Capelli pesanti d'estate: errori da non fare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'estate è senza dubbio la stagione più bella: il clima caldo, le vacanze al mare ed il tempo libero rappresentano le condizioni migliori per rilassarsi, riposare il corpo e la mente e dimenticare lo stress del lavoro e dell'inverno. Al tempo stesso, però, durante l'estate la bellezza di una donna ed il suo benessere possono subire alcuni piccoli danni: il sole, il caldo, il sale marino, la sabbia e l'umidità, infatti, rischiano di danneggiare pesantemente i capelli, rendendoli pesanti, secchi e sciupati. Questa è, dunque, una lista di alcuni errori da non fare per evitare di avere i capelli pesanti d'estate: ecco quali sono gli errori da evitare per ottenere una chioma sempre leggera e vaporosa.

26

Bagnare i capelli al mare

Le vacanze al mare possono essere davvero rigeneranti ed un bel bagno fresco nell'acqua cristallina è un modo speciale per rilassare il fisico e la mente dopo un lungo anno di lavoro e di impegni. È importante, però, proteggere adeguatamente i capelli con una cuffia oppure con un'acconciatura raccolta, evitando di bagnarli, per non ritrovarli rovinati e pesanti alla fine della vacanza, a causa dell'effetto aggressivo del sale marino.

36

Non utilizzare prodotti protettivi sulla chioma

Tra gli errori da evitare per non danneggiare i capelli e non ritrovarli pesanti e secchi dopo l'estate vi è quello di dimenticare di proteggerli dal sole, dalla sabbia e dal vento umido in spiaggia. Utilizzare alcuni prodotti spray protettivi sui capelli è fondamentale per mantenerli sempre al sicuro dai raggi del sole e dal sale dell'acqua marina.

Continua la lettura
46

Legare i capelli con elastici molto stretti

Uno degli errori più gravi da evitare accuratamente per non avere i capelli pesanti e rovinati in estate è quello di legarli spesso con elastici troppo stretti che rischierebbero di danneggiare i capelli in modo irreparabile, spezzandoli e rendendoli particolarmente secchi e pesanti.

56

Non tagliare mai le punte

Lasciar crescere i capelli per ottenere una chioma lunga e fluente in tempo per l'estate è bello, ma bisogna evitare l'errore di non tagliare mai le punte. Tagliare regolarmente alcuni centimetri è importante per permettere ai capelli di respirare e crescere in modo sano, diventando leggeri e vaporosi. In caso contrario, i capelli diventerebbero pesanti e pieni di doppie punte.

66

Non applicare maschere nutrienti sui capelli

L'estate è la stagione più difficile per una lunga chioma: non applicare mai una maschera nutriente, idratante e ristrutturante sui capelli durante la stagione più calda, infatti, rischierebbe di trasformarsi in un grave errore a causa del quale i capelli diventerebbero spenti, opachi e pesanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come trattare e proteggere i capelli in estate

L'estate è senza dubbio la stagione più bella, con sole, mare e tanto divertimento, tuttavia se per noi può essere piacevole, per il nostro corpo può rivelarsi un vero incubo. In estate, infatti, le parti sensibili del corpo sono esposte ai raggi...
Capelli

Come pettinare i capelli in estate

Finalmente la bella stagione è alle porte! Il caldo e l'eccessiva esposizione al sole crea delle preoccupazioni per la salute dei capelli? Non preoccupiamoci eccessivamente. Scegliendo le giuste acconciature e prendendo alcuni semplicissimi accorgimenti...
Capelli

Come curare i capelli d'estate

In estate i capelli vanno curati in modo particolare perché, tra il calore, quindi i lavaggi frequenti, e l'acqua salata del mare, aumentano le possibilità che vengano danneggiati. Per questo motivo in estate più che nel resto dell'anno bisogna avere...
Capelli

Come scegliere il taglio di capelli per l'estate

Quando una donna sente il bisogno di tagliare i capelli, sotto sotto ha voglia di cambiare qualcosa della sua vita. I capelli sono un'ottima espressione di femminilità ma, quando agenti esterni o fattori organici intaccano la salute del capello, si deve...
Capelli

10 consigli per proteggere i tuoi capelli in estate

Molte persone preferiscono i capelli lunghi ad un taglio corto, per come incorniciano il viso, per avere la possibilità di provare le pettinature più disparate, o semplicemente perché per la forma del loro viso i capelli corti non sono sempre l'ideale...
Capelli

Capelli: 5 step fondamentali per proteggerli in estate

Quale donna non ama alla follia i propri capelli? Lunghi o corti, lisci o ricci, i capelli sono un elemento fondamentale del nostro corpo. In estate, però, prendersi cura della nostra amata chioma diventa difficile ed allora risulta necessario adottare...
Capelli

I migliori rimedi naturali per proteggere i capelli d'estate

D'estate capita che i vostri capelli siano secchi e sfibrati? Forse non li state proteggendo nel modo correto: è risaputo che l'esposizione eccessiva al sole, la salsedine e il cloro danneggiano i vostri capelli dando loro un aspetto spento, ruvido e...
Capelli

I migliori tagli di capelli per l'estate

Con l'arrivo delle stagioni estive, il caldo comincia a farsi sentire, e si avverte la necessità di tagliare un po' i capelli per non soffrire e non sudare eccessivamente. I tagli di capelli migliori per l'estate, sono solitamente molto corti, ma se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.