Acconciature e tagli con dreadlocks

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I dreadlocks, o dreads sono la tipica acconciatura dei rastafariani, noti anche come rasta, ma a prescindere dall'appartenenza religiosa sono anche un taglio di capelli che non passa di moda ed è molto amato soprattutto dai giovani, ma non solo. Amatissimi negli ambienti degli ascoltatori della reggae music sono in realtà diffusi in tutti gli ambiti, e si possono portare tranquillamente anche con abbinamenti eleganti, persino con il doppiopetto. La loro diffusione è ampia e siccome si tratta di un'acconciatura per così dire "senza ritorno" negli anni si è sviluppata tutta un'estetica intorno ai dreadlocks, specie negli ambienti dei musicisti. Per chi volesse affrontare il grande passo e scegliere questo look, ci sono alcune cose da sapere sul come fare e sulle migliori acconciature da scegliere per questi capelli. Con questa guida vi darò qualche indicazione sul come approcciarsi ai dradlocks, come farli e come portarli.

26

Occorrente

  • Capelli lunghi
36

Creare i dreadlocks

Esistono quattro sistemi per preparare i dreadlocks a partire da capelli abbastanza lunghi. Se i capelli sono corti è molto difficile ottenerne una versione mini, e quindi si deve ricorrere ad espedienti e a ciocche posticce. Il primo sistema per fare i dreadlocks è quello per così dire naturale, che consiste nel lavare i capelli per diverso tempo con l'utilizzo di uno shampoo aggressivo oppure con sapone di Marsiglia, in modo da renderli abbastanza secchi e facili alla formazione di nodi. Procedendo in questa maniera per circa un mese ed evitando di pettinare i capelli, si formeranno un sorta di nodi ossia i "locks", impossibili da sciogliere, e sarà più semplice aggrovigliare i capelli su sé stessi per realizzare le tipiche "trecce". Il secondo modo consigliato, invece, è di tipo "forzato" e prevede l'utilizzo dell'uncinetto, e della cotonatura dei capelli, sfregando le varie, ciocche opportunamente divise, partendo dalle punte fino alla cute. In pratica tenendo i capelli per le punte si spinge la ciocca verso le radici creando grumi e nodi di capelli. Il terzo modo, invece, vede l'utilizzo di un panno di lana. Praticamente, strofinando la cute con la lana, dopo circa quindici minuti si dovrebbero formate i primi dreads perché i capelli si caricano di elettricità statica e tendono a restare attaccati quando si arrotolano col palmo della mano. L'ultimo sistema, che è quello usato di solito dai parrucchieri è quello di creare una vera e propria messa in piega adatta per fare i dreads ma ha un costo non indifferente se confrontata con i metodi caserecci.

46

Dimensionare i dreadlocks

La maggior parte delle persone che scelgono un racconciatura alla rasta preferiscono avere dei dreads molto lunghi e spessi. Queste persone tendono a lasciarli slegati, per avere un effetto scenico maggiore per la loro acconciatura. Le donne, tuttavia, prediligono spesso dreadlocks più sottili rispetto alle acconciature maschili e sono più propense a mantenerli raccolti tramite l'ausilio di un elastico molto largo, che li possa tenere in ordine senza rovinarli e stressando al minimo le radici che sono il punto debole di tutta l'acconciatura. Tuttavia ci sono anche altre acconciature che si abbinano ai capelli con i dreadlocks a seconda del gusto della moda o di un'eventuale appartenenza a sottogruppi culturali.

Continua la lettura
56

Acconciare i dreadlocks

Per tenere in ordine i capelli alla rasta si può, ad esempio, utilizzare una fascia elastica abbastanza larga che funge un po' da passata, oppure scegliere il tradizionale cappello dei rastafariani, il tam, generalmente realizzato a maglia con delle decorazioni a strisce dai colori caratteristici come giallo, verde e rosso. Generalmente si utilizzano quelli della bandiera dell'Etiopia o i colori della Giamaica. In alternativa, nel caso di capelli abbastanza lunghi, si possono anche raccogliere i dreadlocks in un grosso chignon, tenuto fermo da un bastoncino oppure usando un dread avvolto intorno al toupet come cordone. I più audaci possono anche abbinare la loro pettinatura rasta a tagli estremi, con una rasatura laterale oppure da entrambe le parti per formare una grossa cresta dall'aspetto selvaggio. Per coprire le imperfezioni e per migliorare l'aspetto dei dread, si possono anche cucire nelle ciocche delle perline oppure infilarle in anelli di legno, plastica o metallo che si trovano su tutte le bancarelle dei mercatini con prezzi che vanno dai due euro fino a più di trenta a seconda del materiale e della lavorazione. Molti portano nei dreads anche anelli d'argento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete i capelli molto sottili e lisci vi conviene far preparare i dreadlocks da un parrucchiere perchè i metodi caserecci potrebbero dar origine a un'acconciatura che non regge
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Acconciature e tagli per capelli crespi

Quello dei capelli crespi rappresenta sicuramente uno dei maggiori problemi estetici che colpisce tante donne. Quando bisogna trattare i capelli crespi, sembra che l'unico consiglio sia quello di utilizzare la piastra, lo shampoo lisciante, il gel anti-crespo...
Capelli

Acconciature e tagli per capelli afro

Se si vuole avere un look sbarazzino, fresco ed estivo non c'è niente di meglio che tagliare i capelli o eseguire acconciature afro. I capelli afro sono molto voluminosi, però possono anche essere trattati in modo tale, da non essere appariscenti. Esistono...
Capelli

Acconciature e tagli per capelli ricci

I capelli ricci donano un tocco di fascino anche se spesso risultano ribelli, attraverso delle acconciature particolari, facendo perdere qualsiasi speranza di sistemarli. Qualsiasi acconciatura potrà trasformare il proprio look, rendendo le donne belle...
Capelli

Acconciature e tagli per capelli con permanente

Le donne sono sempre molto attente alla moda, e alle tendenze del momento, soprattutto quando si tratta di capelli ed acconciature. Tra quelle più in voga e che non tramontano mai ci sono certamente i capelli ricci, che esercitano da sempre un certo...
Capelli

Acconciature e tagli per capelli a caschetto

Da anni, ormai, il famosissimo caschetto, bob in inglese e carré per i francesi, è tra i tagli più alla moda per le donne di qualsiasi età, diventando una componente dello stile: elegante, fashion ma anche pratico e sbarazzino, è il taglio preferito...
Capelli

10 consigli per togliere i dreadlocks

Giocare con i capelli è sicuramente una prerogativa femminile: quante di voi hanno giocato con il colore, il taglio e le acconciature? Sicuramente in tante, e tra le tante possibilità ed idee per i vostri capelli, ci sono i dreadlocks. Cosa sono i dreadlocks?...
Capelli

Come tingere i dreadlocks

I dreadlocks, o semplicemente dread, affascinano sempre. Vanno di moda tra i giovani artisti, ma non solo. Si lavano regolarmente e si prestano anche alle tinture più disparate. Non è fantascienza e nulla di trascendentale. Ecco pertanto il modo più...
Capelli

Come realizzare i dreadlocks utilizzando un panno di lana

In questa guida, che stiamo per stilare, vogliamo parlare dei famosi e diffusi, capelli rasta. Nello specifico vogliamo discutere un po’ sul come poter realizzare, con le proprie mani ed in maniera veramente semplice, i così detti dreadlocks, utilizzando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.