Come creare dei contenitori per gli accessori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel momento in cui si pulisce casa si trovano sempre una serie di oggetti in disuso, che si decide di conservare perché siano a disposizione all'occorrenza. Spesso si tratta di oggetti di piccole dimensioni che non si sa dove conservare; per questo può essere utile avere in casa dei contenitori da dedicare a questo scopo. Lo stesso discorso si può fare per i piccoli attrezzi di cucina, per gli accessori da cucito, come aghi, fili e spagnolette, facili da perdere se non custoditi con cura. Per questo, lungo i prossimi passi della guida, vi darò alcuni consigli su come creare dei contenitori per gli accessori utilizzando materiali di riciclo.

26

Occorrente

  • Contenitori di latta, di plastica o di carta rigida
  • Occorrente per decoupage
  • Stoffe
  • Vernidas
36

SCATOLE DEI BISCOTTI - È la soluzione più immediata, utilizzata da generazione in generazione. Le scatole di latta, solitamente contenenti gli squisiti biscotti danesi, suscitano sempre l'acquolina in bocca; ma spesso si scopre che al loro interno è stato riposto di tutto fuorché i dolcetti al burro. Questo perché la latta protegge qualsiasi oggetto dalle intemperie e lo conserva in modo elegante con un tocco un po' vintage. Le scatole in questione sono spesso disegnate, colorate e sempre belle da esporre. Riutilizzarle è un modo eco-sostenibile e sicuramente pratico per mettere da parte i propri effetti. Per dare un tocco in più al contenitore lo si può rivestire, all'interno, con della stoffa o della carta da zucchero.

46

SCATOLE IN PLASTICA DEI CIOCCOLATI - Le confezioni maxi formato dei cioccolati come i Rocher sono un ottima soluzione per creare dei simpatici porta oggetti. Le più piccole possono addirittura essere utilizzate come porta gioie se opportunamente abbellite con la tecnica del decoupage. Per chi è abile con questa tecnica, è sufficiente un barattolo di colla vinilica per applicare fiori, animali e altri soggetti accuratamente ritagliati dai giornali, sulla superficie della scatola; dopodiché, sempre con la colla vinilica è necessario spennellare le immagini fissate ed attendere che asciughi il tutto; infine, con del vernidas, si può dare un tocco luminoso al tutto. Avrete così un simpatico ed elegante porta oggetti home made.

Continua la lettura
56

I FUSTINI DEI DETERSIVI IN POLVERE - Ideali per oggetti di dimensioni più considerevoli, come ad esempio le costruzioni dei vostri figli, le macchinine ed altri giochi. Anche in questo caso si può dare libero sfogo alla fantasia decorando la superficie con la tecnica del decoupage; ma un'altra tecnica può essere quella di foderare il fustino con della carta bianca e permettere ai vostri figli di personalizzarla con dei pennarelli, oppure attaccando i supereroi dei cartoni animati con un po' di colla stick.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mettete in moto la vostra fantasia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come trasformare una scatola di cereali in una borsetta per bambina

Una scatola può essere realizzata con una grande varietà di materiali, sia rigidi (ad esempio come legno oppure il metallo) che morbidi o deteriorabili (ad esempio tipo il cartone). Le dimensioni possono variare da minime (come nel caso di una scatola...
Capelli

Come usare la vaselina per il capelli

La vaselina è un prodotto reperibile in moltissimi supermercati e farmacie ad un prezzo molto ridotto ed economico. Possiamo trovare la vaselina in diversi formati a seconda della nostra necessità. La vaselina viene confezionata in tubetto o in piccole...
Moda

Come ordinare gli abiti nell'armadio

Molto spesso, sopratutto quando ci trasferiamo in una nuova abitazione, riuscire a riordinare tutti le nostre cose potrebbe risultare abbastanza complicato, ma non dovremo assolutamente preoccuparci. Su internet, infatti, potremo trovare moltissime guide...
Moda

Come e dove riporre le scarpe

Se c'è una cosa che rende la casa disordinata e sgradevole alla vista è trovare le scarpe sparpagliate sul pavimento, riposte maldestramente dietro tende o ai piedi del letto. A causa degli odori sgradevoli che emanano le calzature, è sempre preferibile...
Accessori

Come creare collane e braccialetti riciclando le lattine

Il riciclo o riuso creativo è una pratica che ha preso piede nell'ultimo periodo come una vera e propria moda. Si tratta di riutilizzare oggetti che andrebbero gettati via o che sono semplicemente in disuso da molto tempo per creare oggetti nuovi. Oltre...
Accessori

Le principali tecniche del furoshiki

Con l'avvicinarsi del Natale, ricomincia inevitabilmente la corsa ai regali. C'è chi si organizza con largo anticipo, per non restare a secco di offerte. C'è chi, invece, attende gli ultimi giorni nella speranza di accaparrarsi il dono giusto. In ogni...
Moda

Idee per riciclare i jeans vecchi

In ogni casa c'è almeno un armadio con all'interno dei vestiti che non vengono più utilizzati, sia perché non sono più della misura adatta, sia perché sono passati di moda. Tra questi indumenti ci sono sicuramente i jeans, che vengono indossati da...
Accessori

Come pulire un cappello di foglie di palma

Quando si affrontano dei viaggi di vacanza è facile cadere nella tentazione dell'acquisto di un cappello di foglie di palma, tipico dei paese assolati del Sud America. La nascita di questo cappello è dovuta a persone piuttosto povere che erano costrette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.