10 consigli per togliere i dreadlocks

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Giocare con i capelli è sicuramente una prerogativa femminile: quante di voi hanno giocato con il colore, il taglio e le acconciature? Sicuramente in tante, e tra le tante possibilità ed idee per i vostri capelli, ci sono i dreadlocks. Cosa sono i dreadlocks? Vengono anche detti con il più conosciuto nome di "rasta" o "treccine afro", un vero e proprio stile di vita, che ha origini antiche ed è uno sfizio che in molte di voi si saranno tolte.
Si tratta però, di un'acconciatura difficile da fare, ma più che altro da curare: potreste crearla da sole o con l'aiuto del parrucchiere, ma la parte più difficile sarà curarle in modo che i capelli non si rovinino troppo (cosa molto probabile).  Ma c'è anche un'altra fase che può risultare molto difficile e delicata: togliere i dreadlocks.
Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa lista, nello specifico vi elencherò i 10 consigli per togliere i dreadlocks.

212

Controllate il loro stato

Più il tempo passa e più sarà difficile per voi togliere i vostri dreadlocks. Infatti la prima cosa che dovrete fare sarà proprio questa: constatare la loro qualità, ossia vedere se sono secchi, se sono stati fatti da molto tempo, se sono ispidi, ecc. In tal caso sarà molto difficile riuscire a sbrogliarli senza dover tagliare qualche ciocca, il che sarebbe una grande perdita ovviamente.

312

Tagliate le ciocche senza speranza

Quando avrete constatato il loro stato di "salute" e integrità, se avrete trovato delle ciocche ormai troppo secche ed aggrovigliate, non vi resterà che munirvi di una forbice e tagliare le ciocche interessate. I dreadlocks purtroppo fanno questo effetto: seccano il capello, trattengono anche lo sporco, sono difficili da curare e possono portare al taglio corto di tutti i capelli.

Continua la lettura
412

Bagnate i dreadlocks

Una volta eliminate tutte le ciocche senza speranza, potrete passare alla prima fase per il "salvataggio" dei vostri capelli dai dreadlocks: iniziate con il bagnare i vostri capelli, in modo tale che si ammorbidiscano almeno un po' e siano più facili da lavorare.
In questo caso usate dell'acqua calda, che vi darà una spinta in più per ammorbidirli.

512

Districate con un balsamo

Il balsamo è un importante alleato per i capelli di tutte le donne, soprattutto quelli lisci da tenere districati il più possibile. Anche in questo caso il balsamo vi sarà molto d'aiuto: dopo aver bagnato la chioma con acqua calda, cospargetela abbondantemente di balsamo e lasciatelo in posa anche per una decina di minuti. Successivamente sciacquate e tamponate con un asciugamano.

612

Idratate con un olio

Anche se avrete adoperato il balsamo e l'acqua calda, che sicuramente avranno addolcito almeno un po' i vostri dreadlocks, dovrete adoperare anche dell'olio per capelli, per idratare ulteriormente.
Esso vi sarà molto utile per la prossima fase.

712

Pettinate i dreadlocks

È giunto il momento più difficile di tutti: sciogliere i dreadlocks. Per farlo dovrete munirvi di un pettine e iniziare dalla radice del capello, cercando di scendere fino alle punte e di aprire la treccina afro. Ovviamente dovrete aiutarvi anche con le mani, perché il solo pettine non basterà a districare il tutto.

812

Sforbiciate verticalmente

Nonostante tutti gli accorgimenti già adoperati e citati, la situazione potrebbe essere ancora difficile da risolvere: dovrete, dunque, sfruttare le forbici di nuovo. In questo caso non andrete a tagliare l'intera ciocca dalla radice, ma andrete ad intaccare la punta e a salire, verticalmente, in modo da aprirli. Ovviamente cercate di non tagliare molto, giusto lo stretto indispensabile per passare con il pettine e con le dita.

912

Continuate ad idratare con l'olio

L'idratazione del capello sarà fondamentale per tutta la durata del procedimento: dunque abbondate con l'olio per i capelli, stendetelo spesso sui vostri dreadlocks e continuate a lavorarci il più delicatamente possibile. Per rendere il tutto più facile potreste usare uno spray o farvi aiutare da un amico.

1012

Lavate i dreadlocks

Quando sarete giunti alla fine e i vostri dreadlocks saranno ormai sciolti e inesistenti, potrete tornare in doccia e lavare i vostri capelli con uno shampoo ricostituente. Potreste anche adoperare una maschera per capelli, al fine di cominciare a ridure i danni che il capello ha subito.

1112

Asciugate con un asciugamano

Utilizzare il phon potrebbe essere controproducente, in quanto stresserebbe ulteriormente i vostri capelli già stressati e molto probabilmente sfibrati. Asciugate, quindi, con un asciugamano in cotone. Qualora sia necessario adoperare il phon, tenetelo lontano dalla testa in modo da non riscaldare troppo il capello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare i dreadlocks utilizzando un panno di lana

In questa guida, che stiamo per stilare, vogliamo parlare dei famosi e diffusi, capelli rasta. Nello specifico vogliamo discutere un po’ sul come poter realizzare, con le proprie mani ed in maniera veramente semplice, i così detti dreadlocks, utilizzando...
Capelli

Come predersi cura dei dreadlocks

I dreadlocks o dreads (Jata in Hindi, o erroneamente chiamati rasta) sono formati aggrovigliando i capelli su se stessi, e si possono ottenere in diversi modi, uno dei quali sta nel non pettinarsi per lungo tempo: in questo modo si formeranno dei locks...
Capelli

Come Curare I Dreadlocks

I dreadlocks, chiamati anche "dread", sono dei un'acconciatura tradizionale dei Rastafariani, ma che è entrata nella moda. Simili alle treccine, si ottengono attorcigliando in modo particolare i capelli fra loro fino a formare nodi indistricabili. Famosi...
Capelli

Come lavare e mantenere i dreadlocks

Dreadlocks, una moda che conquista. Sono sempre di più le persone che amano arricchire il proprio look con questa pettinatura così originale. Essa si contraddistingue per la presenza di tanti nodi sui capelli, che si formano man mano in modo naturale...
Capelli

Acconciature e tagli con dreadlocks

I dreadlocks, o dreads sono la tipica acconciatura dei rastafariani, noti anche come rasta, ma a prescindere dall'appartenenza religiosa sono anche un taglio di capelli che non passa di moda ed è molto amato soprattutto dai giovani, ma non solo. Amatissimi...
Capelli

Come realizzare dei finti dreadlocks

I dreadlocks o dread (comunemente ed erroneamente definiti 'rasta') rappresentano una delle acconciature più amate/odiate della storia. I dread sono formati aggrovigliando i capelli su se stessi e si possono ottenere in svariati modi, usando l'uncinetto...
Capelli

Come togliere i nodi dai capelli dietro la nuca

I capelli sono una parte del corpo molto importante, che non va trascurato. Infatti sono sinonimo di bellezza in quanto conferiscono un aspetto gradevole alla persona. Per questo e per tanti altri motivi bisogna tenerli bene, con impegno e premura, senza...
Capelli

10 consigli per pettinature stile rasta

Voglia di un colpo di testa? Perché non azzardare con la prossima acconciatura? Lo stile rasta è spesso associato alla gioventù e a un certo tipo di sottocultura, ma negli ultimi anni è diventato molto popolare tra giovani e meno giovani. Capelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.