5 consigli per idratare la pelle durante l'influenza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avete contratto l'influenza e notato i primi segni di secchezza sulla pelle? Durante il processo infettivo, accompagnato da faringodinia, rinorrea e mialgie, la cute si presenta ruvida, opaca e pruriginosa. Il motivo principale è dovuto all'innalzamento della temperatura corporea, alla scarsa voglia di bere e all'assunzione di farmaci. Per riequilibrare la barriera idrolipidica di protezione è fondamentale intervenire tempestivamente. Seguite questi 5 consigli di bellezza per idratare l'epidermide.

27

Bere tanta acqua

Il primo consiglio in caso di disidratazione è quello di bere tanta acqua. La dose giusta è quella di otto bicchieri, distribuiti durante l'arco della giornata. Questa quantità consente di reintrodurre i liquidi che si perdono con l'innalzamento della temperatura. Bevete a piccoli sorsi, anche se non ne sentite il bisogno.

37

Mangiare agrumi

La vitamina C, antiossidante naturale, è formidabile nella lotta alla disidratazione cutanea. Per trattenere le molecole d'acqua, e rendere luminosa la pelle spenta in caso di influenza, è utile mangiare degli agrumi. Arance, limoni e mandarini, ma anche frutti come fragole e kiwi, ne contengono in gran quantità. Fate delle belle scorpacciate, anche sotto forma di spremute e centrifugati.

Continua la lettura
47

Gustare brodo caldo

I vecchi rimedi della nonna non falliscono mai! Per aiutare la pelle a reintegrare i liquidi persi, mangiate del brodo caldo a cena. Il brodo di pollo o di verdure, peraltro molto nutriente, aiuta l'idratazione oltre a favorire la guarigione. Digeribile e tonico, può essere arricchito con cannella, noce moscata o paprika, per un maggiore effetto antiossidante.

57

Depurarsi con tisane

Per aiutare la barriera idrolipidica durante l'influenza, oltre a bere tanta acqua, preparate delle tisane depurative a base di miele, zenzero e limone. Oltre ad essere un vero toccasana per la pelle (favoriscono l'idratazione ed il reintegro dei liquidi), forniscono innumerevoli benefici all'organismo. In alternativa, se non amate le tisane detox, preferite il tè verde, potente antiossidante e antivirale.

67

Detergersi con bicarbonato

Anche se i dolori alle articolazioni ed ai muscoli rendono fiacchi, detergere la pelle durante e dopo l'influenza è fondamentale. Un buon rimedio è quello di riempire una bacinella con dell'acqua calda e versare all'interno un cucchiaino di bicarbonato. Ponetevi il viso sopra, coprendo testa e spalle con un asciugamano. Dopo il suffumigio, picchiettate sul volto un tonico all'aloe vera e una crema nutriente al burro di karitè. Recuperate le forze, effettuate un bagno purificante per reidratare anche la pelle del corpo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

10 trucchi per idratare la pelle

L'idratazione della nostra pelle è importante, l'alimentazione e i prodotti possono aiutarci nel tenere la pelle sempre idratata e elastica. Agenti atmosferici come freddo o caldo eccessivo possono mirare alla nostra pelle è quindi importante conoscere...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle grassa

Le tipologie di pelle possono essere completamente differenti. Esistono infatti pelli grasse, pelli miste e pelli molto secche. Ogni tipologia di pelle deve necessariamente essere trattata in un certo modo per potersi mantenere sempre sana. Curare la...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle delle gambe

Ogni donna desidera avere gambe lisce e idratate, in particolare con l'avvicinarsi della bella stagione. Durante i mesi freddi, infatti, è normale che le gambe siano stressate dal freddo e pertanto diventino secche e screpolate. Se anche voi avete questo...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle secca con oli naturali

Per mantenere sempre la pelle in salute e con un aspetto sano e giovane, il segreto principale è sicuramente quello di prendersene cura in modo costante. Uno dei rimedi che non manca mai di essere menzionato è l'olio, la soluzione migliore dai tempi...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle nella notte

La crema notte è nata per nutrire in profondità la pelle in un momento della giornata dove la pelle non è stressata da agenti atmosferici esterni, e cioè da vento, raggi del sole, sbalzi di temperatura e via dicendo. La pelle è quindi più predisposta...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle prima del trucco

Il trucco di permette di ringiovanire la pelle ma anche di renderla più armoniosa e lucente. Il miglior risultato con il make up si ottiene però solo se la pelle viene preparata al meglio prima del trucco. Non tutte sanno infatti che prima di applicare...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle dei piedi

Con l'arrivo dell'estate e del caldo, arriva anche la voglia di stare a piedi nudi o di indossare dei sandali. Prima di sbizzarirci nell'acquisto di sandali gioiello o di cavigliere, è bene non trascurare i nostri piedi. Dopo un inverno costretti in...
Cura del Corpo

Pelle al mare: tutti i consigli per prendersene cura

Con l'arrivo dell'estate, la voglia di andare al mare è sempre più forte, ma bisogna sempre stare attenti a proteggere la pelle e a prendersene cura nel modo migliore. La pelle al mare, deve essere trattata alla perfezione per non avere problemi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.