Come annodare un papillon

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter annodare un papillon, nel modo migliore possibile e grazie al metodo del fai da te, che non ci lascia mai da soli. Grazie al fai da te, anche noi potremo mettere in pratica la nostra manualità e voglia di fare. Iniziamo subito con il dire che possiamo comprare la cravatta a farfalla o papillon, indispensabile con lo smoking o con il frac già annodata, montata su di un nastrino elastico girocollo. Possiamo anche trovare il papillon non solo nella sua versione classica, ma, anche in versioni più moderne e meno impegnative, in vari tipi di tessuto, colori e fantasie che puoi mettere con un abbigliamento meno formale. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento a tutti!

27

Occorrente

  • papillon
37

La prima cosa che dobbiamo dire e ricordare è che i papillon che possiamo trovare già annodati, sono l' ideale per chi è frettoloso o impaziente. Se invece, siamo una persona meticolosa, possiamo anche annodare da solo il nostro cravattino, anche perché non si tratta di un' operazione complicata. Vogliamo spiegare a tutti voi come possiamo fare questo lavoretto fai da te. Prima di tutto, dobbiamo cercare di mettere il papillon intorno al collo in modo che un capo sia un po' più lungo dell' altro. Poi subito dopo, dobbiamo cercare di avvolgere il capo lungo sopra, sotto e poi ancora sopra.

47

Adesso, a questo punto, dobbiamo formare la prima metà del fiocco: scostiamo il capo superiore in modo da andare a formare un anello sull' altro capo che, terremo poi anche ben fermo e saldo, stretto fra il pollice e l' indice. Successivamente, portiamo per bene ed in modo preciso, l' anello alla gola senza allentare la presa, continuando a tenerlo fermo. Proseguiamo adoperando l' altra mano: recuperiamo ora a questo punto, il primo capo e lasciamolo ricadere sopra l' anello che terremo poi, sempre ben fermo e saldo, tra le dita.

Continua la lettura
57

Procediamo facendo un altro anello col capo superiore e infiliamolo dietro il primo anello, per formare un nodo. A questo punto non ci resta che tirare entrambi gli anelli fino a quando sono della medesima lunghezza. All' inizio potrà sembrarci un tantino impiccioso ma, vedremo che con un po' di allenamento riusciremo per bene, a prendere dimestichezza con le misure e riusciremo anche ad annodare il nostro bel papillon, piuttosto velocemente ed in maniera anche molto precisa e fiscale. Grazie alla seguente guida, semplice e veloce, che abbiamo deciso di proporre, potremo anche noi mettere in pratica tutto ciò che desideriamo e realizzare tutto ciò che più ci piace e che ci è davvero utile, nel nostro appartamento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

5 dritte per scegliere un papillon

Il papillon, il tipico cravattino a forma di farfalla tipico della tradizione francese, è un indumento molto amato dagli uomini. Per gli animi eleganti ed anche per quelli più estrosi, questo accessorio può risultare molto utile nel caratterizzare...
Moda

Come abbinare il papillon

Se non siete abituati a vestirvi eleganti, o a indossare abiti da cerimonia, sicuramente non avrete mai indossato un papillon, non sapete come abbinarlo ad un vestito, né come si annoda o si sistema. Questo accessorio è una piccola coccarda a forma...
Moda

Come realizzare un papillon a forma di baffi

Qualsiasi sia la motivazione di un'uscita speciale, per l'uomo è sempre il momento giusto per mettere il papillon. Quando partecipiamo a feste o cerimonie, in cui dobbiamo vestirci eleganti, ci piace indossare i nostri abiti migliori e fare bella figura....
Moda

Idee per un papillon particolare

Il papillon è un componente ancora oggi molto utilizzato dagli uomini indispensabile in un abito da sera come lo smoking o il frac. Durante il corso degli anni, però, l'evoluzione di tale componente ha permesso di sviluppare e creare diversi stili da...
Moda

Come fare il nodo papillon

Il papillon, come la cravatta, conferisce all'uomo un aspetto più elegante e sofisticato. Tuttavia, l'accessorio a forma di farfalla da qualche anno è in disuso, un po' demodé. Forse per questo motivo, chi lo indossa con disinvoltura assume un'aria...
Moda

Come fare un Papillon

Proprio come la classica cravatta, il papillon è disponibile in commercio in tutti i colori. Si spazia dall'intramontabile nero, ricercato da chi ha intenzione di indossare il farfallino per una serata elegante, al più vistoso rosso, fino ad arrivare...
Moda

Come annodare un pareo

Sembra difficile da credere, ma un pareo può facilmente trasformarsi in mille vestiti diversi, pronti da sfoggiare sulla spiaggia o in serata dal sapore etno-chic. Nella moda femminile occidentale è usato come copricostume. Come fare? Ecco alcuni degli...
Moda

Alternative eleganti alla cravatta

Si sa che per molti uomini vestirsi con camicia e cravatta può diventare una vera e propria tortura; del resto, per annodare e sistemare bene questo accessorio occorre anche una certa maestria. Ci sono comunque anche altri modi per poter fare bella figura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.