Come curare i capelli con il prezzemolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prendersi cura dei propri capelli a volte non è così semplice. A tal proposito, nella seguente guida, vi sarà spiegato come è possibile farlo con l'aiuto di un elemento che si utilizza molto nella propria cucina. Stiamo parlando del caro prezzemolo, che viene impiegato in mille usi; non tutti sanno però che è anche prezioso per il benessere e la bellezza dei nostri capelli. Grazie al prezzemolo riuscirete ad ottenere finalmente dei capelli lucidissimi e splendenti, senza dover necessariamente ricorrere all'uso di prodotti chimici e commerciali, che di certo non fanno bene alla salute della vostra chioma. Il prezzemolo, se applicato nella giusta maniera, può apportare ai capelli tantissime vitamine che oltre a renderli lucidi, riusciranno anche a rafforza e renderli davvero spessi. Vediamo insieme come curare i capelli tramite questo rimedio naturale.

26

Occorrente

  • prezzemolo
  • acqua
  • tiltro per acqua
  • pentolino
  • amore per i capelli
  • tempo a disposizione
36

Come prima cosa effettuate un normale shampoo. Cercate di massaggiare il vostro cuoio capelluto per circa tre minuti in senso orario. Subito dopo potete anche sciacquare e coprire i capelli ancora bagnati con una cuffia in plastica. Nel frattempo mettete sulla fiamma del vostro fornello una pentola con all'interno dell' acqua. Portate quasi ad ebollizione e prima che inizi a bollire, mettete al suo interno del prezzemolo, che avrete precedentemente sciacquato. Potete tritarlo o anche lasciarlo a foglie intere.

46

Lasciate in infusione il prezzemolo per almeno dieci minuti. Trascorso questo tempo, potete filtrare il liquido verde, che avrete ottenuto. Lasciatelo raffreddare per circa cinque minuti e quando sarà appena tiepido, potete versarlo direttamente sui vostri capelli. Se non doveste riuscire a farlo da soli, fatevi aiutare da qualcuno. Frizionate il liquido sui vostri capelli e lasciate agire, per bene, per circa cinque minuti. Non dimenticate di massaggiare continuamente il vostro cuoio capelluto.

Continua la lettura
56

Dopo circa cinque minuti sciacquate con acqua calda la vostra chioma. Con l'aiuto di una spazzola dalle setole morbide cercate di pettinare i capelli abbondantemente, partendo dalla radice fino ad arrivare alle punte. A questo punto non vi resta che effettuare anche la seconda passata con il vostro shampoo, in modo da sciacquare il tutto. Subito dopo proseguite con l'asciugare i capelli con il phon ad una temperatura tiepida. Noterete certamente la morbidezza e la lucentezza dei capelli. Ed ecco che il prezzemolo vi avrà dato una mano nella cura e nel benessere dei vostri capelli, spendendo poco ed in modo molto semplice!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli dopo il mare

Acqua, sole, salsedine e vento aggrediscono non solo la pelle ma anche i capelli. Dopo la stagione estiva se non prenderete i dovuti accorgimenti, vi ritroverete con la chioma danneggiata. Quindi, se trascorrerete dei giorni al mare, non sottovalutate,...
Capelli

Come curare i capelli e il corpo con prodotti naturali

Per qualsiasi donna, curare il proprio corpo e i propri capelli è molto importante. I capelli, infatti rappresentano il biglietto da visita con il quale presentarsi, quando si incontrano le altre persone. Per realizzare questo desiderio innato in ciascuno...
Capelli

Come curare i capelli colorati

I capelli colorati con le tinture permanenti hanno bisogno di cure costanti per mantenersi sempre sani, forti e dal colore luminoso. I prodotti che vengono adoperati per eseguire le tinture, infatti, contengono molte sostanze aggressive e con il tempo...
Capelli

Come curare i capelli rossi tinti

Sono oramai tanti anni che porti i capelli tinti e hai utilizzato sempre delle tonalità sul biondo, ma non hai mai azzardato la tonalità del rosso, perché hai sentito dire che i capelli tinti di colore rosso vanno curati molto bene, altrimenti la tinta...
Capelli

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono diversi metodi per riportare alla loro normale vitalità i capelli che hanno subito questo...
Capelli

Come curare i capelli ricci

Capita di frequente che chi ha i capelli ricci cerchi in tutti i modi di renderli lisci: niente di più sbagliato. La lisciatura forzata provoca danni irreparabili, rende la capigliatura eccessivamente secca e ne riduce visibilmente la luminosità. I...
Capelli

Come curare i capelli in autunno

Ogni cambiamento di stagione tende a produrre delle influenze sul benessere dei capelli ma la stagione che influisce maggiormente è indubbiamente l'autunno. Durante le vacanze estive, quando si va al mare, sovente non si pone la la cura necessaria ai...
Capelli

Come curare capelli secchi e sottili

I capelli lunghi, nei punti in cui sono più sottili e in cui hanno una mancanza di cheratina, tendono a spezzarsi.Se poi si aggiunge alla lunghezza dei capelli anche la loro componente secca e la tendenza a spezzarsi, gli stessi sono soggetti al tanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.