Come creare un look radical chic

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter creare un vero e proprio look radical chic, da soli e con le vostre mani. Il termine radical chic è stato creato negli anni '70 e rappresenta uno stile di vita e di abbigliamento che viaggia fra lo sciatto e l'alta moda. In riferimento a ciò, ecco nel dettaglio come procedere per creare il suddetto look alternativo.

26

Occorrente

  • maglioni oversize, scarpe stringate, sciarpe multicolor
36

Scegliere abiti ed accessori

Nell'armadio di una vera radical chic vi sono alcuni abiti e accessori da scegliere e di cui non si può davvero fare a meno. Fra gli accessori che non possono assolutamente mancare in questo stile, vi sono certamente i maglioni extra large; spesso utilizzati come abiti, sono abbinati a pantaloni stretti o a gonne lunghe fino al ginocchio, e sono frequentemente a righe e di cashmere. Altro must sono le gonne a pieghe che strizzando l'occhio agli anni '60, trovano il perfetto abbinamento con camicie, rigorosamente bianche e dal taglio maschile.

46

Reperire i bijoux

Fra i pezzi immancabili nel look radical chic, troviamo la sciarpa: che sia una kefiah o una sciarpa più classica, l'importante è che sia molto ampia e da girare più volte intorno al collo. Per quanto riguarda gli accessori per antonomasia, le borse sono rigorosamente a tracolla stile "postina" e di pelle, mentre le scarpe sono mocassini o francesine necessariamente nere. Concludiamo la carrellata dei must dello stile radical chic femminile parlando dei bijoux; questi devono essere grandi e colorati, meglio se d'epoca o di famiglia, il che significa reperirli facilmente. Lo stile radical chic è rivolto anche all'universo maschile che ritrova in questo look una spiccata eleganza e classicità. Così come per le donne, anche nel look maschile è immancabile il maglione oversize: abbinato ad un classico pantalone chino o al più sportivo pantalone dal cavallo basso, deve sempre essere risvoltato rigorosamente alla caviglia in modo dal far vedere la scarpa.

Continua la lettura
56

Usare giacche a quadri

Altri accessori di cui un uomo dallo stile radical chic non può proprio fare a meno, sono ad esempio il "montgomery" e le giacche a quadri. Grazie all'uso di questi ultimi ecco che in modo semplice e veloce, anche noi, potremo essere in grado di creare un look davvero di impronta radical chic, da esibire in città ma anche in qualsiasi luogo, in cui andremo, e nel contempo vestirsi con gusto, oltre che in un modo davvero unico ed originale, ovvero con uno stile personalizzato, tale da suscitare ammirazione specie per gli ottimi abbinamenti, e per la qualità di abiti ed accessori scelti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbinate abiti moderni ad accessori classici e vintage.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

5 look per una festa in spiaggia

Quando l'estate si avvicina, si avvicinano anche le feste in spiaggia! Che sia di giorno o di sera, la spiaggia è sempre una location magica e accattivante per le feste estive. Ma cosa indossare? Be', questo dipende molto dall'orario della festa, dal...
Moda

Look da sera per donna: consigli

Ogni donna che segue la moda sa che le convenzioni sociali e i dettami dell'etichetta prevedono che la sera si debba indossare un abbigliamento diverso da quello che generalmente viene indossato durante il giorno. Tuttavia, queste peculiarità oggi non...
Moda

Come essere chic anche in spiaggia

Quando le temperature esterne cominciano a salire e i raggi del sole scaldano la nostra pelle, il primo pensiero che ci viene in mente è quello di correre al mare per i primi bagni di sole. Come per la città, anche in spiaggia vige la regola "essere...
Moda

5 modi per cambiare look

A seconda della circostanza o impegno giornaliero che dobbiamo affrontare, una cosa molto importante è quella di sentirci con il look adeguato e quindi perfettamente a nostro agio. Anche nel tempo libero, oppure a casa, per goderci a pieno i dolci momenti...
Moda

Vestirsi in ufficio in primavera: 5 look facili

Con l'arrivo della primavera, la natura si risveglia, arrivano le prime giornate calde e tutti si sentono più vivi dopo il torpore invernale.L'unico vero problema è quello del "Come mi vesto?".Come ben sappiamo le temperature cambiano repentinamente:...
Moda

Come avere un look vintage rock

Sia per una voglia estemporanea di sbizzarrirsi, sia per una festa a tema, sia perché, da persone eccentriche, si abbia voglia di adottarlo come nostro look in generale, non è molto difficile vestirsi in stile "vintage rock". Basta qualche accorgimento,...
Moda

Il look perfetto per un brunch

Il brunch da alcuni anni ha conquistato anche gli italiani, incuriositi dallo stile di vita americano ed anglosassone. È proprio da qui che proviene il brunch. Come suggerisce la parola stessa il brunch unisce la colazione, breakfast, ed il pranzo, lunch....
Moda

Come realizzare un look gipsy

Il look gipsy è conosciuto e chiamato in diversi modi come folk-chic oppure hippie. Coloro che vogliono avvicinarsi a questo stile devono richiamare la moda retrò degli anni Sessanta e Settanta che, tuttavia, ancora oggi è molto apprezzata e ricercata....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.