Come attaccare le paillettes a una maglietta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il desiderio di personalizzare gli indumenti è estremamente diffuso (specialmente fra le donne di qualsiasi età): l'obiettivo finale dovrà essere quello di realizzare un capo di abbigliamento veramente unico nel proprio genere, che nessuno potrà indossare e del quale sarà possibile vantarsi di possedere in esclusiva.
Tra gli oggetti decorativi maggiormente adoperati per le individualizzazioni, ci sono indubbiamente le paillettes (facilmente acquistabili presso una qualunque merceria), ovvero dei piccoli dischi di plastica aventi la misura di un coriandolo e un'elevata capacità riflettente: nella seguente pratica e particolare guida esposta nei passaggi successivi, quindi, verrà spiegato come attaccare esse ad una maglietta.

27

Occorrente

  • Maglietta da personalizzare
  • Gessetto per tessuti
  • Paillettes termoadesive
  • Paillettes normali, ago e filo (opzionale)
  • Matita
  • Ferro da stiro
  • Panno
37

Prima di cominciare effettivamente di applicare le paillettes sulla propria maglietta, sarà davvero importante tracciare un disegno con la matita e delle linee da seguire con un gessetto per tessuti, soprattutto quando ci si accinge a compiere la seguente operazione per la prima volta o non si ha la mano ferma.
Innanzitutto, verrà illustrato il metodo più comodo e rapido per attaccare le paillettes ad una maglietta, ma esso potrà essere seguito solamente qualora il tessuto di quest'ultima sia molto resistente al calore, altrimenti si rischierebbe di rovinarlo.

47

Precisamente, sarà utile conoscere il fatto che vengono commercializzate delle fasce di lustrini con il filo termoadesivo, le quali sono abbastanza facili da applicare: infatti, sarà sufficiente collocare ciascuna fascia di paillettes sopra la maglietta a proprio gradimento e passarci sopra il ferro da stiro (ad intervalli più o meno brevi).
Comunque, mi raccomando assolutamente di non mettere calore diretto sopra i lustrini termoadesivi (altrimenti potrebbero sciogliersi) e posizionare un panno che mitighi la temperatura (fra il tessuto e il ferro da stiro bollente).

Continua la lettura
57

Qualora si prediliga attaccare le paillettes alla vecchia maniera, si potranno usare i lustrini normali (sfusi o a fascette), un ago e il filo di tessuto.
Le operazioni iniziali da compiere sono passare l'ago dall'interno della maglietta alla parte frontale della stessa, inserirci una qualsiasi paillette dal forellino presente centralmente e immettere l'ago in un altro lustrino (partendo stavolta dall'esterno della maglietta e seguendo il disegno tracciato in precedenza).
Dopodichè, occorrerà reinserire l'ago situato nella parte interna della maglietta (come nella prima paillette) verso l'esterno della stessa e proseguire così finché il tutto non saranno finiti i lustrini da applicare: adesso, riportate l'ago nella parte interna della maglietta (se non ci si trova già) e fate due piccoli nodi al filo (in modo da evitare che esso si sfili).

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come pulire i tessuti con perline e paillettes

Per noi donne è sempre importante uscire di casa con l'outfit giusto. Nei nostri armadi conserviamo capi di ogni tipo e adatti ad ogni occasione. Per un look da sera che non ci lasci passare inosservate, spesso ci affidiamo a paillettes e perline. Si...
Moda

Come abbinare una giacca di paillettes

Quella della moda è una passione tutta femminile, infatti le donne sono spesso attente a ciò che indossano, cercando sempre di abbinare i propri capi e inventandosi ogni giorno una moda nuova e piacevole da poter sfoggiare in tutte le occasioni. Le...
Moda

Come adattare una maglietta troppo grande

Può succedere, a volte, di ricevere in regalo o acquistare su internet un capo di abbigliamento troppo largo. La maggior parte delle persone, a questo punto, si rivolge a un sarto o, nel peggiore dei casi, si rassegna a non indossare mai quel determinato...
Moda

Come realizzare una maglietta sfumata

L'arte del fai da te rappresenta senza dubbio un passatempo molto divertente e creativo che aiuta sia a dare nuova vita agli oggetti danneggiati sia a realizzare idee originali e uniche. Se pertanto abbiamo dei vestiti nell'armadio che non ci piacciono...
Moda

Come non rovinare una maglietta

Tutti quanti abbiamo dei vestiti a cui siamo affezionati e che vorremmo non stingessero mai e si mantenessero a lungo, e per farlo esistono dei metodi specifici che permettono ciò. Ci vorrà davvero poco e poca fatica.Quando acquistiamo capi di vestiario...
Moda

Come tingere una maglietta

Il seguente articolo risulta molto utile a tutti coloro i quali hanno l'armadio colmo di indumenti inutilizzati in quanto non piacciono più oppure semplicemente perché, con l'utilizzo hanno perso la loro colorazione e desiderano trovare un metodo per...
Moda

Come abbellire una stola

La stola è un accessorio d'abbigliamento costituito da una striscia di stoffa, pelle o pelliccia. Viene portata intorno al collo, oppure sulle spalle, in genere a completamento di un abito da sera. La stola è utilizzata per riparare le spalle ed il...
Moda

Come indossare le magliette con scollo a barca

Tra le varie icone lanciate dalla moda, esiste una delle t-shirt più classiche amata dalle donne di ogni età e di ogni stile: la maglietta con lo scollo a barca. Si tratta di una semplicissima t-shirt in maglia o in cotone, caratterizzata da uno scollo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.