Come creare un olio da barba

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come creare un olio da barba. Se volete dare lucentezza e morbidezza alla vostra barba, dovete sapere che per ricavare l'olio specifico non dovrete spendere grosse cifre. Quello che bisognerà considerare, sarà non dimenticarsi di tutti gli ingredienti necessari per la realizzazione di tale prodotto. Nel caso foste interessati a questo argomento, prendete carta e penna e segnatevi tutti i passaggi per poter creare tale cosmetico.

24

Per prima cosa, dovrete considerare che l'olio da barba è un prodotto in grado di ammorbidire, di rigenerare e di idratare i peli. Inoltre, un'altra azione specifica riguarda la capacità di donare la giusta brillantezza. Quello che conta nella ricetta è tenere in considerazione la giusta idratazione, cercando di regolarsi sula quantità di acqua allo scopo di prevenire possibili reazioni allergiche. Per quanto riguarda l'essenza e il profumo, non badate troppo a tale fattore. Infatti in questi casi bisognerebbe avere sempre una soluzione neutra. Iniziate il lavoro predisponendo sopra un tavolo una bilancia da cucina e tutti gli ingredienti necessari. Prendete un contenitore, preferibilmente di vetro richiudibile, per poi versare gli ingredienti nella quantità scelta da voi. In questa fase dovrete aggiungerli poco per volta, possibilmente mescolando piano con l'aiuto di un cucchiaino di plastica. Non appena avrete completato questa operazione, otterrete un composto dotato di una consistenza molto simile al lubrificante.

34

Le quantità dei vari elementi da introdurre dovrebbero essere regolate per ricavare circa 100 grammi di lubrificante. Se desiderate crearne di più, bisognerà raddoppiare tutti gli ingredienti in modo proporzionale. Il contenitore adattabile dovrà essere chiuso ermeticamente e tenuto in un posto asciutto e pulito. Esso potrà essere usato per dieci mesi e circa tre volte a settimana. Non è consigliato utilizzarlo oltre questo periodo di tempo, infatti anche i cosmetici fatti in casa sono soggetti ad una scadenza. Se la data viene superata potreste non ottenere i risultati sperati.

Continua la lettura
44

La soluzione potrà essere impiegata tre volte a settimana prima di andare a letto, con l'aiuto delle mani, effettuando un leggero massaggio sul viso. Potete applicarlo a vostro piacimento, sia sui peli asciutti che bagnati. Nel primo caso otterrete un effetto ammorbidente, nel secondo lucidante. Già dalle prime prove che eseguirete, noterete che la pelle apparirà maggiormente idratata e la barba più morbida. Dopo circa cinque applicazioni il risultato sarà senz'altro soddisfacente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare una schiuma da barba alle mandorle

Se siete stanchi dei soliti prodotti aggressivi che durante la rasatura irritano la pelle invece di proteggerla, allora fareste bene a leggere questa guida, in cui vi spiegheremo come ricreare facilmente a casa vostra una schiuma da barba super-delicata...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una schiuma da barba fai da te

Per molti uomini, la rasatura della barba è l'appuntamento fisso di ogni mattina, in particolar modo per chi lavora in ufficio o in posti di lavoro dove è richiesta un'attenta cura della persona e un viso pulito dalla barba. La rasatura, si sa, col...
Prodotti di Bellezza

Balsamo per barba crespa

La barba è un accessorio gettonatissimo in questo periodo, soprattutto portata lunga, folta e voluminosa, come vuole l'attuale tendenza hipster. Come succede per i capelli, doppie punte e nodi possono contribuire in maniera dannosa alla bellezza della...
Prodotti di Bellezza

Come fare la schiuma da barba

Le schiume da barba che si trovano in commercio sugli scaffali dei comuni supermercati o presso le profumerie, molto spesso non sono quello che pensiamo di mettere sulla nostra pelle. Esistono molte sostante nocive che provocano dei rossori, delle irritazioni...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere la schiuma da barba

La vita quotidiana, con i suoi ritmi frenetici, modifica continuamente le abitudini., rendendo sempre minori gli spazi che ci si può ritagliare per prendersi cura di sé stessi. Anche un rito antico, che pareva immutabile, come quello di radersi ha dovuto...
Prodotti di Bellezza

Come fare una barba perfetta

Negli ultimi tempi l'uomo con la barba sta riscuotendo sempre più successo a detta di molte donne e ragazze. I motivi che ne stanno alla base possono essere molteplici. In un mondo in cui sempre più uomini si depilano e tendono spesso ad eccedere con...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un sapone da barba alla lavanda

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come preparare un sapone da barba al profumo ed alle proprietà della lavanda. Questa guida, semplice e veloce da realizzare, ci permetterà di preparare., in maniera del tutto naturale e soprattutto economoco,...
Prodotti di Bellezza

Come fare la barba evitando di tagliarsi

Di tanto in tanto, per mantenere il nostro aspetto pulito e radioso è necessario tagliarsi i peli della barba. Oltre a renderci più ordinati, il viso rasato ci può dare un senso di benessere e sollievo, di freschezza che può durare giorni. Radersi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.