5 tipi di capispalla da utilizzare in inverno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Finita l'estate arriva l'ebrezza d'aria fredda dell'inverno che ogni anno ci porta un dubbio su quale capi utilizzare. Il capispalla si riferisce a differenti capi d'abbigliamento ad esempio (giacca, soprabito o cappotto). Questi capispalla sono fondamentali per il nostro guardaroba non che i più complicati da scegliere. In questa guida vi farò vedere i diversi tipi di capi spalla invernali più usati ma sopratutto più adatti, in questa guida andrò particolarmente sul classico e non sullo stile moderno perché anche lo stile classico può, se fatto bene, essere abbinato allo stile moderno senza alcuna difficoltà. Ecco i 5 tipi di capispalla da utilizzare in inverno.

26

Giacca di Jeans

La giacca di jeans è perfetta per degli abbinamenti casual e anche mirati. Il colore della giacca non deve essere per forza blu o azzurra ma sarebbe meglio, avvolte anche se rovinata la giacca di jeans può dare l'idea di una persona attraente e allo stesso tempo forte. La giacca di jeans è più adatta a delle donne con un viso giovanile e un carattere forte.

36

Giacca di pelle

La classica giacca di pelle che può essere sia nera che marrone. L'abbinamento che si può fare con questa giacca se è nera conviene mettere una borsetta marrone e un jeans. Essa e molto classica e se non ti piacciano gli stili classici puoi scegliere tra una vasta varietà di giacche di diversi colori e non classiche. Per le ragazza consiglierei non una giacca marrone ma di un altro colore mentre per le signore consiglio quella nera.

Continua la lettura
46

Cappotto

Il cappotto è stato un classico per molti anni ma anche ora viene utilizzato maggiormente rispetto a tutti gli altri capi. Esso può essere lungo o corto, lo utilizzavano i marinai per scaldarsi, esso è perfetto sia per donna che per uomo. L'abbinamento perfetto se si ha un cappotto nero e mettere un pantalone grigio.

56

Cardigan nero

Il Cardigan nero è il primo abito che dovrebbe far parte del guardaroba. Il fascino del cardigan nero rimane sempre anche se le mode sono cambiate. Questo capo è perfetto abbinati e dei jeans ma si può fare anche a meno. Appena senti quel filo d'aria fredda ma non troppo ti consiglierei di usarlo. Il bello di questo capo e che puoi indossarlo anche sopra altri vestiti e questo consente di fare abbinamenti azzeccati
.

66

Trench classico

Questo capo è stato usato particolarmente dalle attrici o dagli attori dato che hanno quell'aria da spia, ma non per questo bisogna considerarlo un capo non più attraente. L'abbinamento ideale sarebbe con una cintura e un qualcosa anche di uno stile moderno. Il colore migliore da usare per il Trench sarebbe il marrone con degli stivali di pelle ideali per l'inverno e fai un abbinamento doc.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come abbinare una gonna a ruota

La moda si sa, ritorna sempre. La gonna a ruota, un capo must degli anni '50 e '60 è finalmente tornata in passerella e può incontrare i gusti di tutte. Questo capo infatti è stato ripresentato di diverse lunghezze, dalle minigonne a gonnelloni che...
Moda

5 modi per indossare i volant

I volant sono delle strisce di tessuto arricciate e pieghettate, utilizzate per decorare i capi di abbigliamento. Vero e proprio must della stagione autunno/inverno, i volant saranno riproposti e sfoggiati anche durante l'estate, e il loro successo è...
Moda

5 consigli per vestirsi a strati durante la mezza stagione

Vestirsi durante la mezza stagione non è affatto semplice. Capita molto spesso, infatti, di ritrovarsi davanti al proprio guardaroba e non sapere assolutamente quali abiti scegliere. Non è facile regolarsi, in quanto le temperature potrebbero essere...
Moda

Come abbinare una giacca in pied de poule

Qualcuno pensa che il pied de poule sia un tessuto nato in Francia, ma non è affatto così. Le origini di questo particolare tessuto, infatti, sono scozzesi, con le prime informazioni che risalgono al 1800, epoca in cui i pastori lo indossavano per scaldarsi...
Moda

Moda uomo: come indossare una giacca

Se siete come la maggior parte degli uomini che non comprano spesso una nuova giacca o un nuovo cappotto, quando vi capita l'occasione, vale la pena che investiate il vostro denaro per acquistarne una che è perfetta per voi. Una giacca deve essere pratica...
Moda

Come abbinare i pantaloni alla giacca

Quando si parla di moda è molto facile incorrere in qualche scivolone di stile soprattutto nell'ambito degli abbinamenti. Realizzare i giusti abbinamenti, significa prendere in considerazione tutta una serie di fattori quali: i colori, i tessuti, il...
Moda

Come abbinare una giacca smoking

All'interno del guardaroba maschile, lo smoking, nonostante le evoluzioni repentine della moda, è considerato l'abito formale più elegante in assoluto. Ideale per partecipare a serate di gala, eventi teatrali, mentre è ritenuto poco adeguato per cerimonie...
Moda

5 regole per vestirsi a cipolla

Arriva il freddo e arriva l'esigenza di coprirsi bene, ma a volte si incorre in sbalzi di temperatura fra interni ed esterni. In questi casi la soluzione è vestirsi a strati (o "a cipolla") in modo da rimuovere o indossare i propri indumenti a piacimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.