Come allargare i fori delle orecchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La perforazione delle orecchie, in particolare del lobo, è una pratica antichissima utilizzata dalle civiltà tribali per inserire all'interno gioielli e monili. Oggi, invece, i fori alle orecchie vengono fatti per farvi entrare gli orecchini e si tratta di buchi di piccole dimensioni; tuttavia, negli ultimi anni si sta diffondendo la moda di portare orecchini larghi quasi quanto un anello, per cui è necessario adeguare i già presenti fori a tali dimensioni. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida come allargare i fori delle orecchie.

26

Occorrente

  • Coni o tappi (flesh tunnel) in acciaio chirurgico inossidabile o acrilico.
  • Olio di Jojoba o di emu o a base di vitamia E.
  • Alcool disinfettante. Acqua e sale.
36

Scelta del materiale

Per allargare i fori delle orecchie da neofiti, mantenete la calma. Siate anche molto pazienti. Pertanto, procuratevi "coni" e "tappi" (flesh tunnel), preferibilmente in acciaio inossidabile chirurgico, da 1,3 mm e 1,6 mm. Evitate i gioielli in legno o in osso perché richiedono precauzioni particolari. A discrezione, utilizzate anche quelli in acrilico. Qualche giorno prima, preparate i lobi delle orecchie, massagiandoli con oli a base di vitamina E, oppure di jojoba o di emu. Concedetevi una bella doccia calda. Pertanto, concentratevi principalmente sulle orecchie, per ammorbidirle.

46

Preparazione del cono

Ora, lavatevi le mani e procedete alla preparazione del cono. Disinfettatelo e ungetelo con un lubrificante a base di acqua. Evitate la vasellina perché potrebbe diventare un ricettacolo di batteri. Se è in acciaio chirurgico, mettetelo in acqua bollente o passatelo su una fiamma. Se invece è in acrilico, strofinatelo per bene con dell'alcool e poi lavatelo con del sapone antibatterico e senza essenze profumate. A questo punto, per allargare il lobo, inserite il cono con molta calma. Se sentite troppo dolore, fermatevi. Non spingetelo troppo velocemente, per evitare lesioni interne. Potrete lasciare il cono o sostituirlo con un tappo. Subito dopo, preparate un composto di acqua e sale (1/2 cucchiaio di sale in un bicchiere d'acqua). Immergetevi i lobi per circa 5 minuti. Preparate una miscela pulita per ogni orecchio.

Continua la lettura
56

Rimozione del cono

Ogni giorno pulite e disinfettate i lobi delle orecchie. Dopo l'adattamento, togliete il cono (o il tappo) e pulite con estrema cura il gioiello ed i fori. Massaggiate sempre le orecchie con dell'olio idratante per mantenere elastici ed integri i tessuti. Fate riposare i lobi delle orecchie. Pertanto, togliete gli orecchini tutti i giorni per qualche ora, per evitare irritazioni ed arrossamenti. Prima di allargare ulteriormente i fori ed aumentare il diametro, assicuratevi la guarigione delle orecchie. I tempi sono soggettivi. Pertanto, attendete almeno 2-3 mesi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • rispettare i tempi di guarigione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come allargare gli stivali in pelle

Le calzature in un abbigliamento ricoprono un ruolo tutt'altro che di secondo piano. In realtà delle scarpe o degli stivali hanno un ruolo primario nella composizione del proprio abbigliamento. Capita a volte, soprattutto dopo l'acquisto di stivali in...
Moda

5 trucchi per allargare i pantaloni dopo essere ingrassati

Purtroppo, può capitare che con l'aumento di peso, moltissimi indumenti che vestivano perfetti ed in modo elastico non vanno più bene. Non bisogna necessariamente darli via, buttarli o lasciarli abbandonati nel proprio guardaroba. Anche nel caso in...
Accessori

Come realizzare orecchini con dei bottoni

L'orecchino a bottone è da sempre sinonimo di eleganza e raffinatezza. Molto in voga negli anni sessanta, impreziosisce l'outfit, senza appesantirlo o stravolgerlo. È facile da riprodurre, ed è indispensabile nella collezione di accessori di una donna....
Accessori

Come allargare o ammorbidire un paio di scarpe

Sportive, sobrie, eleganti, con tacco quadrato o a spillo, le scarpe si usurano con molta semplicità. Per risparmiare qualche euro ed in tempistiche, molti optano per l'acquisto online. Non potendo provare la calzatura il margine d'errore è molto alto....
Accessori

Come allargare le scarpe strette

Comprare delle scarpe nuove è sempre un'operazione che richiede molto tempo e dedizione, infatti bisogna scegliere il modello e la marca, è necessario inoltre valutare la qualità. A volte purtroppo, rientrando a casa, ci pentiamo dell'acquisto fatto,...
Accessori

Come allargare una cintura

Quando compriamo un capo d'abbigliamento come un pantalone o una gonna, badiamo spesso solo al modello o al colore, non tenendo conto se effettivamente è della nostra taglia. Infatti, può capitare quando lo misuriamo a casa che la cintura risulta stretta,...
Accessori

Come allargare la fede nuziale

Tantissime volte, per non dire la stra grande maggioranza dei casi, capita, che dopo tanti anni di matrimonio, per un motivo o per un altro, si tende ad aumentare di peso, o anche viceversa perderlo. Questa differenza che si viene a creare naturalmente...
Moda

Come allargare una scarpa

Per il benessere dei nostri piedi, e di conseguenza di tutto il corpo, è necessario indossare calzature comode, di buona fattura, confezionate con materiali di alta qualità. Ma soprattutto bisogna acquistare scarpe del numero giusto, altrimenti camminare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.