10 esercizi di ginnastica facciale

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Tutti sappiamo quanto è importante mantenersi sani ed in forma, ma pochi, forse, sono a conoscenza del fatto che esistono tanti esercizi che permettono di mantenere in forma anche il viso, non solo il fisico. Tutto quello che facciamo nella vita, infatti, dal dormire male alle preoccupazioni che ci possono affliggere, oltre naturalmente al passare del tempo e ad un'alimentazione non sana, lasciano segni indelebili sul nostro viso, soprattutto attorno ad occhi e bocca, ma non solo. Anche la fronte può essere pesantemente segnata da rughe ed imperfezioni della pelle. Come abbiamo detto, però, esistono degli esercizi di ginnastica facciale che aiutano a rendere la pelle più elastica e che, di conseguenza, donano un aspetto più sano e giovanile. Bene, diamo un'occhiata a 10 esercizi di ginnastica facciale che, lo diciamo subito, richiedono un minimo di impegno. Nella maggior parte dei casi, infatti, bastano 15 o 20 minuti al giorno per ottenere dei buoni risultati. Il successo viene, sostanzialmente, più dalla costanza che dal tempo dedicato agli esercizi.

211

Fronte liscia e palpebre toniche

Passiamo subito alla descrizione di un esercizio molto efficace per contrastare il naturale cedimento delle palpebre superiori e per rendere la pelle della fronte più liscia ed elastica. L'esercizio è composto da un ciclo di 3 azioni consecutive. Il ciclo va ripetuto 10 volte.
Avete presente un viso imbronciato? Cercate di aggrottare sopracciglia e fronte, quindi contate fino a 10, naturalmente rimanendo in posizione. Rilassate tutta la parte alta del viso. Spalancate gli occhi e cercate di alzare le sopracciglia il più possibile.

311

Occhi sani e lucidi

Inutile dire che le tante ore che ormai tutti passiamo davanti a PC, smartphone e tablet, comportano una sorta di esaurimento dei nostri occhi. Anche in questo caso esistono degli esercizi che permettono di rilassare i bulbi oculari e che comportano anche un contrasto alle cosiddette "zampe di gallina", quell'insieme di rughe ai lati degli occhi tanto odiate soprattutto dalle donne. Vediamo come svolgere l'esercizio.
Ruotate lo sguardo in senso orario per 5 volte, ma fate attenzione a non muovere la testa, che deve rimanere perfettamente in posizione. Ripete la stessa operazione, ma muovendo lo sguardo dall'alto verso il basso. Ora passate a muovere lo sguardo in senso anti-orario, quindi da destra verso sinistra. Passiamo infine al rilassamento degli occhi. Per ottenere questo risultato provate a sbattere velocemente le ciglia di un occhio, ma facendo attenzione a tenere l'altro ben aperto. Aspettate qualche secondo e ripetete l'operazione con l'altro occhio.

Continua la lettura
411

Zigomi ben definiti

Molte donne, soprattutto, ricorrono al chirurgo plastico pur di avere zigomi alti e definiti. Vediamo un esercizio che, se eseguito con costanza, può regalare belle soddisfazioni.
Eseguite due vocali, "o" e "a", molto aperte, cercando di tenerle per una decina di secondi almeno. Concentratevi sul posizionamento degli zigomi, cercando di isolare dalla vostra attenzione tutte le altre parti del viso. L'esercizio va ripetuto 10 volte. La cosa può far ridere un po' ma, subito dopo aver eseguito le due vocali, cercate di risucchiare le guance, facendo la cosiddetta faccia da pesce, e concentratevi nel mantenere questa posizione per una ventina di secondi. Rilassate il viso.

511

Labbra giovani e toniche

Il naturale processo di invecchiamento cutaneo, ma anche il fumo, tendono a creare intorno alle labbra striature non proprio piacevoli alla vista. L'esercizio che andiamo a descrivere interviene sulla muscolatura attorno alla bocca, rendendo l'area interessante più tonica e liscia.
Fate il movimento che si fa, in genere, per dare un bacio a qualcuno, quindi spingendo le labbra in avanti. Mantenete questa posizione per 5 secondi. Rilassate tutta l'area interessata. Ora appoggiate le dita sulle labbra e cercate di opporre una leggera resistenza, sempre mantenendo la posizione per qualche secondo.4) Ripetete tutte le operazioni precedenti 10 volte.

611

Pelle del collo più soda

La pelle del collo troppo rilassata è sicuramente molto anti-estetica. Inoltre comporta un rilassamento generale di tutta la parte bassa del viso, con l'insorgenza, quindi, del doppio mento. Vediamo un esercizio che tonifica la pelle del collo.
Cercate di mantenere la testa ferma in posizione mentre spingete in basso gli angoli della bocca. Concentratevi, per circa 5 secondi, sulla tensione, che si viene a generare in questa posizione, dei muscoli del collo e del mento. Rilassate tutta la parte bassa del viso e ripetete il ciclo di esercizi per 10 volte.

711

Tono del muscolo frontale

Un esercizio di ginnastica facciale mirato a donare più tono al muscolo frontale, cosa che porterà la pelle di tutto il viso ad essere più tirata e liscia.
Cercate, con entrambe le mani, di spingere il muscolo frontale, facendo leva sulla parte esterna degli occhi, verso l'alto. Mantenete questa posizione per 5/10 secondi. Rilassatevi e ripetete l'operazione per 5 volte.

811

Guance più sode

Una delle conseguenze maggiori del passare degli anni è rappresentata dalla tendenza delle guance a cadere un po'. La ginnastica facciale può aiutare anche in questo caso.
Riempite le vostre guance di aria e mantenetele in questa posizione per alcuni secondi. Espirate lentamente. Ripetete l'esercizio 5 volte.

911

Ancora per le guance

Un altro esercizio che può aiutare a ringiovanire un po' le vostre guance.
Fate un sorriso, ma cercando di allargarlo il più possibile, anche con passi successivi. È molto importante distendere completamente tutta la zona attorno alla bocca. Evitate di chiudere gli occhi. Rilassatevi e ripetete l'esercizio quante volte volete.

1011

Collo più tirato

Torniamo al collo e cerchiamo di tonificarlo con questa serie di esercizi.
Spostate la testa in avanti fino a portare il mento più vicino possibile al petto, poi fate il movimento inverso spingendo la parte posteriore del collo verso la schiena. Girate la testa di lato, alternando destra e sinistra e mantenendo la posizione per almeno 5 secondi. Cercate di distendere il più possibile i muscoli del collo. Rilassatevi e ripetete gli esercizi per almeno 5 volte.

1111

Contro il doppio mento

Effettuate delle spinte, con la lingua, sulla parte inferiore delle gengive. Non risparmiatevi, cercate di spingere con un certo vigore. Spingete il collo verso l'alto, cercando di distenderlo il più possibile, e quindi girate la testa alternando destra e sinistra. Sempre con il collo ben esteso verso l'alto abbassate il mento verso il petto. Eseguite tutte le operazioni lentamente e cercando di mantenere per qualche secondo le posizioni, in modo da distendere la muscolatura il più possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Ginnastica facciale: 5 esercizi per ringiovanire il tuo viso

Il viso, come il corpo, è dotato di muscoli, quindi noi possiamo allenare il viso, proprio come facciamo con il corpo. In effetti, gli inestetismi più antipatici del viso, dipendono dal cedimento dei muscoli facciali, ad esempio pensiamo ai muscoli...
Cura del Corpo

Come attenuare le rughe con la ginnastica facciale

Bisogna partire dal presupposto che la nostra faccia va trattata come un muscolo. Quindi per rallentare l'insorgenza delle rughe va allenata con semplici esercizi quotidiani. Naturalmente solo uno stile di vita sano preserva l'incarnato fresco e giovane....
Cura del Corpo

Come eliminare le rughe con la ginnastica

Il tempo è qualcosa di inafferrabile e invisibile, che però lascia ovunque tracce che invece visibili lo sono eccome! Anche e soprattutto sul viso delle persone, creando piccole ragnatele intorno agli occhi e alla bocca. Oltre ai metodi più famosi...
Cura del Corpo

Come fare ginnastica per il contorno occhi

Gli occhi sono una parte del nostro corpo estremamente sottoposta a stress ed affaticamento. Per preservare una corretta salute degli occhi bisogna quindi far riposare e curare questa parte. In particolare la zona che circonda gli occhi, detta parte perioculare,...
Cura del Corpo

Come combattere la cellulite con la ginnastica

La cellulite è la nemica numero uno delle donne ed è una vera e propria patologia legata anche a problemi di circolazione che, con il tempo, può diventare alquanto antiestetica ed, in modo particolare, dura da eliminare. In alcuni casi, si tratta di...
Cura del Corpo

Come rassodare i muscoli degli zigomi

Fare attività fisica è molto importante per mantenere il corpo in linea e anche giovane a lungo. Molte persone scelgono quindi di fare attività fisica giornaliera ma, non sanno, che anche i muscoli del viso necessitano di fare ginnastica per consentire...
Cura del Corpo

Esercizi per eliminare la cellulite

Un problema molto frequente che affligge moltissime donne è certamente quello della cellulite, un problema da non sottovalutare e a cui è doveroso porre rimedio nel più breve tempo possibile. In questa semplicissima e praticissima guida infatti vedremo...
Cura del Corpo

Come assottigliare il viso

La fisionomia facciale varia da persona a persona. Ma che sia tondo, quadrato o lungo, un viso gonfio lo si nota subito. Se avete già raggiunto il peso forma, ma desiderate assottigliare il vostro viso vi basterà bere di più ed esercitare sul vostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.