Come creare un profumo alla cannella

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Fare profumi non è certo cosa semplice, almeno è così nel caso in cui volessimo riprodurre una fragranza abbastanza complessa. Si dice che sia lavoro per i nasi più sofisticati e allenati ed in effetti è così. Si tratta per l'appunto di miscelare tutta una serie di odori e altri materiali che leghino bene e che ci diano quelle fragranze che sono difficili da dimenticare. Bisogna sapersi districare tra note alte o di testa, note medie o di cuore e note basse o di base. Ognuno di esse si lega a noi in modi diversi, ad esempio le prime, sono oli più dinamici e stimolanti, mentre le note di cuore si manifestano avvolgenti agendo sul livello emozionale e richiamando ricordi infine, gli oli di base, emergono più lentamente e sono l'anima del profumo. Ma ciò non significa che non possiamo creare da noi, con pochissime nozioni ed esperienza, delle semplici fragranze come nel caso di questa guida che mostrerà como creare un profumo alla cannella.

25

Occorrente

  • contenitore spray possibilmente in vetro scuro da 100ml
  • alcool a 95 gradi (quello che si usa per i dolci) o un distillato ad alta gradazione
  • olio di cannella per uso cosmetico
  • olio vettore
35

La prima cosa da fare è procurarsi un flaconcino spray possibilmente di vetro scuro. Se vi state chiedendo il perché proprio di vetro scuro, eccovi la risposta: perché il vetro scuro meglio mantiene inalterate le proprietà del liquido che contiene. Ci assicureremo in questo modo che il profumo alla fine possa durarci abbastanza senza né rovinarsi né perdere in profumazione. Si può tranquillamente acquistare in una farmacia o para farmacia o su internet. Il mio consiglio qualora usassimo un contenitore di riciclo è quello di sterilizzarlo.

45

Con l'aiuto di un imbuto pulito, versiamo due cucchiai di olio vettore. Possiamo scegliere tra quelli inodore o con un odore non troppo marcato- per questo escludiamo l'olio di oliva- come quello di cocco, di jojoba o di mandorle. Inseriamo quindi le gocce dell'olio alla cannella. Orientativamente circa una cinquantina ma bisognerà andare in questa fase un po' a proprio gusto. Se volessimo una profumazione maggiore dovremmo aumentare le dosi. L'olio in questione, quello di cannella, si acquista in erboristeria ma qualora volessimo farlo da noi avremmo bisogno di preparalo in anticipo, almeno una ventina di giorni prima di utilizzarlo. Per farlo basterà mettere in un contenitore di vetro scuro un paio di bastoncini di cannella e dell'olio dal profumo lieve a coprire -come quelli citati in precedenza- va benissimo anche quello di semi. In questo modo dopo venti/trenta giorni circa avremo un oleolito (soluzione oleosa).

Continua la lettura
55

Adesso è il momento di versare la parte alcolica. Qui possiamo decidere di comprare o dell'alcool puro per fare i dolci oppure utilizzare altri distillati dalla profumazione e dal sapore secco come la vodka o una grappa bianca. Chiudiamo bene il tutto e lasciamo riposare almeno per quarantotto ore prima di usarlo. Controlliamo se la fragranza sia della giusta intensità e se ciò non fosse lasciamo riposare un altro po'. Una volta ottenuto il risultato desiderato aggiungeremo due cucchiai di acqua minerale. Et voilà un profumo tutto bio e fatto in casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come Creare Il Profumo All'Orchidea

Curare minuziosamente la nostra immagine è un qualcosa di molto importante. In molti sono anche i prodotti che possiamo usare per prenderci cura di noi stessi, ad esempio possiamo utilizzare dei deodoranti, degli shampoo, dei bagnoschiuma ma anche degli...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere un profumo per la primavera

La primavera si avvicina e con essa la voglia di uscire, godersi il sole, e sentire i profumi tipici della bella stagione. Aumenta la voglia di fare acquisti, per affrontare al meglio il caldo in arrivo. Tra gli acquisti moltissime persone, sia uomini...
Prodotti di Bellezza

Come portare il profumo con stile

Entrare in una profumeria, quando non si hanno le idee chiarissime, è un'impresa veramente ardua. Ci si rende conto che spesso ci si aggira tra gli scaffali, si prova l'uno e poi l'altro profumo e alla fine si opta per quello che "a pelle" sembra adatto...
Prodotti di Bellezza

Come preparare uno scrub anti-cellulite alla cannella

La cannella è una pianta dai molteplici benefici. È antiossidante, energizzante e aiuta a combattere la cellulite. In questa guida vedremo come preparare uno scrub anti-cellulite alla cannella. Avrai subito una pelle liscia, morbida e profumata. Lo...
Prodotti di Bellezza

Come far durare il profumo

Soprattutto con il sopraggiungere della stagione estiva, il caldo rischia di mettere senza dubbio a dura prova la resistenza del vostro profumo preferito. E la cosa, inutile nasconderlo, può creare disagio e imbarazzo. Come essere sicuri che la vostra...
Prodotti di Bellezza

Come far durare a lungo un profumo

Indossare un profumo, vi permette di godere di piacevoli sensazioni olfattive prendendovi, al tempo stesso, cura del vostro corpo. Tuttavia, i profumi odierni tendono a svanire molto velocemente dalla pelle. Non tutti sanno che, con dei semplici accorgimenti,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un profumo con oli essenziali

Il profumo poi deve esaltare la persona, deve dargli quel tocco in più che renda la persona riconoscibile. Per tale motivo deve rispecchiare la personalità di chi lo "indossa" come un vestito che deve avere la giusta misura. È possibile comunque preparare...
Prodotti di Bellezza

Come avere un profumo irresistibile

Qualsiasi profumo evoca in tutti noi delle sensazioni, spesso molto piacevoli. D'altra parte però, se il profumo risulta essere eccessivo, esso può essere percepito dagli altri come fastidioso, causando distanza e repulsione e spesso rivelandosi nauseabondo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.