Come contrastare l'ingiallimento delle unghie

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le unghie gialle sono sgradevoli da vedere. Durante la stagione dei sandali, molte persone pensano sia importante curare i piedi in modo che abbiano l'aspetto migliore possibile, e ciò significa unghie bianche, ben curate e dita senza callosità. Se la vostra unghia ha cambiato colore, però, ci vogliono mesi affinché possa ricrescere del proprio colore naturale: questo perché un unghia, in media, impiega un anno a crescere. Se notate uno strano colorito, non aspettatevi risultati nel giro di una notte, ma ci sono numerosi metodi per trattare la condizione. A questo proposito, vediamo insieme alcuni semplici consigli che vi aiuteranno a capire come contrastare l'ingiallimento delle unghie.

25

Occorrente

  • Tampone di cotone
  • Olio dell'albero di tè
  • Una bacinella
  • Lievito in polvere
  • Succo di limone
  • Bacche di ginepro
35

Se tutti i metodi sopra descritti non dovessero funzionare, fatevi visitare da un medico. Esiste infatti un farmaco che è molto potente contro l'ispessimento e l'ingiallimento da funghi, ma è piuttosto faticoso da metabolizzare. Il medico avrà bisogno di controllarvi ogni paio di mesi, per assicurarvi che il vostro fegato stia funzionando correttamente. Se non siete preoccupati per la vostra salute, ma desiderate solamente avere delle unghie di un colore normale, considerate l'idea di mettere uno smalto.

45

Immergete un tampone di cotone nell'olio dell'albero di tè. Ogni mattina o sera, dopo la doccia, strofinate l'olio sulla parte superiore della vostra unghia gialla, ed anche sotto, se possibile. Questo in realtà è un modo naturale e testato per sbarazzarsi dell'ingiallimento, ed è consigliato da molti medici. Applicate una miscela composta per metà da lievito in polvere e per metà dal succo di un limone sulle unghie dei piedi ingiallite, al mattino o alla sera. Ogni volta che applicate l'olio dell'albero del tè, assicuratevi di completare il trattamento applicando la miscela di succo di limone e lievito, perché funzionano meglio insieme.

Continua la lettura
55

Provate a fare un pediluvio con dell'acqua calda e un infuso di bacche di ginepro, se i passaggi precedenti non hanno avuto effetto dopo diversi mesi. Avrete bisogno di una grossa bacinella, grande abbastanza da farci stare entrambi i piedi. Poi, riempitela con dell'acqua tiepida ed un cucchiaino di bacche di ginepro pressate. Prendete probiotici da banco ogni giorno; delle volte, l'ingiallimento delle unghie dei piedi indicano un'infezione fungina del piede. I probiotici possono aiutare il vostro corpo a combattere la condizione. Ricordate, però, che un'unghia nuova impiega mesi per crescere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come sbiancare le unghie

Le mani sono una parte molto importante del nostro aspetto, per cui mantenerle sempre curate aiuta a migliorare molto il nostro spetto. Per curare alla perfezione le nostre unghie, generalmente, ci rechiamo presso centri estetici, in modo che esperti...
Make Up

Come passare lo smalto sulle unghie

Lo smalto, disponibile nelle tonalità classiche, pastello o fluo, impreziosisce la manicure esaltando la forma dell'unghia. Le eventuali imperfezioni nella stesura potrebbero seriamente compromettere il risultato finale. Passare lo smalto sulle unghie,...
Make Up

Come stendere lo smalto sulle unghie

Molto spesso quando dobbiamo recarci ad una serata importante o semplicemente per uscire con i nostri amici, preferiamo rivolgerci presso delle estetiste e delle parrucchiere, in modo da essere sicure che il nostro aspetto sia sempre perfetto e curato....
Make Up

Come rinforzare le unghie con un metodo casalingo

Le unghie sono un'indicazione della propria salute generale. Contengono cheratina, un tipo di proteina che si sviluppa a seconda della velocità della riproduzione cellulare. Unghie deboli e fragili sono generalmente segno di cattiva salute o di un'impropria...
Make Up

I consigli per avere unghie sempre perfette

Le unghie sono veri e propri artigli di seduzione nonché un dettaglio indispensabile per avere mani femminili e sensuali. Per questi motivi devono sempre essere curate: bastano alcuni semplici gesti per mettere in mostra delle mani dalle unghie ben curate!...
Make Up

Come togliere la colla per le unghie

La cura e il make up delle unghie sta prendendo sempre più piede nella mondo della moda femminile, in particolare attraverso la realizzazione e l'installazione delle unghie finte. Sono veramente tante le donne che decidono di recarsi dalla propria estetista...
Make Up

Nail art: unghie screziate

Oltre all'abbigliamento è indispensabile curare ogni particolare del proprio aspetto, comprese le unghie. Negli ultimi anni la cura delle unghie è diventata veramente una vera e propria moda, grazie alla diffusione della nail art. Molte sono le tecniche...
Make Up

Come far durare più la ricostruzione delle unghie

È ormai risaputo che le unghie rappresentano un vero e proprio biglietto da visita e dicono molto della propria persona. Sono numerose le donne che infatti desiderano essere provviste di unghie sempre in ordine. Anche per tale scopo si ricorre alla ricostruzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.