Come avere glutei scolpiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il desiderio di ogni donna è quello di avere dei glutei sodi. Potrebbe sembrare un'impresa ardua, ma in realtà non è cosi. Innanzitutto non si deve pensare che per ottenere dei buoni risultati, bisogna ricorrere solamente alla palestra. Bisogna seguire una dieta equilibrata, che sia soprattutto ricca di proteine, in modo tale che si velocizzi lo sviluppo dei muscoli e anche il metabolismo. Ricordate di bere sempre tanta acqua, perché in questo modo si eliminano i liquidi in eccesso e si minimizza il rischio di vedere l'antiestetica cellulite. Questo è solo un assaggio dei consigli che vi daremo di seguito, infatti vediamo insieme come dobbiamo comportarci per avere dei glutei scolpiti.

24

Praticare la camminata veloce

Iniziamo a dirvi che la corsa non è lo sport più adatto per avere dei glutei sodi, o perlomenovi aiuta, ma correrete il rischio di avere sui glutei un brutto accumulo di cellulite. Per questo vi consigliamo, piuttosto di praticare una camminata veloce almeno 5 giorni a settimana. Per quanto riguarda gli esercizi, ce ne sono vari e vanno eseguiti almeno 3 volte a settimana. Tra questi vi segnaliamo gli squat, gli affondi e i piegamenti sulle ginocchia. Altri sport indicati sono lo spinning e il ciclismo.

34

Fare ginnastica con lo step

Anche gli esercizi fatti con lo step sono molto utili, in quanto il movimento che si genera favorisce un rapido rassodamento della pelle. Se non possedete uno stepper, potete semplicemente riprodurre gli stessi passaggi utilizzando uno scalino. Invece, una delle cose che vi sconsigliamo di fare è quella di ricorrere alla chirurgia estetica. Le protesi in silicone non sono tanto naturali e in più non sono sicurissime, potrebbero causarvi problemi di salute.

Continua la lettura
44

Tonificare i glutei con prodotti di bellezza

Per tonificare i glutei, infine, affidatevi ai massaggi anti-cellulite, alle creme rassodanti e ai fanghi che aiutano a mantenere l'elasticità dei tessuti. Bisogna segnalare, però, che alcuni tipi di fanghi sono veramente carichi di iodio e non sono adatti per coloro che soffrono di varie patologie legate alla tiroide. Per questo acquistate i prodotti presso la vostra erborista di fiducia, in modo tale che vi possa consigliare il prodotto più adatto alle vostre esigenze. Per migliorare la circolazione, dopo la doccia, sfruttate il getto della doccia direzionandolo sui glutei e usando alternativamente acqua calda e acqua fredda. Può sembrare strano, ma questo trattamento riproduce gli effetti di costosi procedimenti messi in atto nelle Spa o nei centri termali. Con questo procedimento i tessuti si mantengono sodi ed elastici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Consigli per valorizzare gli zigomi

Gli zigomi sono certamente una parte del nostro volto che se messa in risalto può donarci un'aria completamente diversa. Uno zigomo alto e pronunciato può dare un tocco più seducente ed elegante all'intero viso. Se volete scoprire come valorizzare...
Cura del Corpo

Come combattere la cellulite con la ginnastica

La cellulite è la nemica numero uno delle donne ed è una vera e propria patologia legata anche a problemi di circolazione che, con il tempo, può diventare alquanto antiestetica ed, in modo particolare, dura da eliminare. In alcuni casi, si tratta di...
Cura del Corpo

Fondotinta per gambe: come nascondere i piccoli difetti

Quando sta per arrivare la stagione calda le donne iniziano a guardarsi allo specchio con maggiore insistenza. Un po' tutti abbiamo paura della prova costume; maschi compresi. Ma le donne hanno la fissa della pelle a buccia d'arancia sui glutei e sulle...
Cura del Corpo

Come mantenere la pelle del viso tonica

Avere un volto giovane e fresco è il sogno di ogni donna; ma il tempo scorre inesorabilmente e lascia sulla pelle i segni dell'età. Non solo le rughe, ma anche la perdita di tonicità contibuiscono ad invecchiare il viso: i contorni dell'ovale appaiono...
Cura del Corpo

I migliori metodi per rimodellare la silhouette

Tutti possiamo mettere in mostra un corpo tonico e ben modellato, a patto naturalmente che siamo disposti a fare qualche piccolo sacrificio. Il segreto per una buona riuscita, è racchiuso in poche e semplici regole: corretta alimentazione e regolare...
Cura del Corpo

Come superare la prova bikini

L'estate è ormai alle porte, accompagnata da tanto sole e caldo. Non c'è niente di meglio perciò, che trascorrere una bella giornata in riva al mare o in una comoda piscina, magari sorseggiando un cocktail. Soprattutto per le ragazze tuttavia, si avvicina...
Cura del Corpo

10 regole per vincere la prova costume

L'estate ormai è alle porte, e tutte noi siamo alla ricerca di modi semplici e trucchetti per arrivare alla stagione del sole e del mare in forma e soddisfatte della fantomatica prova costume. Dopo un inverno di sgarri e poco esercizio fisico, tendiamo...
Cura del Corpo

Come avere un seno effetto push up

Il seno (come i glutei) rappresenta la femminilità e la sensualità. Poche donne rimangono soddisfatte del proprio corpo. Non tutte possono vantare proporzioni e dimensioni da copertina, forme perfette e sinuose. La biancheria intima ed alcuni vestiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.