Come aromatizzare il sapone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il sapone è un elemento molto antico e importante usato per la pulizia della casa ma anche e soprattutto del corpo; infatti senza di esso la sensazione di buon odore e pulizia che permane addosso, dopo una bella doccia, non sussisterebbe. Inoltre, il buon odore che un sapone di ottima qualità emana consente di essere più piacevoli anche verso le altre persone. In questa guida sarà illustrato come aromatizzare il sapone, per renderlo ancora più profumato e intenso. Una delle ragioni che spinge le persone a fare il sapone in casa, oltre al puro divertimento assicurato e alla soddisfazione di crearlo con le proprie mani, è sicuramente quella di poter controllare tutti gli ingredienti e di dare vita a combinazioni di forme, colori e fragranze sempre nuove. Per aromatizzare il sapone è necessario intervenire in fase di lavorazione o di introdurre frammenti profumati alla fine del processo: ecco quindi come fare, attraverso pochi e semplici passaggi sarà spiegato un procedimento pratico e molto utile.

24

Come profumare la fase oleosa

Se avete intenzione di profumare l'olio o il burro, potete aggiungere alcune gocce del vostro olio essenziale preferito o aromatizzarlo direttamente, preparando in precedenza un oleolito. Per preparare l'oleolito, riempite un barattolo della parte vegetale che preferite e coprite il tutto con l'olio vegetale che intendete usare per la preparazione del sapone, ricordandovi che olio state usando, in modo da calcolare l'indice di saponificazione. Lasciate a macerare in un luogo tiepido (ma non a contatto con la fonte di calore, ad esempio non appoggiato sopra il termosifone) per 20-21 giorni, poi filtrate attentamente il tutto con un filtro a maglie molto fine, in modo da eliminare ogni residuo di pianta.

34

Come profumare la fase acquosa

Profumare la fase acquosa è un metodo molto rapido e facile, anche qui sceglierete la vostra fragranza preferita e al termine della preparazione dovrete filtrare con attenzione il tutto per eliminare le tracce vegetali. Potrete usare fiori profumati (rose, peonie, garofani) e foglie (menta, melissa, timo, origano) o ogni parte vegetale con un profumo di vostro gusto.

Continua la lettura
44

Come aromatizzare la fase finale

Per aggiungere un aroma nella fase finale si deve scegliere una parte vegetale profumata, che resterà nel sapone conferendo quindi non solo aroma ma anche struttura. Si interviene a sapone finito, al momento di mettere il sapone crudo negli stampi. A seconda di quello che verrà aggiunto, potete ottenere anche un effetto estetico molto gradevole o una funzione esfoliante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone alla cera d'api

Il sapone alla cera d'api ha meravigliose proprietà emollienti, idrata e ammorbidisce la pelle. Seguendo attentamente questa guida scoprirete come realizzare un sapone naturale fatto in casa, con ingredienti semplici da trovare. Otterrete un delicato...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone al latte di capra

Il sapone costituisce un bene fondamentale per la corretta igiene personale, dunque un prodotto industriale sul mercato. Di frequente si ha voglia di un sapone dal profumo diverso dai classici saponi industriali e dalla qualità ricercata. Se non possiamo...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il sapone alla menta

Preparare il sapone in casa può essere un modo per divertirsi e fare qualcosa con le proprie mani. Se siete allergici e amate i prodotti BIO non c'è nulla di meglio che creare i propri prodotti per la cura del corpo. Non solo, una bella saponetta home-made...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il sapone al burro di karitè

Questa guida è dedicata a tutti coloro che amano preparare in casa prodotti per la cura e la bellezza del corpo, in particolare vi insegneremo come fare il sapone in casa. Preparare il sapone è veramente facile e se seguirete alla lettera il procedimento...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone alla lavanda

Al giorno d'oggi in commercio ci sono numerosi tipi di sapone realizzate con diverse varietà di fiori ed erbe ma, sfortunatamente, la maggior parte di esse non possiedono un Ph neutro di 5,5, e ciò potrebbe danneggiare la nostra pelle o provocare allergie....
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone liquido profumato

Non tutti sanno che ci sono dei prodotti che vengono comunemente venduti in commercio ma che possono essere anche realizzati da chiunque a casa propria. Uno di questi è senz'altro il sapone liquido, indispensabile per l'igiene quotidiana di qualsiasi...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone neutro in casa

Oggi in un qualsiasi supermercato è facile trovare saponi di qualsiasi tipo, ognuno adatto ad un'uso specifico, quello che però non tutti sanno è che anni fa, il sapone veniva prodotto in casa con pochi materiali e, seguendo semplici mosse. Per i più...
Prodotti di Bellezza

I vari usi del sapone di Aleppo

Il sapone di Aleppo rappresenta un prodotto per eccellenza, che possiede molteplici utilizzi. Non prevede l'uso di conservanti e nemmeno di additivi sintetici, che generalmente vengono utilizzati nella produzione di tutti gli altri saponi in commercio....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.