Come creare la lana cotta per fare una borsa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La lana cotta è un tessuto che si ottiene dalla lavorazione della lana filata; si distingue dal feltro perché per realizzare quest'ultimo si parte dalla lana cardata. La lana cotta può essere impiegata per creare borse, pantofole, giacche ed altri capi d'abbigliamento (è usata principalmente nella produzione delle giacche tirolesi). In questa guida verrà spiegato come ottenere la lana cotta per fare una borsa. Esistono 2 metodi diversi; il primo prevede l'uso della lavatrice, il secondo no.

25

Occorrente

  • ferri
  • filato di lana
35

Innanzitutto per ottenere la lana cotta senza lavatrice utilizzare due pentole riempite a metà di acqua fredda. Nella prima pentola verranno adagiati i capi d'abbigliamento portandoli ad ebollizione, rigirandoli con un cucchiaio di legno. Una volta raggiunto il grado di follatura desiderato, scolare con l'impiego di un semplicissimo colino e trasferire immediatamente i capi nel secondo recipiente contenente acqua fredda per ottenere uno shock termico. Infine asciugare stendendo i capi su di un supporto piano, sempre tamponando con un asciugamano.

45

Nel secondo metodo, per ottenere lana cotta mediante la lavatrice è necessario utilizzare dei vecchi capi d'abbigliamento composti per almeno l'60% di lana; metterli nell'oblò e procedere con un lavaggio ad alta temperatura, almeno 70 gradi. Per evitare di disperdere parte del tessuto durante il lavaggio sarebbe opportuno inserire i capi nelle federe con zip appositamente creati per lavatrice. Per stimolare il procedimento, chiamato follatura, è consigliabile mettere nella lavatrice anche materiale duro o ruvido, come scarpe da tennis o jeans che sfregheranno contro la federa. Una volta terminato il primo lavaggio eseguire un altro lavaggio, questa volta in acqua fredda, per bloccare il restringimento. Prima di lavorare la lana farla asciugare senza appenderla, semplicemente stendendola su un tavolo con sotto un asciugamano.

Continua la lettura
55

Una volta ottenuta la lana con uno dei due procedimenti indicati in precedenza, può essere creata la borsa desiderata; per farlo ritagliare la parte o le parti della lana che intendiamo usare, piegare le estremità e, con ago e filo oppure con la macchina da cucire, suturare il tutto. Ricordarsi che, trattandosi di lana già ristretta una volta per mezzo della follatura, ogni volta che macchie o sporco costringeranno a lavare la borsa, l'operazione dovrà essere fatta utilizzando solo acqua fredda per evitare ulteriori restringimenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come abbinare una giacca di paillettes

Quella della moda è una passione tutta femminile, infatti le donne sono spesso attente a ciò che indossano, cercando sempre di abbinare i propri capi e inventandosi ogni giorno una moda nuova e piacevole da poter sfoggiare in tutte le occasioni. Le...
Moda

Come abbinare i pantaloni Principe di Galles

Quand'è che dobbiamo recarci ad eventi per i quali è richiesto un abbigliamento formale ed elegante, o quanto meno non estremamente casual, sicuramente la scelta giusta è indossare un completo oppure un tailleur. Se ne vendono di già coordinati, certo,...
Accessori

Come fare una giacca con dei jeans vecchi

Per creare qualcosa di veramente originale e di leggermente vintage, è possibile riciclare alcune stoffe o alcuni capi che non si utilizzano più per realizzare delle meravigliose giacche. Tra i capi che possono essere riciclati più facilmente per creare...
Moda

Come abbinare la fantasia tartan

Soprattutto durante i mesi invernali assistiamo al costante ritorno della moda del tartan declinato in ogni modo. Per fantasia tartan alludiamo a quel caratteristico disegno tipico della Scozia. Il kilt, il classico gonnellino maschile scozzese, è un...
Moda

Come abbinare una giacca in pied de poule

Qualcuno pensa che il pied de poule sia un tessuto nato in Francia, ma non è affatto così. Le origini di questo particolare tessuto, infatti, sono scozzesi, con le prime informazioni che risalgono al 1800, epoca in cui i pastori lo indossavano per scaldarsi...
Moda

Come abbinare una giacca con baschina

Se pensate di comprare una baschina, e non sapete come abbinarla, in questo tutorial vi daremo alcuni consigli relativi all'abbinamento. La baschina come è ben noto, si distingue per la sua forma particolare: inizia dalla vita, terminando dopo il bacino....
Moda

Come avere uno stile girly

Quello girly è uno stile aggraziato e giovanile, frizzante e ingenuo. L'effetto finale è quello di una grande naturalezza, ma dietro di esso si nasconde una preparazione attenta. Questo mood sta tornando in voga negli ultimi anni, complici le scelte...
Moda

Come abbinare un kimono

Forse non tutti sappiamo che lo sviluppo del kimono giapponese è stato, in un certo senso influenzato dalla Cina. La sua diffusione in occidente lo ha portato ad essere un capo adattabile al nostro stile. Vediamo come abbinare questo indumento tipico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.