Come curare i capelli con meches

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

I capelli trattati con qualsiasi agente chimico tendono ad avere un aspetto più spento e rovinato del solito. Pertanto è fondamentale curarli e preservarli con delle attenzioni particolari, in maniera tale da mantenerli il più possibile belli e in salute. Uno dei trattamenti più aggressivi è sicuramente la decolorazione, utilizzata come procedimento ricorrente delle mèches. Questo passaggio, molto spesso, rende i capelli sfibrati e secchi, dando luogo a possibili doppie punte. All'interno di questa guida vi illustreremo alcuni accorgimenti utili per scoprire come curare i capelli con le meches, limitando così i danni dai trattamenti chimici.

210

Occorrente

  • Shampoo delicato
  • Balsamo delicato
  • Maschera ripigmentante
  • Tonalizzante
  • Spazzola modello "Tangle Teezer"
  • Termoprotettore
  • Prodotto fissante alcol free
310

Usare shampoo e balsamo specifici

Per avere cura delle proprie mèches, bisogna prima di tutto partire dalle basi e cioè scegliere i giusti prodotti da utilizzare durante il lavaggio dei capelli. Iniziamo dalla scelta dello shampoo e del balsamo. È di fondamentale importanza, infatti, acquistarne una tipologia che non aggredisca i capelli. In particolar modo potrebbero andare bene quelli delicati oppure nutrienti/ricostituenti. Quelli delicati, infatti, sono in grado di contribuire a non rovinare e aggredire ulteriormente la chioma. Invece shampoo e balsamo nutrienti consentono di aiutarli a farli apparire meno secchi, idratandoli e curando di conseguenza la fibra capillare. Molto interessanti sono i prodotti a base di cheratina; questo ingrediente naturale aiuta a rimpolpare e a rendere meno sfibrate le lunghezze. Per contrastare lo sbiadirsi delle mèches, potete utilizzare anche lo shampoo antigiallo. Basta applicarlo sui capelli bagnati, lasciarlo in posa per dieci minuti e risciacquarlo come consuetudine.

410

Applicare una maschera ripigmentante

Un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione, nella cura dei propri capelli decolorati, è sicuramente l'utilizzo di una maschera ripigmentante. A tal proposito è possibile trovarne di varie tipologie in commercio, e soprattutto di vari prezzi. Tuttavia se si ha il desiderio di risparmiare qualcosa, è possibile realizzare la propria maschera ripigmentante per capelli in maniera del tutto personale. Basta prendere una confezione del balsamo che utilizzate solitamente e aggiungerci del tonalizzante dello stesso colore delle vostre mèches. Applicate su tutta la chioma e tenete in posa per cinque minuti. Non effettuate questa maschera più di una volta a settimana.

Continua la lettura
510

Usare un tonalizzante

Nel passaggio precedente vi abbiamo parlato di tonalizzante. Ebbene si, sappiate che anche questo prodotto diventa un perfetto alleato per la cura del capelli con le meches. È un articolo che non contiene assolutamente ammoniaca, ma che grazie all'alto contenuto di pigmenti puri dona alla chioma il colore che ha perso durante i vari lavaggi. Se non volete compiere questa operazione a casa, sappiate che i migliori parrucchieri offrono la tonalizzazione a prezzi modici. Effettuate questa operazione una volta al mese.

610

Pettinare i capelli con una spazzola all'avanguardia

I capelli trattati con le meches sono molto meno forti e resistenti rispetto a quelli non decolorati. Per questa ragione è necessario prestare una maggiore attenzione anche quando vengono pettinati. Pertanto, può essere particolarmente utile avvalersi di un valido strumento, come la spazzola di ultima generazione modello Tangle Teezer. Questa spazzola elimina i nodi, evitando la rottura del capello; infatti districa delicatamente i capelli, donandogli un aspetto più sano.

710

Limitare l'uso di piastre

Un altro fondamentale consiglio che possiamo darvi è quello di non fare un utilizzo spropositato di piastre oppure di arricciacapelli; perlomeno, è consigliabile utilizzarli alla giusta temperatura, ovvero non più di 180 gradi. Questi accattivanti strumenti di piega tendono, infatti, a favorire l'insorgenza delle doppie punte. Tuttavia, come tutti sanno, nessuna donna ormai può farne a meno. Onde, boccoli, ricci e lisci di ciascun genere sono diventati un sfizio quotidiano. Per limitare i danni, infatti, sarebbe buona regola avvalersi dell'utilizzo di un termoprotettore, da usare prima della piega. Si tratta di un siero che aiuta a riparare ed a proteggere i capelli dalle temperature elevate ed è acquistabile in tutti i supermercati oppure presso le normali profumerie.

810

Diminuire l'uso del phon

Oltre all'uso della piastra e dell'arricciacapelli, è sconsigliato anche un uso aggressivo del phon. Infatti, dopo ogni lavaggio, i capelli non andrebbero asciugati completamente, ma deve essere loro consentito di finire di asciugare "all'aria". In questo modo il capello manterrà il giusto tasso di idratazione. Se durante l'asciugatura vi avvalete di prodotti quali schiume, assicuratevi che queste ultime non contengano alcol. Infatti, questo ingrediente, tende a seccare la fibra capillare. Piuttosto fissati i capelli da asciutti, utilizzando un prodotto in crema alcol free.

910

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

5 consigli per fare le meches

Cambiare il colore dei propri capelli è un'esigenza che prima o poi sente la maggior parte delle donne. L'idea è quella di cambiare, di illuminare il proprio viso magari avvolto da capelli troppo scuri o semplicemente di dare un tocco in più al vecchio...
Capelli

Come farsi le mèches

Le mèches sono delle sfumature di colore diverso da quello naturale che è possibile applicare ai propri capelli tramite degli appositi preparati. I motivi che spingono ad utilizzare questo tipo di colorazione sono molti: in primo luogo, per coprire...
Capelli

Come curare i capelli dopo il mare

Acqua, sole, salsedine e vento aggrediscono non solo la pelle ma anche i capelli. Dopo la stagione estiva se non prenderete i dovuti accorgimenti, vi ritroverete con la chioma danneggiata. Quindi, se trascorrerete dei giorni al mare, non sottovalutate,...
Capelli

Come rimuovere le meches

Se abbiamo fatto delle meches ai nostri capelli e poi decidiamo di eliminarle, è necessario eseguire alcune operazioni specifiche sia per evitare danni strutturali alla chioma, che per ottenerla di nuovo di una tonalità uniforme. In riferimento a ciò,...
Capelli

Come fare le meches fatte in casa

Come avrete già potuto comprendere leggendovi il titolo che è stato impostato per questa guida, ora ci occuperemo di capelli, in quanto vi spiegheremo, in quattro brevi passi, come fare le meches fatte in casa. Possiamo immediatamente inserirci all'interno...
Capelli

Come curare i capelli rossi tinti

Sono oramai tanti anni che porti i capelli tinti e hai utilizzato sempre delle tonalità sul biondo, ma non hai mai azzardato la tonalità del rosso, perché hai sentito dire che i capelli tinti di colore rosso vanno curati molto bene, altrimenti la tinta...
Capelli

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono diversi metodi per riportare alla loro normale vitalità i capelli che hanno subito questo...
Capelli

Come curare i capelli colorati

Ebbene sì, ormai quasi tutte noi abbiamo i capelli colorati, per moda o per coprire i terribili e temibili capelli bianchi. Il capello colorato, inutile dirlo, ha bisogno di molte più cure di un capello naturale, proprio perché trattato. Un capello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.