Come abbinare una giacca di pelliccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La stagione invernale si preannuncia molto rigida, pertanto, coprirsi ma senza rinunciare alla praticità e all'eleganza, ad uno stile sofisticato come anche sbarazzino. La giacca di pelliccia è un must have, un capo ricercato ed assai versatile. Rigorosamente ecologica, è indispensabile per qualsiasi occasione. Disponibile in tutti gli store a prezzi accessibili, vanta un'ampia gamma di modelli. Maculata, tradizionale, dai colori brillanti e le linee particolari, la pelliccia è nuovamente di moda. Semplice da abbinare, trasforma ogni outfit in unico ed inimitabile. Tuttavia, alcuni clamorosi errori di stile sono sempre in agguato.

26

Occorrente

  • Giacca in pelliccia ecologica
36

La giacca di pelliccia classica eco simula perfettamente il manto di volpe e visone. In fibra sintetica rispetta l'ambiente e gli animali. Declina nelle sfumature del marrone, dal più scuro al più chiaro. Chiaramente, a differenza delle tradizionali, possiede una linea più moderna e giovanile. Corta oppure lunga, si abbina perfettamente ad un maglioncino oppure ad una camicia in jeans o tartan. È ideale con pantaloni neri o in denim ed ankle boots. La giacca di pelliccia rende particolarmente con vestitini corti neri ed in unica tinta, calze nere e stivali al ginocchio.

46

La giacca corta di pelliccia moderna presenta nuances briose. Dai colori accesi e vivaci, non passerà sicuramente inosservata. Dal rosa confetto, al verde bosco, all'azzurro cielo, al giallo fluo, questo capospalla si può indossare in qualsiasi occasione. I colori sobri e tenui eviteranno il fastidioso effetto circo. Per una passeggiata in centro, si abbina meravigliosamente ad una t-shirt, un jeans e delle sneakers. Il look casual sarà al tempo stesso sofisticato. Da evitare assolutamente la tuta. Nonostante la giacca di pelliccia sia anche sportiva, non tollera infatti uno stile da palestra.

Continua la lettura
56

La linea moderna della giacca in pelliccia prevede lo stile animalier, una versione più selvaggia della tradizionale. È disponibile nel classico leopardato. Ma anche nel tigrato e maculato. L'effetto finale è sicuramente molto di tendenza. In questo caso, però, fare attenzione agli abbinamenti. Lo stile animalier pretende jeans classici oppure un pantalone nero o marrone. Una camicia nera oppure un body bianco semplice ed uno stivaletto alla caviglia. In alternativa, si può proporre con un tubino elegante nero o comunque in unica tinta. Da bandire assolutamente i leggings zebrati oppure leopardati ed i colori troppo accesi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare capi semplici e dai colori sobri. La giacca in pelliccia è il pezzo centrale dell'outfit. Non necessita di ulteriori aggiunte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come scegliere la giacca a vento

Una giacca a vento deve avere lo scopo primario di riparare dal vento e dalla pioggia, come si evince dal nome stesso, in inglese viene chiamata "windbreaker", è molto usata negli sport d'acqua e da neve, utile anche per le escursioni in montagna. Deve...
Moda

5 outfit per un matrimonio in inverno

L'inverno è la stagione della neve, dei caminetti accesi e spesso anche dei matrimoni. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò 5 diversi outfit o abbinamenti da sfoggiare durante un matrimonio sia che siate testimoni o invitate. Se...
Moda

Come abbinare un gilet di pelliccia

Il mondo della moda è in continuo mutamento. Alcuni trend tornano di prepotenza dal passato, dando un tocco vintage al nostro guardaroba. Altri tendono a unire capi estremamente diversi tra loro, ma capaci di creare nuove idee. Si tratta di un mondo...
Moda

Come abbinare un colletto in pelliccia al cappotto

Il colletto in pelliccia è molto funzionale in quanto viene usato nei mesi più freddi dell'inverno e mantiene calde e protette dal vento. Inoltre da un aspetto raffinato ed elengante e soprattutto si distingue donando originalità all'intero abbigliamento.Il...
Moda

5 idee per vestirsi in stile punk-chic

Libero, anticonformista, sexy e grintoso al tempo stesso, lo stile punk-chic riprende l'ispirazione ribelle e trasgressiva del punk degli anni '70 e '80 e la rende glamour, raffinata e profondamente femminile. È uno stile che si addice a una giovane...
Moda

Come abbinare gli shorts di pelle

Gli shorts sono ormai diventati un capo di abbigliamento irrinunciabile per chi segue mode e tendenze. Il vero must have di quest'anno sono gli short di pelle, adatti sia a serate mondane, che come abbigliamento casual e sportivo di tutti i giorni. In...
Accessori

Come pulire e curare le pellicce

La pelliccia è, senza dubbio, il capo d'abbigliamento più costoso in assoluto, ma è anche quello che può durare di più se adeguatamente trattato. L'acquisto di una pelliccia, dunque, rappresenta un investimento importante e come tale deve essere...
Moda

Come Vestirsi A Cipolla

A partire dalle mezze stagioni sino all'inverno, possono capitare delle giornate in cui non si capisce bene che tipo di clima c'è fuori. Questa problematica sorge sopratutto quando si viaggia e quindi si è costretti ad immaginare più o meno la situazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.