potete proteggere e coprire la testa con un sacchetto di plastica o una cuffia per la doccia, in modo tale da evitare di sporcare. A questo punto sarà possibile fare un normale shampoo, e alla fine di esso è consigliabile aggiungere un po' di aceto di sidro se si hanno i capelli scuri, mentre il succo di limone è l'ideale se si hanno i capelli chiari.

78

Spazzolare i capelli frequentemente

Per ottenere un effetto ancora più ottimale sarebbe più opportuna un'asciugatura naturale dei capelli o, al limite, potete utilizzare il phon alla temperatura meno elevata. Un ultimo consiglio è quello di quello di spazzolare i capelli di frequente, in quanto questa semplice operazione stimola la circolazione del cuoio capelluto, favorendo così il mantenimento di capelli sani e forti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli dopo il mare

Acqua, sole, salsedine e vento aggrediscono non solo la pelle ma anche i capelli. Dopo la stagione estiva se non prenderete i dovuti accorgimenti, vi ritroverete con la chioma danneggiata. Quindi, se trascorrerete dei giorni al mare, non sottovalutate,...
Capelli

Come curare i capelli con meches

I capelli trattati con qualsiasi agente chimico tendono ad avere un aspetto più spento e rovinato del solito. Pertanto è fondamentale curarli e preservarli con delle attenzioni particolari, in maniera tale da mantenerli il più possibile belli e in...
Capelli

Come curare i capelli rossi tinti

Sono oramai tanti anni che porti i capelli tinti e hai utilizzato sempre delle tonalità sul biondo, ma non hai mai azzardato la tonalità del rosso, perché hai sentito dire che i capelli tinti di colore rosso vanno curati molto bene, altrimenti la tinta...
Capelli

Come curare i capelli colorati

Ebbene sì, ormai quasi tutte noi abbiamo i capelli colorati, per moda o per coprire i terribili e temibili capelli bianchi. Il capello colorato, inutile dirlo, ha bisogno di molte più cure di un capello naturale, proprio perché trattato. Un capello...
Capelli

Come curare i capelli ricci

Capita di frequente che chi ha i capelli ricci cerchi in tutti i modi di renderli lisci: niente di più sbagliato. La lisciatura forzata provoca danni irreparabili, rende la capigliatura eccessivamente secca e ne riduce visibilmente la luminosità. I...
Capelli

Come curare capelli secchi e sottili

I capelli lunghi, nei punti in cui sono più sottili e in cui hanno una mancanza di cheratina, tendono a spezzarsi.Se poi si aggiunge alla lunghezza dei capelli anche la loro componente secca e la tendenza a spezzarsi, gli stessi sono soggetti al tanto...
Capelli

Come curare i capelli biondi tinti

Le tinture per capelli, soprattutto quelle con tinte chiare, a causa dei molti agenti chimici con le quali sono composte e dell'ammoniaca contenuta al loro interno, rovinano spesso la corposità dei capelli, sfibrandoli specialmente dopo un utilizzo prolungato...
Capelli

Come curare le extension per capelli

I capelli, come ogni altra parte del nostro corpo, hanno bisogno di cure quotidiane in modo da potersi mantenere sempre in perfetta forma anche con il passare degli anni.Per fare ciò generalmente preferiamo acquistare appositi prodotti confezionati che...