Barba uomo: errori da evitare nel taglio delle basette

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La caratteristica virilità, spesso inseguita dal maschio, è riconducibile a molti dettagli estetici presenti nel viso. Sicuramente uno di questi è la basetta, molto curata dal genere maschile, essa contraddistingue e denota molto bene, anche la personalità di chi ci si pone di fronte. Sovente, però, c'è una certa ignoranza su come sistemare adeguatamente la barba e su come conformarla al meglio sui differenti visi, ciò è dovuto alla poca popolarità dell'argomento, o forse al fatto che le mode non l'abbiano ancora, degnamente, presa in considerazione. Vediamo, quindi, quali errori deve evitare l'uomo durante il taglio delle proprie basette.

26

Tagliarle da "asciutte"

Per rendere più facile il lavoro e maggiormente gestibili le basette, la cosa migliore da fare sarebbe farsi uno shampoo prima del taglio. Se ciò non è possibile, per questioni di tempo o perché già è stato fatto e non si vuole stressare più di tanto il cuoio capelluto ed i capelli, si potrà ammorbidire la parte interessata dal taglio inumidendola con abbondante acqua. In tal modo anche i capelli più duri e ribelli si ammansiranno facilmente.

36

Tagliarle del tutto

Capita, molto raramente, di trovare delle persone senza alcun tipo di basetta, l'effetto non è sicuramente dei migliori, infatti sarebbe buona norma non superare mai la metà dell'orecchio. Come punto di riferimento si può prendere il trago, una parte dell'orecchio chiaramente indicata in figura. Più di un centimetro, al di sopra di esso, è da considerarsi zona off-limits.

Continua la lettura
46

Tagliarle meno corte dei capelli

Le varie mode portano tagli e tinte variopinte, spesso innovando generi e tendenze che fino al giorno prima erano mal visti, in ogni caso ci sono alcune idee che sono veramente difficili da accettare e ciò si nota anche grazie alla loro scarsissima diffusione. Un esempio per tutti è quello di tagliare i capelli corti e lasciare le basette più lunghe, questo, a meno che non si abbiano problemi di calvizie o alopecia, non va assolutamente fatto in quanto considerato molto anti-estetico.

56

Tagliarle a "chiazze"

Molto diffuso, fra chi è alle prime armi con rasoio e forbici, è il cosiddetto taglio a "chiazze". Coloro che non sono pratici, spesso, non hanno la cognizione e le dimensioni precise, rischiando, così, di tagliare a pezzetti, alcuni dei quali più lunghi ed altri più corti. Le prime volte si potrà ricorrere ad un barbiere che, successivamente, sistemi il look in maniera adeguata, ma con il passare del tempo si riuscirà a fare occhio e mano. Se ciò non avverrà, pazienza, si potrà continuare andando dal proprio parrucchiere di fiducia che setterà barba, capelli e basette nel modo più corretto.

66

Tagliarle usando la schiuma da barba

Spesso si pensa che proseguendo nella barba, le basette, si debbano trattare in egual modo. Nulla di più sbagliato, esse sono, completamente, equiparate ai capelli, infatti per regolarle bisognerà munirsi di forbici e pettine. Unica caso in cui si potrà andare in deroga alla regola generale è nel momento in cui si abbia un taglio di capelli molto corto per cui, di conseguenza, le basette saranno regolate ad una lunghezza massima di 4-5 millimetri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Barba uomo: tagli per un viso quadrato

Spesso si ha in mente un determinato taglio di capelli o di barba che pensiamo potrebbe valorizzarci, magari perché lo abbiamo visto su qualcun altro.  Poi tentiamo l'esperimento su di noi ed è un disastro.  Le cause possono essere molteplici, ma...
Cura del Corpo

Come fare le basette a punta

La moda spesso impone dei modelli da seguire. Infatti, molti uomini preferiscono seguire questo concetto e cambiare spesso anche barba e capelli. Facendo dei tagli moderni e valorizzando le basette in modo adeguato. Le basette sono la barba che cresce...
Cura del Corpo

5 motivi per scegliere un uomo con la barba

Strano a dirsi ma a volte la moda poggia su basi scientifiche. Il ritorno sulle passerelle maschili di barbe lunghe e incolte sembra infatti sia basato sulla constatazione che gli uomini con la barba attirano maggiormente il gentil sesso, in quanto la...
Cura del Corpo

Come fare le basette dritte

Con il cambiare delle mode anche il look di viso e barba cambia drasticamente. Negli ultimi anni va infatti di gran moda avere barba e ciuffo lunghi. Negli anni passati invece era tornato di moda avere le basette lunghe. Per essere alla moda con un look...
Cura del Corpo

Come tagliare bene le basette

Le basette non sono altro che una porzione della barba che cresce lateralmente, lungo i lati del viso dell'uomo, dinanzi alle orecchie. Si differenziano dalla barba in quanto da essa vengono staccate, pertanto l'acconciatura con le basette prevede che...
Cura del Corpo

Come curare i tagli della barba

La barba rappresenta uno dei tratti che contraddistingue l'uomo dall'adolescente. Qualunque sia il taglio oppure la sua forma, questa conferisce un certo grado di charme e di virilità a ciascun volto. Se è ben curata, essa mette in risalto la fluidità...
Cura del Corpo

Come essere seducenti con la barba

La barba è molto gettonata soprattutto negli ultimi anni. La nuova moda infatti prevede l'uomo rasato con una barbetta abbastanza lunga. Curare la barba richiede molta pazienza e un'igiene quotidiana, altrimenti potrebbe risultare oliosa e antiestetica....
Cura del Corpo

Consigli per accorciare la barba

La barba è un elemento che risente molto delle mode ed al quale vengono attribuiti diversi significati: per alcuni è considerata una fonte di energia, per altri un vezzo; in ogni caso diversi studi sociologici ci raccontano che anche durante le selezioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.