Come creare uno styling proprio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Attraverso questo tutorial vogliamo aiutarvi a capire in che modo è possibile creare da sè uno styling proprio. Quindi, se ne avete abbastanza di comprare le solite lacche e gel, che poi in realtà non durano nulla, neanche una mezza giornata, e se dopo essere usciti di casa i vostri capelli sembrano sempre smorti e del tutto senza un senso, allora non vi resta altro da fare che leggere i passaggi seguenti. Infatti ci occuperemo di illustrarvi una soluzione perfetta per risolvere i vostri problemi con i capelli, andando a realizzare, direttamente in casa propria, una fantastica lacca naturale, senza utilizzare alcun prodotto chimico che potrebbe rovinare la vostra pettinatura, ma soprattutto comprometterebbe la salute dei vostri capelli. Se siete pronti, andiamo dunque a vedere come procedere.

27

Occorrente

  • 1 scorza di limone fresca
  • il succo di 1 limone appena raccolto
  • 300 ml di acqua
37

Innanzitutto dobbiamo prendere un recipiente ermetico nel quale dovremo versare i 300 ml d'acqua e anche il succo di limone, meglio se biologico. Per rendere il prodotto più efficace è importante ricordare che il limone dovrà essere bello fresco, ovvero non deve essere tracorso molto tempo da quanto è stato raccolto dall'albero. Il limone, inoltre, dovrà essere abbastanza grosso e maturo, quindi non prendiamo i limoni che sono ancora verdi.

47

Iniziamo ora ad amalgamare per bene i due liquidi con un cucchiaio di legno per un paio di minuti.
Una volta che sarà trascorso il tempo necessario, dobbiamo immergere nel liquido precedentemente ottenuto anche la scorzetta di limone. Quindi, subito dopo questa operazione, dobbiamo provvedere a chiudere ermeticamente, il recipiente e a posizionarlo nel frigorifero dove dovrà rimanere per almeno sette giorni.

Continua la lettura
57

Una volta che sarà trascorsa questa settimana, dobbiamo sapere che la nostra lacca fatta in casa, del tutto naturale e semplice, è finalmente pronta per poter essere utilizzata sui nostri capelli. Per utilizzarla, non dobbiamo fare altro che prendere un contenitore con lo spruzzino, magari riciclandone uno di un altro prodotto e riempirlo con il liquido che avremo ottenuto. Ricordiamoci che dovremo filtrarlo prima di introdurlo nel nuovo contenitore, in maniera tale da eliminare le scorze di limone presenti al suo interno. A questo punto dobbiamo spruzzare questo liquido normalmente sui nostri capelli. Ed ecco che saremo finalmente pronti per avere un nuovo look, del tutto originale, profumato e sicuramente meno dannoso per la nostra salute e quella dei nostri capelli, visto che questo prodotto contiene solo ed esclusivamente degli elementi del tutto naturali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare un gel per capelli ai semi di lino

Ora andremo a vedere come preparare un gel per capelli ai semi di lino. Questo composto è molto apprezzato in quanto, in questi semi, è presente una grande percentuale di mucillagini ricche di omega 3 ed omega 6. Trova il suo impiego nel trattamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.