Come creare una crema per le mani all'olio di oliva

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cura del proprio corpo è di fondamentale importanza. È importante seguire una dieta sana ed equilibrata, facendo della sana attività fisica quotidiana e aiutando la propria pelle con l'utilizzo di cosmetici come: profumi, creme e deodoranti. Questi cosmetici, però, hanno un prezzo molto elevato e ssono molto dispendiosi in commercio. Una soluzione a questo problema risulta esserci: creare dei cosmetici fai da te con le proprie mani, producendo un prodotto naturale e senza l'utilizzo di prodotti chimici corrosivi a lungo tempo per la nostra stessa pelle. Vi mostrerò in questa breve guida come realizzare una crema per le mani all'olio d'oliva, rimarrete meravigliati del profumo e delicatezza che ne verrà fuori!

26

Occorrente

  • 60g di cera d'api pura
  • 50g di olio extravergine d'oliva
36

Una delle parti più importanti da votare del nostro corpo sono le mani, per questo motivo ho deciso di mostrarvi con brevi passi come realizzare una crema all'olio d'oliva delicata e efficace in caso di mani secche e screpolate. Proprio per questi due ultimi motivi elencati precedentemente è preferibile utilizzare dei prodotti naturali e artigianali. Per prima cosa, dobbiamo mettere a scaldare un po' d'acqua in una piccola pentola fino al momento in cui questa bolle. Doposichè occorre mettere, all'interno della stessa, un contenitore (va benissimo anche una semplice pentola) in cui faremo la crema per effettuare una cottura a bagnomaria. Aggiungiamo, aiutandoci con un cucchiaio, la cera d'api pura al 100% e mescoliamo con delicatezza fino al momento in cui si scioglie.

46

Dopo che la cera diventa liquida, dobbiamo aggiungere l'olio d'oliva a filo, mescolando contemporaneamente per far sì che tutto si amalgami alla perfezione. È di fondamentale importanza, essendo l'olio il protagonista di questa ricetta, sceglierne uno di prima qualità, privilegiando un olio artigianale. Occorre continuare a mescolare per circa 3 o 4 minuti, togliamo poi il contenitore dall'acqua, utilizzato per il bagnomaria, e lasciamolo a raffreddare. Dopo nemmeno dieci minuti la nostra crema diverrà solida e pronta per essere provata!

Continua la lettura
56

La crema prodotta è un prodotto naturale al 100%. È molto importante conservarla in un contenitore richiudili le è in un ambiente asciutto per far sì che non si alteri la sua consistenza. Può essere conservata anche per molto tempo. Preparare questa crema all'olio d'oliva non solo ci darà delle grandissime soddisfazioni, ma ci permetterà anche di risparmiare nell'acquisto di prodotti cosmetici dispendiosi e pieni di prodotti chimici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come fare a casa uno scrub all'olio di oliva e allo zucchero di canna

Fare a casa uno scrub naturale all'olio di oliva ed allo zucchero di canna, è davvero semplicissimo e bello da realizzare. Grazie a questo fantastico scrub, che realizzeremo insieme, la nostra pelle diventerà estremamente liscia e potremo eliminare...
Cura del Corpo

Come trattare le occhiaie con l'olio d'oliva

Storicamente, l'olio d'oliva viene considerato come un elemento fondamentale per la cura della pelle umana: infatti, i suoi minerali, i propri acidi grassi e il suo contenuto di vitamina K sono estremamente utili per risaltare gli occhi e nascondere le...
Cura del Corpo

Come fare una crema di olio e limone per il viso

Se si è alla ricerca di una crema semplice da realizzare e pura per il proprio viso, e non si deve fare altro che realizzare qualcosa che corrisponda alle proprie esigenze. In casa è possibile realizzarne una, a base di succo di limone e di olio. Si...
Cura del Corpo

Come togliere l'hennè dalle mani

L'hennè può essere un'ottima soluzione per tutte coloro che vogliono tingere i capelli ma in modo naturale, senza danneggiarli ma, al contrario, rendendoli più sani, più lucidi e più forti. Dunque l'hennè ha moltissimi vantaggi per i nostri capelli...
Cura del Corpo

Mani e piedi: cure per l'inverno

Prendersi cura del proprio corpo è essenziale per avere un aspetto sempre giovane e curato. In particolare, è molto importante occuparsi di quelle parti che sono sottoposte a parecchio stress, come le mani o i piedi. Infatti, specialmente con l'arrivo...
Cura del Corpo

Come fare un impacco alle mani screpolate

Le mani screpolate rappresentano un evento abbastanza normale, specialmente durante il periodo invernale. Nel caso in cui presenti la cute particolarmente sensibile e secca, il problema diventa decisamente più grave. Una delle prime azione da praticare,...
Cura del Corpo

Come schiarire la pelle delle mani

Le mani, il collo e il viso sono quelle parti del corpo maggiormente esposte agli agenti atmosferici e al sole. La pelle di queste parti è maggiormente sensibile e grazie ai cambiamenti di temperatura e le stagioni può rovinarsi e scurirsi o macchiarsi....
Cura del Corpo

5 consigli per ringiovanire le mani

Le nostre mani sono il primo biglietto da visita che porgiamo a chi ci sta di fronte e, seppur perfettamente curate, sono spesso un indicatore indesiderato della nostra età. Come fare allora a far apparire le mani più giovani? Come garantirsi una pelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.