5 modi per capire se la pelle è idratata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sapete qual è il vero specchio della salute di un individuo? La sua pelle. La pelle del viso - e del corpo in generale - deve essere sempre soda, compatta ed idratata perché solo in questo modo significa che si stanno assumendo tutti i nutrienti corretti per la salute. Naturalmente creme e lozioni sono molto utili, ma la giusta idratazione si ottiene soprattutto dall'interno e cioè con ciò che si mangia a tavola. Frutta e verdura sono tra gli elementi migliori per garantire una corretta idratazione dell'epidermide, perché ricchi di acqua e di sali minerali fondamentali. Ma come riconoscere se si ha bisogno di più o meno acqua? Ecco un'utile guida con i 5 principali modi per capire se la pelle è idratata o meno. Buona lettura e...buona idratazione!

27

Osservare il colorito della pelle

Il primo modo per capire se la pelle è idratata è quello di osservarne il suo colorito. Una pelle con il corretto grado di idratazione è una pelle di un bel colore luminoso, che naturalmente varia a seconda dell'incarnato, soda e compatta. In particolare è la pelle del viso a risentire maggiormente della mancanza di acqua: se si ha la sensazione di secchezza o di "pelle che tira", allora è il momento di agire.

37

Controllare la frequenza dell'evacuazione

Una pelle correttamente idratata non è soltanto visibile all'esterno: come detto ad inizio guida essa è la manifestazione anche dello stato di salute dell'organismo. Se si hanno problemi di stipsi ad esempio, questo potrebbe essere dovuto proprio alla mancanza di idratazione.

Continua la lettura
47

Controllare la frequenza della diuresi

È importante anche controllare la frequenza della diuresi durante tutto l'arco della giornata. Se si bevono i due litri di acqua quotidiani come consigliato dagli esperti, è fondamentale anche andare spesso in bagno, per eliminare scorie e tossine dall'organismo. Se la diuresi è poco frequente, ciò potrebbe essere un sintomo di una mancanza di idratazione dell'epidermide.

57

Verificare lo stato della "zona T"

È la pelle del viso quella che potrebbe risentire maggiormente della mancanza di acqua. Per capire se la pelle è correttamente idratata è importante verificare lo stato della "zona T", quella che comprende la fronte, il naso e il mento. Se si nota una particolare secchezza, è importante agire dall'esterno con creme e lozioni e dall'interno con un'alimentazione ricca di frutta e verdura.

67

Monitorare stanchezza e mal di testa

L'ultimo modo per capire se la pelle è correttamente idratata è quello di monitorare gli stati di stanchezza e i mal di testa. Se essi sono particolarmente frequenti, la causa potrebbe proprio essere una mancanza di acqua nell'organismo: la disidratazione lieve porta proprio problemi di concentrazione, spossatezza e i classici "cerchi alla testa".

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

10 trucchi per idratare la pelle

L'idratazione della nostra pelle è importante, l'alimentazione e i prodotti possono aiutarci nel tenere la pelle sempre idratata e elastica. Agenti atmosferici come freddo o caldo eccessivo possono mirare alla nostra pelle è quindi importante conoscere...
Cura del Corpo

5 modi per proteggere i tatuaggi dal sole

I raggi ultravioletti contenuti nei raggi solari sono in grado di regalare l'abbronzatura alla nostra pelle, tuttavia essi sono poco salutari per la pelle e ancora meno per i tatuaggi. L'esposizione solare infatti tende a disidratare la pelle, e questo...
Cura del Corpo

Le 5 regole per una pelle perfetta

Chi di noi donne non ha mai sognato una pelle perfetta? È un cruccio che assale ogni donna, di qualsiasi età. Attrici e modelle rappresentano, oltre che icone di stile, anche icone di bellezza. E spesso è anche una pelle perfetta a renderle tali. Ma...
Cura del Corpo

5 segreti per una pelle luminosa

Avere una pelle luminosa, si sa, è il sogno di ogni donna. L'incarnato spento e grigiastro, soprattutto nei mesi più freddi, è un problema che accomuna molte di noi. Per avere una pelle radiosa e priva di imperfezioni servono cure e attenzioni costanti....
Cura del Corpo

Come idratare la pelle grassa

Le tipologie di pelle possono essere completamente differenti. Esistono infatti pelli grasse, pelli miste e pelli molto secche. Ogni tipologia di pelle deve necessariamente essere trattata in un certo modo per potersi mantenere sempre sana. Curare la...
Cura del Corpo

Come rimuovere la pelle secca dal viso

Molti di noi hanno problemi di secchezza di pelle, in particolare quella del viso che è molto delicata e particolarmente soggetta a screpolature perché è esposta tutto l'anno agli agenti atmosferici. Esistono tanti piccoli accorgimenti per risolvere...
Cura del Corpo

Pelle con couperose: 5 errori da evitare

Il cosiddetto biglietto da visita di qualsiasi donna non sono le mani e nemmeno gli occhi. In definitiva, la pelle del viso è la parte più esposta e delicata di ogni donna. Per questo motivo, merita attenzione e cura. Conoscere il proprio dermotipo,...
Cura del Corpo

Le principali cause della pelle secca

La pelle secca è una condizione molto comune, riconoscibile da sintomi facili da identificare: una pelle che sembra sottile e spenta, "tira" e si screpola facilmente, risultando al contempo poco elastica.Le cause possono essere molteplici, in quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.