Turbante: 5 modi per indossarlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sta arrivando l'estate e noi donne cerchiamo soluzioni innovative e alla moda per creare un copricapo o meglio un turbante. Non pensate al turbante come qualcosa prettamente orientale come quelli che si vedono usare nei paesi asiatici o del nord Africa, ma è più un'idea simpatica di avvolgere i capelli rimanendo al passo con la moda. Potrete utilizzare un turbante completo, raccogliendo tutti i capelli, o limitarvi ad una semplice fascia. Qui in questa guida spiegheremo infatti 5 modi per indossarlo, in modo tale da avere diverse soluzioni per raccogliere i capelli con l'arrivo dell'estate. Quindi sbizzarritevi con i colori e con le idee, basandovi su queste modalità potrete inventarne sempre di nuove.

26

Turbante classico

Un'idea simpatica è quella di riprendere il turbante classico: prendete una stola dai colori sfarzosi e avvolgete il capo. Per questo tipo di turbante si possono utilizzare due soluzioni: una raccogliendo i capelli all'interno del turbante, l'altra invece lasciando i capelli sciolti portandoli ad esempio in un lato.

36

Turbante da Ali Babà

Se volete fare qualcosa di sfarzoso e divertente, riprendendo la storia dei turbati come quelli delle storie di Ali Babà, potere raccogliere con una stola il capo. In pratica partendo da dietro, dovrete girare i due lembi al centro del capo in alto, in modo tale da mettere in evidenza l'intreccio. L'ideale è lasciare i capelli liberi come nella foto.

Continua la lettura
46

Turbante a fascia

Un'altra soluzione, sicuramente più pratica, è quella di raccogliere i capelli anche con uno chignon. Non importa che sia perfetto, anzi se lasciate i capelli più arruffati è meglio. Per concludere potrete mettere un turbante, intrecciando la fascia su se stessa e facendola passare attorno al capo. Il punto del nodo potrete sceglierlo voi, se in alto, a lato o in basso, qui sbizzarritevi voi.

56

Turbante lungo

Potrete adoperare l'idea di un turbante più lungo, più profondo, potete farne uno che sia molto allungato verso dietro. Questo tipo di turbante è l'ideale per chi ha i capelli molto lunghi e vuole raccoglierli tutti all'interno. Quindi procedete con il raccogliere i capelli e dopo di che iniziate a fasciarli, con un giro molto largo della stola. Concludere chiudendo tutto con delle forcine in modo tale che esca un turbante liscio e omogeneo.

66

Turbante decorativo

Potrete utilizzare anche una soluzione più sfarzosa che raccolga un po tutte quelle precedenti. Potrete raccogliere tutti i capelli all'interno del turbante, fasciarli per bene e dopo concludete la chiusura disponendola sul capo. Potrete sicuramente utilizzare un po di inventiva creando un nodo sfarzoso e molto decorativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come usare la fascia a turbante

Il turbante è un famoso copricapo di origine orientale, che si ottiene avvolgendo attorno alla testa una lunga fascia, seguendo un metodo particolare. È diffuso in vari Paesi, per questo motivo è conosciuto con svariati nomi e leggere differenze nel...
Capelli

Come fare un brushing perfetto

L'umidità rende i capelli gonfi ed ingovernabili. Per ottenere una capigliatura disciplinata, lucente, come dal parrucchiere, il brushing fa al caso tuo. Di cosa si tratta? Il brushing è una tecnica professionale di messa in piega. Con qualche buon...
Capelli

Come avvolgere i capelli in una sciarpa di seta

I capelli costituiscono una delle parti del corpo di una donna che assume maggior rilievo ed importanza. L'impatto estetico che si ha quando una persona possiede una bella capigliatura o un acconciatura ben fatta, è molto forte, rispetto a chi ha dei...
Capelli

Come asciugare i capelli ricci con la tecnica plopping

Molto spesso asciugare i capelli ricci diventa un'impresa a dir poco ardua, non tanto per l'esecuzione quanto per il risultato -scarso e non soddisfacente- che si ottiene. Quante donne vorrebbero valorizzare i propri capelli ricci, ma anche mossi e ondulati,...
Cura del Corpo

Come creare una maschera per le occhiaie

Quando ci capita di dare uno sguardo ai famosi film di Hollywood può capitare di andare incontro a filmati in cui donne o comunque le ragazze scelgono di utilizzare delle maschere per il viso. Vi sono quelle classiche scene dei film nei quali le ragazze...
Capelli

Come avere i capelli lisci senza piastra

Certi tipi di tagli di capelli vengono eseguiti per poter poi essere valorizzati da una messa in piega ad effetto liscio. Anche chi ha i capelli abbastanza lunghi può amare, o avere la necessità di vedersi la capigliatura priva di crespo e quindi sentirsi...
Capelli

Come lisciare i capelli senza piastra

Le donne sono sempre molto attente alla moda e a rendersi picevoli ed attraenti, soprattutto quando si tratta di capelli, che cercano di curano in ogni modo. Avere capelli lisci e sempre in ordine è il desiderio di molte ragazze e donne che spesso fanno...
Capelli

Come avere dei bei capelli lunghi

I capelli lunghi sono il sogno di tutte le donne. In poche possono permettersi un lusso simile, in quanto mantenere una chioma folta e rigogliosa in buone condizioni prevede una grande cura e trattamenti costanti. Sino ad una ventina di anni fa andava...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.