Come conservare il pennello da barba

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il pennello da barba rappresenta uno degli accessori che non può assolutamente mancare nel beauty-case di un uomo che sceglie di effettuare la rasatura nel modo più classico e tradizionale, ovvero utilizzando la schiuma da barba e il sapone, al posto del rasoio elettrico. Per poter garantire un buona riuscita della rasatura è necessario che il pennello venga adeguatamente pulito e, inoltre, bisogna assicurarsi che venga conservato nel modo più opportuno. Per questo motivo, nei passi seguenti di questa guida ci occuperemo di capire come possiamo conservare il pennello da barba, in maniera tale che possa svolgere la sua funzione al meglio.

24

La prima cosa che bisogna conoscere per poter garantire l'efficienza di questo strumento è il materiale con cui è realizzato, ovvero il pelo. Si tratta di un materiale piuttosto resistente, ma a causa dell'usura e di una cattiva manutenzione, può andare incontro a deterioramento. Per questo motivo, avere cura di questo accessorio consente anche di garantirne una durata per lungo tempo, mantenendo inalterata la sua funzionalità.

34

La prima operazione che bisogna compiere quando si acquista un nuovo pennello da barba naturale consiste nel lavaggio. Sarà sufficiente lavarlo in modo delicato, ma completo, utilizzando un po' di sapone e acqua tiepida. Attraverso questa iniziale procedura alcuni peli, quelli più corti, potranno cadere, ma non bisogna preoccuparsi perché si tratta semplicemente dei peli che non arrivano a toccare la colla della base e, per tale, motivo possono cadere. Un'altra fase di notevole importanza consiste nel far asciugare il pennello posizionandolo in verticale con le setole a faccia in giù. Inoltre, bisogna verificare che si asciughi bene per evitare che le setole, rimanendo umide, possano rovinarsi. Per controllare che il pennello si sia completamente asciugato basterà passare il pollice sulle setole. Queste operazioni andranno ripetute dopo ogni rasatura, in modo tale da assicurare una perfetta igiene del pennello.

Continua la lettura
44

Per poter assicurare una lunga durata al pennello da barba è assolutamente necessario contrastare uno dei suoi maggiori nemici, ovvero il calcare. Sarà quindi, indispensabile risciacquarlo e igienizzarlo dopo ogni utilizzo, andando a rimuovere completamente la schiuma presente, anche quella più nascosta. Periodicamente, per esempio ogni sei mesi, inoltre, lo si può lavare anche utilizzando un balsamo per capelli: attraverso questo procedimento si avrà la possibilità di rivitalizzare le setole. Infine, come già detto, bisogna sempre ricordare di risciacquare e fare asciugare il pennello con le setole in giù. A tal proposito, esistono in commercio degli appositi contenitori che consentono di mantenere il pennello in questa posizione verticale. Una volta asciutto, è consigliabile riporlo all'interno di un mobile chiuso, in modo tale che non possa impolverarsi e venire a contatto con agenti batterici che possano contaminarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come scegliere la schiuma da barba

La vita quotidiana, con i suoi ritmi frenetici, modifica continuamente le abitudini., rendendo sempre minori gli spazi che ci si può ritagliare per prendersi cura di sé stessi. Anche un rito antico, che pareva immutabile, come quello di radersi ha dovuto...
Cura del Corpo

Come farsi la barba per la prima volta

Radersi la barba per la prima volta è sempre un momento importante nella vita di un ragazzo, perché la comparsa dei primi peli sul volto, segna il passaggio da bambino ad uomo. La barba, infatti, è uno dei maggiori segni di virilità dell'uomo e quindi...
Prodotti di Bellezza

Come fare la barba evitando di tagliarsi

Di tanto in tanto, per mantenere il nostro aspetto pulito e radioso è necessario tagliarsi i peli della barba. Oltre a renderci più ordinati, il viso rasato ci può dare un senso di benessere e sollievo, di freschezza che può durare giorni. Radersi...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una schiuma da barba fai da te

Per molti uomini, la rasatura della barba è l'appuntamento fisso di ogni mattina, in particolar modo per chi lavora in ufficio o in posti di lavoro dove è richiesta un'attenta cura della persona e un viso pulito dalla barba. La rasatura, si sa, col...
Prodotti di Bellezza

Come usare il regolabarba

Ci sono persone che, a seconda dei propri gusti, sono particolarmente affezionate alla propria barba al punto di portarla molto lunga e quasi incolta, e chi invece, quasi ogni giorno, ama dedicare del tempo alla cura del proprio viso rifinendo la propria...
Prodotti di Bellezza

Come fare una barba perfetta

Negli ultimi tempi l'uomo con la barba sta riscuotendo sempre più successo a detta di molte donne e ragazze. I motivi che ne stanno alla base possono essere molteplici. In un mondo in cui sempre più uomini si depilano e tendono spesso ad eccedere con...
Prodotti di Bellezza

Come farsi la barba con il rasoio manuale

I rasoi elettrici sono stati introdotti perché, a differenza di quelli manuali, sono più veloci e non è necessario utilizzare creme e lozioni varie per idratare ed ammorbidire la pelle. Tuttavia, alcuni uomini preferiscono radersi con il rasoio manuale...
Cura del Corpo

5 regole per ammorbidire la barba

Il momento della rasatura rappresenta uno stress per moltissimi uomini, in quanto spesso hanno la pelle delicata e il contatto con il rasoio gliela fa arrossire ed irritare. Non esiste una formula magica per evitare che ciò accada, ma tuttavia esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.