Come Curare I Capelli Con Impacchi Al Tè E Miele

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I capelli sono una parte fondamentale di noi stessi. Proprio per questo è necessario prenderci cura dei nostri capelli utilizzando degli ottimi shampoo e balsami ed effettuando su di essi dei veri e propri impacchi che li aiutino a rinforzarsi e a restare sempre belli e splendenti. In questa guida infatti vedremo come curare i capelli con impacchi al tè e miele.

25

Occorrente

  • tè verde 2 bustine
  • miele 2 cucchiai
  • cuffia da bagno
  • fermagli
  • acqua q.b.
  • eventualmente aceto di mele
  • qualche goccia di olio essenziale di bergamotto
35

La cosa più importante è scegliere un buon miele e un buon tè da utilizzare per i nostri capelli, il suggerimento è quello di acquistare il tè verde in una erboristeria o in un negozio online ben rifornito. Per quanto riguarda il miele, possiamo comprarlo direttamente da un apicoltore, prediligendo il miele di acacia, miele dalle ottime proprietà benefiche. Iniziamo col mettere a bollire in un pentolino di medie dimensioni un poco d'acqua, quando l'acqua bollirà aggiungiamo il tè e 2 cucchiai di miele, mescoliamo il tutto con un mestolo di legno e lasciamo cuocere l'infuso ancora per un paio di minuti, fino a quando il miele non si sarà completamente sciolto. Se lo gradiamo, possiamo aggiungere al nostro infuso qualche goccia di olio essenziale di bergamotto, di limone o di mandarino.

45

È anche possibile aggiungere un poco di fiori secchi, come per esempio quelli di camomilla, filtrando poi l'infuso ottenuto in una ciotola di medie-grandi dimensioni. Una volta che l'infuso è freddo, applichiamolo sui capelli, bagnando per bene il capo in maniera omogenea. Nel caso abbiamo i capelli lunghi, fissiamoli con un fermaglio o facciamo la classica pettinatura a coda di cavallo e poi indossiamo una cuffia da bagno. Se non abbiamo a disposizione la cuffia, possiamo avvolgere i capelli in un poco di pellicola trasparente, avvolgendoli per bene e soprattutto stringendo i capelli con la massima delicatezza. Dopo circa trenta minuti, possiamo togliere la cuffia e lavare i capelli sotto l'acqua tiepida, se lo gradiamo, possiamo utilizzare anche un poco di aceto di mele per lavarli.

Continua la lettura
55

A causa dello smog e delle condizioni metereologiche spesso avverse, è molto importante curare quotidianamente i nostri capelli, cercando di utilizzare su di essi prodotti che li sappiano rispettare a dovere senza danneggiarli. È quindi importante eseguire degli impacchi naturali sui capelli per almeno 2-3 volte a settimana, in questo modo non solo risparmieremo molto denaro nell'acquisto di prodotti costosi in commercio, ma avremo la certezza di nutrire in profondità i nostri capelli e di irrobustirli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come Fare Impacchi All'Uovo Per I Capelli Secchi

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti viene abbellita in base ai propri gusti personali. All'interno della propria dimora ci si può rilassare e prendersi cura del proprio corpo. Infatti possiamo goderci la vasca da bagno,...
Capelli

Come rinvigorire i capelli con impacchi all'aceto

Molteplici sono le cause che quotidianamente rendono i capelli spenti, sfibrati e fragili (come il phon, la piastra, lo stress, gli agenti atmosferici e l'inquinamento ambientale): oltre ai prodotti già pronti all'uso esistenti sul mercato, esistono...
Capelli

Capelli: impacchi fai da te

Qualcuno disse che i capelli rappresentano la corona di una donna, come se fosse una regina, per questo motivo hanno bisogno di molte attenzioni e vanno curati. Se trascurati infatti, possono perdere tono e vitalità. Questo accade quando i capelli sono...
Capelli

5 impacchi fai da te con l'olio di cocco

Spignattare, ovvero realizzare cosmetici naturali per cute e capelli, è un passatempo piacevole e vantaggioso. La scelta degli ingredienti mirati, infatti, consente di creare veri e propri elisir di bellezza, senza l'utilizzo di conservanti e agenti...
Cura del Corpo

5 impacchi che illuminano la pelle

Per avere una pelle perfetta e sempre illuminata, è necessario prendersene cura, sia dall'età dell'adolescenza, sia e soprattutto quando inizia a non essere più giovane. Non c'è bisogno di spendere molto e si rischiare di avere la pelle coperta di...
Prodotti di Bellezza

5 maschere e impacchi per capelli ricci fai da te

Oggi vogliamo dedicare una guida al benessere dei capelli ricci e in particolare a quelli che tendono a diventare crespi. In particolare vi daremo alcuni consigli per realizzare 5 maschere o impacchi fai da te con prodotti facilmente reperibili e che...
Cura del Corpo

10 impacchi per pelli screpolate o arrossate

La pelle è quella parte del corpo più sensibile, in quanto esposta ai raggi del sole e agli agenti atmosferici. Quella del viso risulta delicata e sensibile, in quanto la scarsa presenza di lipidi in questo strato determina spesso arrossamenti e screpolature....
Prodotti di Bellezza

Come preparare un infuso doposole all'iperico e l'oleolito alla lavanda

Nel mondo ci sono una varietà infinita di piante molte delle quali adatte per il nostro fabbisogno cutaneo. Molto indicate, queste piante possono essere un vero e proprio toccasana per chi vuole nutrire la propria pelle in maniera completa. In questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.