Come avere uno stile girly

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quello girly è uno stile aggraziato e giovanile, frizzante e ingenuo. L'effetto finale è quello di una grande naturalezza, ma dietro di esso si nasconde una preparazione attenta. Questo mood sta tornando in voga negli ultimi anni, complici le scelte stilistiche di molte celebrities, provenienti soprattutto dal mondo della musica del cinema, come Katy Perry, Elle Fanning, Lana del Rey, Amanda Seyfried o Taylor Swift. Ultima di questa lista, ma solo per cronologia, è Meghan Trainor che, per il suo video musicale di "All about that bass", sceglie colori pastello, che suggeriscono le fantasie e le nuances di confetti, cupcakes, lollipops. Questo stile è adatto alle ragazze fino a circa ventotto anni. Per età più mature, meglio dosare.
In questa guida, vi do qualche consiglio per avere uno stile girly durante tutto l'anno.

25

Il colore è essenziale: si scelgono fantasie piccole e delicate, colori pastello, dettagli ironici. Le fantasie più indicate sono piccoli fiori su fondo bianco o pastello, piccoli pois, quadretti Vichy, righe alla marinara; il pizzo è perfetto, colorato in estate, più scuro in inverno. Vale la regola dell’inversione. Se la parte inferiore è a fantasia, la superiore deve essere necessariamente a tinta unita e viceversa. Se la maglietta lascia scoperta la pancia, meglio che sia accollata e copra le spalle. Dosate sempre gli accessori, preferite orecchini piccoli, catenine delicate e anelli poco vistosi. Le sovrapposizioni di braccialetti sono ottime durante il giorno ma da evitare per la sera, mentre una sottile cavigliera è perfetta per l’estate. Scegliete accessori per capelli come cerchietti, pettinini e mollette con motivi floreali o fiocchi, bandane e, d’inverno, cappelli a tesa rigida. Vasta scelta sugli occhiali da sole (aviator e a gatta sono perfetti per tutto l’anno, a partire dalla primavera potreste anche sbizzarrirvi con una forma a cuore o rotonda, dal fascino retrò).

35

Lo stile girly risulta più semplice in estate. Scegliete lunghezze mini, come pantaloncini o gonnelline a pieghe o a ruota e privilegiate tessuti leggeri e vaporosi, come chiffon, o semi rigidi. Ai pantaloncini abbinate una camicetta o una blusa, anche da annodare all’altezza della vita. Per le gonne, se a vita alta e svasate, favorite crop top, magliettine o canotte. I vestiti sono perfetti se leggermente svasati. Per le giornate più fresche, scegliete giacche in denim chiaro. Per un contesto un po’ più formale, abbinate blazer in colori pastello. Scegliete ballerine, slippers, scarpe tennis o derby con un filo di calzino a vista. Scegliete scarpe alte che siano particolari, puntando su una fantasia insolita o su colori delicati. Da evitare le zeppe, che accorciano la gamba. Per il mare, scegliete bikini con laccetti e senza imbottitura, che danno un’aria più fresca e giovanile.

Continua la lettura
45

Durante l’inverno scegliete jeans attillati, pantaloni a vita alta e leggins stampati. Abbinate maglie e felpe con scritte e fantasie ironiche. Trovate vestiti dal taglio preppy, con colletti arrotondati, giacche dal taglio definito, bomber e cappotti attillati in vita. Abbinate tra loro colori chiari o scegliete un abbinamento di colori scuri, meglio se a stampe divertenti. Usate borse dalla forma rigida e colorate, bauletti, clutch squadrate o zainetti portati su una sola spalla. Scegliete tronchetti dal tacco largo, scarpe con cinturini sul collo del piede o pumps colorate in camoscio. Abbinate calzettoni traforate o parigine che arrivino appena sotto o appena sopra il ginocchio.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  •  Per il trucco, fate in modo che sia naturale: lasciate le labbra chiare, stendendo solo un velo di burro cacao o scegliendo lucidalabbra rosati o color corallo; truccate la palpebra superiore con una linea sottile terminandola con una coda a virgola; tenete la pelle idratata e scegliete un blush color pesca, che vi donerà un incarnato luminoso. Durante l’inverno sottolineate con la matita nera anche la parte inferiore dell’occhio, ma solo nella zona esterna, senza toccare l’angolo interno: l’occhio apparirà più grande.
  •  Scegliete smalti con colori caldi o tenui: geranio, azzurro baby, lilla in estate, rosa chiaro, magenta, blu in inverno. L’unghia nuda, se ben curata, è il must dell’eleganza.
  •  Lasciate i capelli lunghi: sciolti, preferite un liscio spettinato o delle onde destrutturate; se volete legarli, sperimentate trecce, code altissime o morbide laterali, chignon spettinati e boccoli raccolti. Per addolcire i tratti del viso, lasciate due ciocche libere ai lati del viso, a partire dalla fronte, lisce o arricciate.
  •  Prima che una moda, il girly è un atteggiamento: coltivate femminilità e delicatezza, bandite volgarità e maniere sboccate, e soprattutto non lasciatevi condizionare: sarete sempre bellissime, con ogni taglia, ad ogni età.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

5 idee per tenere i piedi al caldo con stile

In questa guida vi elencherò 5 idee carine per tenere i piedi al caldo con stile. Infatti, potrete trovare dai comunissimi calzini all'originale uso dell'acqua. In che modo può l'acqua tenere i piedi al caldo con stile? Bene, scopritelo continuando...
Moda

Come vestirsi in stile gotico

Trovare il proprio stile quando si tratta di stile e vestiario non sempre è facile. Ci vogliono molti anni per definire la propria identita' per quanto riguarda il proprio stile, che solitamente è legato anche al nostro stato d'animo. Se avete un animo...
Moda

Come vestirsi in stile harajuku

Dal Giappone viene uno stile di abbigliamento molto particolare: lo stile Harajuku. Esso consiste in un look da ragazzina giapponese, molto vistoso ed eccentrico, che si è soliti vedere per le strade di Tokyo e delle grandi metropoli giapponesi. Questa...
Moda

Cosa indossare per avere uno stile wild chic

Lo stile non è una moda passeggera, ma è un modo di vivere; un gusto su come vestirsi, che va avanti col tempo e con il passare delle tendenze annuali. Per essere chic, vuol dire essere eleganti ed avere un certo portamento, perché anche se lo stile...
Moda

5 capi must have per lo stile coloniale

Quale sarà il trend per l'estate 2015? L'avventuroso stile coloniale ovviamente! Tornano in passerella gli abiti comodi e in stile avventuriera, dove a dominare sono i colori neutri. Dall'abbigliamento agli accessori, il guardaroba si tinge di color...
Moda

Come vestire in stile metal

Il Metal è uno stile musicale che fa parte della categoria rock. Una musica molto forte, unita a gruppi ricchi di carisma hanno consentito a tutti gli appassionati del genere di creare una vera e propria moda nel look. Il nero è il colore dominante...
Moda

Come vestirsi per una festa in stile retrò

Andare ad una festa è sempre un momento di gioia e di felicità. Le feste possono essere create a tema e possono anche richiedere un certo tipo di abbigliamento e un certo tipo di stile. Se per esempio siete stati invitati da pochissimi giorni ad una...
Moda

5 idee per vestirsi in stile gipsy

Torna prepotentemente di moda lo stile gipsy: gonne lunghe, sandali, zeppe, coloratissimi foulard e pantaloni a zampa d'elefante tornano in auge, tributando il giusto omaggio a questo stile così amato da giovani e giovanissimi. Alla base dello stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.