Come colorare capi di abbigliamento con Grey o altre marche

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Stanchi dei colori di alcuni vostri capi di abbigliamento? Vorreste cambiare il colore di un jeans rovinato o di un maglione scolorito ma non sapete come fare? Nessun problema: cambiare colore ai capi da un po' di tempo è molto semplice. Infatti, il cambio di colore è reso possibile grazie a varie marche di coloranti (come Grey Coloreria Italiana) che risultano essere molto efficaci. Tuttavia, bisogna saperli utilizzare correttamente e scegliere bene i colori. Se anche voi volete avere maglioni o pantaloni di colori nuovi, leggete questa guida, nella quale vi spiegherò come colorare i vostri capi di abbigliamento con Grey o altre marche. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Colorante Grey Coloreria Italiana (o qualsiasi altra marca)
  • sale
  • vaschette del colorante
36

Innanzitutto, prima di procedere alla colorazione, dovete, naturalmente, scegliere il colore con cui volete tingere i vostri capi. Tuttavia, è necessaria ancora un'altra raccomandazione. Prima di eseguire la colorazione, c'è una cosa di cui dovete accertarvi: sui capi non devono essere assolutamente presenti macchie, che eventualmente dovrete rimuovere prima di procedere a tingere i vostro capi. Passiamo, dunque, a vedere come dovete procedere per dare una nuova "vita" ai vostri maglioni o jeans. La prima operazione che dovete compiere, è bagnare per bene i capi che avete deciso di colorare.

46

Successivamente, versate nel cestello della lavatrice il sale e le vaschette del colorante (Grey o di un'altra marca) e del fissante. Dopo aver fatto ciò, inserite i capi da colorare e impostate la lavatrice a 60° a "lavaggio lungo". Se si tratta di capi molto delicati, impostate la lavatrice al programma adatto a quei tipi di capi. Inoltre, ricordatevi che non dovete riempite eccessivamente la lavatrice: infatti, vi consiglio di fare dai due ai quattro capi alla volta, in modo che il colore sia distribuito bene. Una volta che il ciclo di lavaggio è terminato, aprite la lavatrice e togliete le vaschette vuote.

Continua la lettura
56

Effettuate un altro lavaggio sempre a 60° per rendere il colore dei vostri capi ancora più acceso, quindi, effettuate un altro lavaggio con un detersivo per capi colorati e quindi attendete il risultato del lavaggio. Quando il lavaggio è terminato, dovete asciugare i vostri capi. Molto importante è asciugare i vostri capi all'ombra o possibilmente all'interno della casa a temperatura ambiente. Un'altra cosa ancora più importante, è farli asciugare alla rovescia, sottosopra: in questo modo il colore non si deposita sui colletti e sulle maniche del capo! E il gioco è fatto!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come vestirsi bene, spendendo poco

In questo articolo sarà illustrato in che modo è possibile vestirsi bene ed anche alla moda, ma riuscendo allo stesso momento, a spendere davvero poco. Detto così potrebbe di certo sembrare un sogno o anche una bufala, ma in realtà non è affatto...
Moda

Come tingere i vestiti per rinnovare il proprio guardaroba

Le mode corrono con troppa velocità. Lo stesso discorso vale anche per l'abbigliamento, con tendenze sempre nuove e differenti. Tutto questo vi conduce ad una continua evoluzione, riguardante sia i modelli che i colori. In alcune circostanze, rischiate...
Make Up

Come fare un mascara colorato per i capelli

Generalmente il mascara colorato copre efficacemente alcune ciocche ribelli di capelli, oppure migliora il look individuale. Per realizzare un prodotto casalingo, è possibile utilizzare sempre ingredienti di elevata qualità. In tal senso, si va a rispettare...
Cura del Corpo

Come salvare lo smalto dal cloro della piscina

Ogni donna ama curarsi nel modo più disparato, prendendosi cura dei propri capelli, della propria pelle e del proprio make-up. Le donne amano anche curare le proprie mani applicando non solo delle creme nutrienti e idratanti, ma anche stendendo spesso...
Capelli

Le migliori tinte vegane

Il mondo vegan sta prendendo piede anche nella nostra cultura e sono tantissime le persone che adottano questo stile di vita. Essere vegani non comporta solo l'evitare di mangiare i cibi di derivazione animale, ma anche utilizzare prodotti che al loro...
Moda

Come colorare i vestiti

Quante volte vi è capitato di voler un indumento di un altro colore rispetto a quello acquistato, o di voler tingere una maglia scolorita per ridarle vita e avere la possibilità di poterla indossare nuovamente? La soluzione c'è ed è più semplice...
Capelli

10 buoni motivi per andare dal parrucchiere

La maggior parte delle donne ha la necessità di aggiustare la propria acconciatura e di rimettere a nuovo il proprio look. I tagli e gli aggiustamenti "fai da te" conducono raramente a qualche risultato positivo. Per questa motivazione, in molte scelgono...
Make Up

Trucchi efficaci per nascondere le occhiaie

Quando finisce il periodo estivo e quando non si prende più il sole, in molte carnagioni pallide compaiono nuovamente le occhiaie. Le occhiaie possono essere assolutamente antiestetiche e possono marcare molto gli occhi infossati. Per questo motivo è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.