Come creare portachiavi di spugna

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il bricolage offre molte opportunità sia di passatempo che di recupero dei materiali che solitamente, se di uso comune, non vengono valorizzati a sufficienza dopo che se n'è fatto consumo, e regolarmente vengono gettati via; non bisogna quindi dimenticare della grande opportunità di riqualificazione che i vari materiali possiedono, soprattutto se vogliamo trasmetter ai nostri figli un mondo più pulito e vivibile. Se avete già adoperato il panno lenci o la gomma crepla, ma non volete spendere delle cifre così alte per fare qualche lavoretto di fantasia, potete adoperare un materiale alternativo che, sicuramente costa molto meno e, al tempo stesso, potete già avere dentro le vostre cucine: stiamo parlando della spugna. Ovviamente, realizzando voi stessi questa particolare creazione avrete la possibilità di conoscere ed imparare tecniche particolarmente utili ed innovative, oltre ad avere l'opportunità di risparmiare notevoli somme di denaro poiché non avrete la necessità di acquistare il prodotto direttamente finito in un apposito negozio. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come creare portachiavi di spugna.

25

Occorrente

  • spugnette colorate
  • vinilica
  • carta
35

Attrezzi e materiali necessari

Per la realizzazione di questo progetto avrete bisogno di una sagoma di carta del soggetto che desiderate usare per il vostro portachiavi che sia delle dimensioni idonee. Immaginate, per esempio di volere realizzare una automobile. Realizzate la sagoma quindi ritagliatela lungo tutto il perimetro. Prendete adesso la spugna del colore che preferite. Potete adoperare le classiche spugnette colorate e che hanno lo spessore di circa 5 millimetri. Posizionate la sagoma sulla spugna e riportate la sagoma su di essa con una penna.

45

Descrizione del procedimento

Adesso potete ritagliare la sagoma che avete appena realizzato. Prima di procedere con i vari abbellimenti della sagoma, prendete gli anelli di congiunzione con il portachiavi quindi realizzate un foro su un bordo della sagoma per applicarli. Applicate il moschettone portachiavi quindi potete completare la sagoma nel modo seguente.

Continua la lettura
55

Ultimi accorgmenti

Prendete spugne di altri colori e, con molta fantasia cominciate a realizzare le sagome di tutti i particolari. Con un colore potete creare la sagoma dello sportello che andrete a incollare sulla parte apposita della sagoma di spugna, con il colore azzurro potete invece ritagliare i due rispettivi finestrini (posteriore e anteriore) e incollarli nei punti giusti. Terminate queste fasi e lasciato asciugare il tutto per il tempo utile non ci rimane altro che utilizzare il nostro nuovo portachiavi per tutte le occasioni che desidereremo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire un portachiavi in fimo

Il fimo è una pasta modellabile che si usa di solito nella creazione di orecchini, portachiavi e bijoux, ma anche per la lavorazione di altri vari oggetti. Viene venduto nei negozi di fai da te ed è diventato una vera e propria moda seguita con passione...
Accessori

Come realizzare un portachiavi in fimo

Un'idea regalo, sempre utile e ben accetta, è un portachiavi. E chi ha di un pizzico di civetteria, ama possederne diversi, di vario tipo. Ma, anziché acquistarli, perché non costruirne uno con le proprie mani assolutamente personalizzato? A tale scopo,...
Accessori

Come pulire un portachiavi in cuoio

Il cuoio è uno dei materiali con cui sono costituite la maggior parte delle borse di qualità. Con il cuoio, è anche possibile realizzare diversi oggetti come portachiavi, borsellini, portafogli, astucci, scarpe, ecc.. Il cuoio ha una pelle molto delicata...
Accessori

Come realizzare un portachiavi con i charms

Il mondo del fai da te sta spopolando a macchia d'olio oggigiorno in quanto, con la crisi economica che stiamo vivendo, risparmiare diventa sempre più una necessità. Tra le tante varianti di homemade c'è quella di realizzare accessori e bijoux come...
Accessori

Come realizzare un portachiavi in stoffa

L'arte del fai da te rappresenta senza dubbio uno dei passatempi più apprezzati al mondo. Creare degli oggetti da soli infatti non solo è molto divertente ma aiuta anche a rispettare l'ambiente e risparmiare una certa quantità di denaro. Ci sono tantissimi...
Accessori

Come Creare Un Portachiavi A Catena Utilizzando Le Linguette Delle Lattine Delle Bibite

In questa guida vedremo come creare un portachiavi a catena utilizzando le linguette delle lattine delle bibite. Vi è venuto in mente magari l'idea di creare qualcosa che sia carino riciclando materiale che usate comunemente. Per caso vi è mai capitato...
Accessori

Come creare un gufo in fimo, portachiavi o ciondolo

In questa guida vedrete come potete creare un ciondolo o un portachiavi a forma di gufo, utilizzando il fimo in maniera facile e veloce e senza sporcare molto. Il fimo infatti è una pasta sintetica che potete modellare per creare qualsiasi oggetto voi...
Accessori

Come Rinnovare Le Pantofole Di Spugna O Di Pile

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire ed imparare come poter rinnovare le pantofole di spugna o di pila, in maniera del tutto semplice e veloce e grazie sempre al classico ed intramontabile, metodo del fai da te. Nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.