Come creare le saponette fai da te

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Già da qualche anno, complice anche la crisi economica che ha colpito l'economia globale, molte persone hanno iniziato a riscoprire i vantaggi di uno stile di vita lontano dal consumismo sfrenato, limitando gli acquisti di prodotti inutili e cercando il modo di riutilizzare gli oggetti anzichè buttarli via subito. Non tutti sanno, però, che alcuni prodotti possono essere creati da zero, e tra questi rientrano le saponette: i vantaggi delle saponette fai da te sono numerosi, e vanno dalla possibilità di personalizzarle a proprio piacimento, fino alla sicurezza di conoscere tutti gli ingredienti in esse contenuti. In questa guida vedremo come crearle, fornendo una "ricetta" base che ben si presta alle più svariate modifiche.

25

Ridurre il sapone a scaglie

Per creare 8 profumatissime saponette sarà necessario procurarsi un panetto di sapone di Marsiglia puro da 300 grammi, ma in alternativa andranno benissimo anche gli avanzi. Questo dovrete ridurlo a scaglie, servendovi di una grattugia, che poi dovranno essere versate in un contenitore d'acciaio e messe poi cuocere a bagnomaria per 15 minuti circa, a fuoco lento. Ricordatevi di coprire la pentola con il coperchio e mescolare di tanto in tanto con l'aiuto di un cucchiaio di legno.

35

Unire gli altri ingredienti

Quando il sapone sarà più morbido, unite 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 di olio essenziale a vostro piacere e, se preferite, del colorante per alimenti. In questo modo, oltre a dare un gradevole profumo alle vostre saponette, donerete loro la colorazione che più gradite. Mescolate accuratamente il composto e nel frattempo, con l'aiuto di un robot da cucina, frullate due scorze di limone o di arancia con una tazza di acqua. Infine, aggiungete la cremina al preparato e amalgamate per bene.

Continua la lettura
45

Preparare le saponette

A questo punto spolverate gli stampi con del talco da toeletta, in maniera tale da riuscire poi a staccare agevolmente le saponette una volta che saranno solidificate, quindi versatevi il sapone all'interno e lasciate asciugare. Ricordate che gli stampi devono essere rigorosamente in plastica o silicone. L'alluminio non è adatto a questo tipo di preparazione in quanto reagendo con il sapone ne altera le caratteristiche rendendo difficoltosa l'estrazione. Quando le saponette saranno asciutte, toglietele dagli stampi, adagiate su un foglio di carta velina, quindi lasciatele seccare lontano da fonti dirette di calore, per cinque o sei giorni. Per farle asciugare uniformemente giratele spesso su un lato e poi sull'altro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come creare delle saponette profumate

Anche oggi, abbiamo pensato e deciso, di proporre un articolo, mediante il cui aiuto, poter essere in grado di creare, con le proprie mani e grazie alla propria fantasia e creatività, delle saponette che siano veramente profumate e che potranno essere...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare Le Saponette Al Rosmarino

Forse non tutti sanno che il rosmarino ha moltissime proprietà benefiche e proprio per questa ragione, il suo uso non viene limitato solo al classico arrosto. Questa fantastica pianta è, infatti, utilizzata anche in erboristeria ed in cosmetica proprio...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare saponette di Marsiglia e rose

Delicate e raffinate, perfette per la detergenza, la cura e la bellezza della pelle, le saponette di Marsiglia all'essenza di rose, uniscono le proprietà depurative del primo ingrediente a quelle lenitive e calmanti del secondo. Sono davvero ottime anche...
Prodotti di Bellezza

Come Conservare Le Saponette Fatte In Casa

Fare le saponette in casa non richiede una particolare abilità. Se non avete mai provato, vi consiglio di seguire la guida che trovate a questo link: come fare delle saponette in casa. È diventato ormai un passatempo divertente e utile allo stesso tempo...
Prodotti di Bellezza

Come confezionare saponette fatte in casa

Utilizzare ogni giorno, a piccole dosi, deli saponi e delle creme fatte in casa nostra con ingredienti naturali, biologici, profumati e che abbiano rispetto dell’ambiente e della nostra pelle, rappresenta un piccolo gesto quotidiano per prenderci cura...
Prodotti di Bellezza

Come decorare le saponette con découpage e biedermeier

La tecnica moderna del découpage è molto indicata per la decorazione e l'abbellimento di goni tipo di superficie comprese quelle delle saponette sulle quali potete creare effetti molto caratteristici. La stessa cosa vale per la tecnica biedermeier....
Prodotti di Bellezza

Come ricavare del sapone liquido da una saponetta

L'utilizzo del sapone liquido molto spesso offre più vantaggi della comune saponetta. Innanzitutto è più semplice e veloce da usare grazie al dispenser di cui è fornito e, non secondariamente, garantisce rispetto al sapone solido una maggiore igiene...
Prodotti di Bellezza

Come dare forme particolari al sapone

Le saponette, uno di quegli oggetti indispensabili in casa. Che sia per la cura del nostro corpo, del viso o per lavare i vestiti ne consumiamo in numerose quantità. Ma non sono solo per lavarsi o lavare. Il sapone sotto forma di saponetta viene utilizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.