Come allargare i fori delle orecchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La perforazione delle orecchie, in particolare del lobo, è una pratica antichissima utilizzata dalle civiltà tribali per inserire all'interno gioielli e monili. Oggi, invece, i fori alle orecchie vengono fatti per farvi entrare gli orecchini e si tratta di buchi di piccole dimensioni; tuttavia, negli ultimi anni si sta diffondendo la moda di portare orecchini larghi quasi quanto un anello, per cui è necessario adeguare i già presenti fori a tali dimensioni. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida come allargare i fori delle orecchie.

26

Occorrente

  • Coni o tappi (flesh tunnel) in acciaio chirurgico inossidabile o acrilico.
  • Olio di Jojoba o di emu o a base di vitamia E.
  • Alcool disinfettante. Acqua e sale.
36

Scelta del materiale

Per allargare i fori delle orecchie da neofiti, mantenete la calma. Siate anche molto pazienti. Pertanto, procuratevi "coni" e "tappi" (flesh tunnel), preferibilmente in acciaio inossidabile chirurgico, da 1,3 mm e 1,6 mm. Evitate i gioielli in legno o in osso perché richiedono precauzioni particolari. A discrezione, utilizzate anche quelli in acrilico. Qualche giorno prima, preparate i lobi delle orecchie, massagiandoli con oli a base di vitamina E, oppure di jojoba o di emu. Concedetevi una bella doccia calda. Pertanto, concentratevi principalmente sulle orecchie, per ammorbidirle.

46

Preparazione del cono

Ora, lavatevi le mani e procedete alla preparazione del cono. Disinfettatelo e ungetelo con un lubrificante a base di acqua. Evitate la vasellina perché potrebbe diventare un ricettacolo di batteri. Se è in acciaio chirurgico, mettetelo in acqua bollente o passatelo su una fiamma. Se invece è in acrilico, strofinatelo per bene con dell'alcool e poi lavatelo con del sapone antibatterico e senza essenze profumate. A questo punto, per allargare il lobo, inserite il cono con molta calma. Se sentite troppo dolore, fermatevi. Non spingetelo troppo velocemente, per evitare lesioni interne. Potrete lasciare il cono o sostituirlo con un tappo. Subito dopo, preparate un composto di acqua e sale (1/2 cucchiaio di sale in un bicchiere d'acqua). Immergetevi i lobi per circa 5 minuti. Preparate una miscela pulita per ogni orecchio.

Continua la lettura
56

Rimozione del cono

Ogni giorno pulite e disinfettate i lobi delle orecchie. Dopo l'adattamento, togliete il cono (o il tappo) e pulite con estrema cura il gioiello ed i fori. Massaggiate sempre le orecchie con dell'olio idratante per mantenere elastici ed integri i tessuti. Fate riposare i lobi delle orecchie. Pertanto, togliete gli orecchini tutti i giorni per qualche ora, per evitare irritazioni ed arrossamenti. Prima di allargare ulteriormente i fori ed aumentare il diametro, assicuratevi la guarigione delle orecchie. I tempi sono soggettivi. Pertanto, attendete almeno 2-3 mesi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • rispettare i tempi di guarigione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come prendersi cura dei buchi alle orecchie

Fare i buchi alle orecchie è una moda che oramai riguarda non solo le donne, ma anche gli uomini di tutte le età. I buchi alle orecchie, pur essendo divertenti da decorare attraverso l'utilizzo di originali e brillanti orecchini, possono provocare fastidiose...
Cura del Corpo

Come non far notare le orecchie a sventola

A molte persone non piace il proprio aspetto fisico, soprattutto se è presente qualche piccolo difettuccio che si nota facilmente. C'è chi non può proprio vedere il proprio fondo schiena, chi il seno, chi il naso, chi l'addome e chi le orecchie a sventola....
Cura del Corpo

Come disinfettare i buchi alle orecchie

Chi non apprezza gli straordinari orecchini che abbelliscono i lobi degli orecchi? Sono poche le donne e, perché no, anche gli uomini che si sono fatti fare o hanno intenzione i buchi alle orecchie. Mettiamo in chiaro però che, anche se non è un intervento...
Cura del Corpo

5 alternative ai cotton fioc

I cotton fioc, i famosi bastoncini di ovatta da sempre usati per la pulizia del padiglione auricolare, sono da tempo oggetto di discussione riguardo i dubbi sulla sua sicurezza. Secondo alcuni medici, il loro uso è dannoso e sarebbe bene evitarli, utilizzando...
Cura del Corpo

Come fare le basette a punta

La moda spesso impone dei modelli da seguire. Infatti, molti uomini preferiscono seguire questo concetto e cambiare spesso anche barba e capelli. Facendo dei tagli moderni e valorizzando le basette in modo adeguato. Le basette sono la barba che cresce...
Cura del Corpo

10 usi del cotton fioc

Se pensate che l'utilizzo di un oggetto come un cotton fioc si riduca alla sola pulizia delle vostre orecchie, vi sbagliate di grosso! Questo semplice e utilissimo oggetto può essere utilizzato in molteplici e alternativi modi, dalla pulizia del phon...
Cura del Corpo

Come fare un piercing finto

La moda dei piercing è sempre molto diffusa, soprattutto tra gli adolescenti, ma non sempre è facile fare dei piercing veri e propri, c'è chi ha paura del dolore, e chi per altri motivi non può realizzarlo. In questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione...
Cura del Corpo

Come realizzare uno scrub profumato

Per mantenere pulito il viso e per non avere problemi di acne, di brufoli o di punti neri causati dall'ostruzione dei fori della pelle e da una cattiva pulizia del viso, spesso è opportuno concedersi un po' di tempo e pulire la pelle del viso in modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.