5 modi per fare la coda di cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tra tutti i modi in cui si possono legare i capelli, quello che tra gli anni è sempre stato lo stile più popolare è quasi sicuramente la coda di cavallo. Questo modo di legare i capelli, ha ottenuto un successo tale che è diventato di uso comune sia tra gli uomini che tra le donne. Estremamente elegante, e facile da fare è possibile personalizzare come più si preferisce lo stile base, creando una capigliatura che è al tempo stesso originale e classica. In questa guida illustreremo 5 modi per rendere unica la coda di cavallo.

26

Coda di cavallo bassa

La coda di cavallo bassa è la più classica e semplice di tutte: asciugate accuratamente i capelli in modo tale che si formino il minor numero di nodi possibili. Con l'ausilio di un pettine, scioglietene più che potete quando ancora sono bagnati; se i vostri capelli dovessero essere particolarmente ribelli, cercate di domare le ciocche che non vogliono stare al proprio posto con un po' di gel. Con l'ausilio di un elastico, non necessariamente stretto, fate la coda di cavallo raccogliendo tutti i capelli dietro la nuca, dopo aver fatto una divisa in mezzo alla testa.

36

Coda di cavallo con fermaglio

Se ad esempio si ha un'occasione importante è meglio dare un tocco sfarzoso alla coda: quindi fare l'acconciatura come è stato descritto sopra e per decorare la parte del nodo aggiungere un fermaglio con strass, perle, parti fisse con trecce di capelli da attaccare direttamente attorno alla coda, ecc (in una profumeria troverete tante soluzioni che vi posso interessare) e per addolcire il viso abbassare dei ciuffi sui lati del volto modellandoli con un arriccia capelli o farli perfettamente lisci con spazzola e phon.

Continua la lettura
46

Coda di cavallo a palloncino

Si può anche fare un richiamo tipico anni 90 con una coda a palloncino: quindi è necessario fare una coda alta e dopo fermare la lunghezza con degli elastici dello stesso colore che dovranno essere posti tra loro in una certa distanza. Una volta fatto questo bisognerà gonfiare le varie sezioni aprendo i capelli verso l'esterno. Chiaramente quest'acconciatura sta bene a chi ha i capelli molto lisci e lunghi.

56

Coda di cavallo chignon

Per completare un outfit elegante e raffinato, fate in questo modo: Pettinate e lisciate perfettamente i capelli in prossimità della nuca. Raccogliete i capelli con un elastico abbastanza stretto. Per dare volume alla coda, girate tutte le punte su se stesse, in modo da realizzare una sorta di chignon. Fissate il tutto con una dose generosa di lacca a tenuta forte.

66

Coda di cavallo con elastico nascosto

Come ultima idea, proponiamo la classica coda di cavallo, ma alla quale nasconderemo l'elastico. Per farla, utilizzeremo del gel classico da effetto bagnato, e andremo a fare la nostra coda in modo classico. Lasciate fuori dalla raccolta dei capelli una ciocca delle dimensioni almeno dell'elastico, e dopo averla fatta utilizzate la ciocca libera per circondare l'elastico, in modo tale che sembrino legati con i vostri stessi capelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Acconciature con coda di cavallo

La coda di cavallo è un'acconciatura unisex, in cui i capelli vengono raccolti in almeno una ciocca, che prende appunto il nome di coda di cavallo. La coda di cavallo viene molto usata dalle donne. Infatti, avendo, la maggioranza delle donne, i capelli...
Capelli

Come fare la coda di cavallo di Kim Kardashian

Adorate lo stile di Kim Kardashian e il modo in cui si acconcia i capelli? Solitamente Kim, per mettere in risalto il suo bel viso, sceglie una coda di cavallo molto alta. Porta sempre una coda con bombatura sulla parte anteriore della testa. Realizzatequesta...
Capelli

Come Lavare La Coda Di Un Cavallo

La bellezza della coda di un cavallo deriva innanzitutto dalla generosità di madre natura nel farla lunga, folta e liscia. Ma, tuttavia, la mano dell'uomo può esaltarne al massimo la bellezza curandola in maniera specifica, come si fa con il corpo dell'animale....
Capelli

Come scegliere una coda di cavallo sintetica

Non tutte hanno una crescita rapida dei capelli, oppure preferiscono tenerli corti perché più pratici da curare. Ma ci sono delle occasioni in cui si vuole essere più femminili e seducenti. In questo caso le industrie ci tornano utili con le code di...
Capelli

10 modi di portare la coda

Senza dubbio i capelli ben tenuti fanno sempre buona figura, quante volte vi sarà capitato di non sapere con quale tipo di coda uscire di casa, in questo articoli verranno elencati 10 modi di portare la coda, vi consiglio di continuare a leggere questa...
Capelli

Come realizzare una coda particolare

Se siamo stanche di portare i capelli sempre allo stesso modo, ma vogliamo evitare di recarci da un parrucchiere per una piega, anche perché andare spesso dal parrucchiere è abbastanza costoso, potremo provare a realizzare da sole, con l'aiuto di questa...
Capelli

Come applicare una coda extension

Realizzare una coda quando i capelli sono corti, non è facile. Tanto che, per ottenere un risultato carino si può utilizzare una coda extension. Fino a poco tempo fa, avere una chioma fluente e soprattutto molto lunga era un sogno irrealizzabile. Oggi...
Capelli

Come realizzare una coda anni '60

Gli anni '60 sono stati anni luminosi, in cui è stato rivoluzionato sia il modo di vestire che la musica. Per non parlare poi del boom economico e del processo tecnologico galoppante. Ma tutte le amanti della moda e del look, lo ricorderanno per le acconciature...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.