5 regole per non pentirti di un tatuaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un tatuaggio è un bellissimo modo per scrivere sulla propria pelle un ricordo, un emozione, una sensazione, e chi più ne ha ne metta. Fare tatuaggi è un grande passo, una scelta che va ponderata bene in quanto irreversibile, se non con costosi trattamenti che sfruttano l'uso del laser. Ed anche il tatuaggio in sé è molto costoso, dunque è bene che lo scegliate con attenzione e che ne siate certi. Tuttavia pentirsene è una cosa che può succedere nonostante tutte le precauzioni e il tempo preso per pensarci, ma cosa potreste fare per evitare che ciò avvenga? Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa lista, nello specifico vi elencherò le 5 regole per non pentirti di un tatuaggio.

26

Scegliere in fretta

La felicità che può portare una novità e nello specifico un cambiamento sul proprio corpo, è sicuramente bellissima e va sempre vissuta. Ma la fretta è sempre una cattiva consigliera e su questo non ci piove, ed esistono anche alcuni detti tipici a confermarlo. Dunque non siate frettolosi nella scelta del vostro tatuaggio, prendetevi tutto il tempo possibile per scegliere bene un soggetto, un punto del corpo su cui farlo, ecc. In tal modo riuscirete ad evitare di pentirvene più avanti.

36

Scegliere un tatuatore non adeguato

Fare tatuaggi è un'arte ed è bene affidarsi a dei veri artisti del settore: cercate di farvi consigliare, o di farvi delle ricerche, sui migliori tatuatori della vostra città, in modo tale da non incappare in incapaci che potrebbero tatuarvi male, o in condizioni igieniche non adeguate. È importante che il tatuatore mostri alcuni suoi lavori precedenti e che utilizzi accessori da lavoro usa e getta, affinché non siano gli stessi adoperati su altre persone precedentemente a voi.

Continua la lettura
46

Scegliere il nome di un fidanzato

Un tatuaggio è anche un modo per ricordare un qualcosa o qualcuno, non si tratta solo di dover abbellire e decorare il proprio corpo. Uno degli errori da evitare per non pentirvi del vostro tatuaggio è quello di scegliere il nome di un fidanzato. L'amore, si sa, fa fare follie, ma certe forse è bene evitarle. Qualora vi doveste malauguratamente lasciare, il tatuaggio potrebbe rivelarsi un problema.

56

Scegliere un punto del corpo troppo in vista

Nonostante l'epoca sia cambiata e i tatuaggi non siano più visti come il simbolo dei carcerati e/o di gente poco raccomandabile in generale, i tatuaggi possono essere ancora un problema. Capita di incontrare persone che hanno ancora pregiudizi a riguardo e questo potrebbe esservi d'ostacolo soprattutto nel mondo del lavoro. Per evitare ciò, ed evitare anche di pentirvi del vostro tatuaggio, è bene che evitiate di scegliere un punto del corpo troppo in vista, per la vostra piccola opera d'arte.

66

Scegliere un tatuaggio molto grande

I tatuaggi sono meravigliosi, se fatti con arte e nel punto giusto, di tutte le misure. Tuttavia farne uno molto grande potrebbe essere una futura ragione di pentimento: qualora decidiate di toglierlo sarebbe molto costoso e doloroso il procedimento. E, ad ogni modo, si tratterebbe sempre di una cosa molto vistosa, che non è adeguato a tutti i fisici dato che il risultato finale varia da persona a persona.
Fatevi dunque consigliare dal tatuatore e cominciate con tatuaggi piccoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

5 cose da sapere prima di farsi un tatuaggio

Ormai quasi tutti abbiamo almeno un tatuaggio. Essere tatuati non vuol dire più essere stati in galera, o essere marinai. Tutti, uomini e donne, ragazzi e ragazze sono liberi di avere uno o più tatuaggi senza essere più giudicati (o almeno così dovrebbe...
Cura del Corpo

Come scegliere la parte del corpo dove fare il tatuaggio

I tatuaggi sono dei disegni o dei simboli da poter creare sulla pelle. Per disegnare un tatuaggio, è necessario recarsi in appositi luoghi in cui degli esperti, formeranno il disegno da voi scelto sulla vostra pelle. Il tatuaggio è un segno che rimane...
Cura del Corpo

Come scegliere il tatuaggio con scritta

Partiamo dalla premessa che il tatuaggio non è una moda ma un segno permanente, quindi scegliere di farsi tatuare una frase è una decisione significativa (anche se ormai esistono laser che eliminano l'inchiostro dalla pelle). Meglio ricordare che Verba...
Cura del Corpo

Tatuaggio: come scegliere il più adatto a noi

L'approccio consigliato nella scelta di un tatuaggio è molto semplice: tatuarsi, inizialmente, in una zona meno esposta, ad esempio una gamba o un braccio dove potete scegliere voi se mostrarlo o meno. I tatuaggi, anche se piccoli, in zone visibili come...
Cura del Corpo

Come non rovinare un tatuaggio

Il tatuaggio rappresenta un elemento che può contraddistinguere una persona da un'altra. Generalmente si ricorre all'utilizzo di un tatuaggio per trasmettere anche un messaggio particolare, tramite dei simboli che identificano qualcosa in quella stessa...
Cura del Corpo

Come rimuovere un tatuaggio all'henné

I tatuaggi all'henné non prevedono l'utilizzo di aghi e dopo qualche settimana tendono a scolorirsi. Il problema nasce quando l'henné sbiadisce ma lascia dei residui di colorante antiestetici non pericolosi. La rimozione completa non sempre avviene...
Cura del Corpo

Come applicare un tatuaggio temporaneo

I tatuaggi: che bell'invenzione per imprimere i ricordi sulla propria pelle eh? Il problema, o la fortuna, è che poi essendo permamenti rimangono impressi e visibili per sempre, anche dopo essersi rovinati e apparire brutti e scialbi. Per ovviare a questo...
Cura del Corpo

5 cose da sapere sui tatuaggi

I tatuaggi sono un arte, oltre che una moda. Sempre più gente decide di farsi un tatuaggio, per ricordare un evento importante, per sfizio, per segnare un cambiamento, per moda, ecc. Le motivazioni sono molteplici e diverse, ma un tatuaggio rimane una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.