Tacchi alti: 5 motivi per non indossarli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

E’ fuori da ogni dubbio che i tacchi possono far apprezzare l’aspetto esteriore di una donna che, sentendosi più fascinosa, esprime la propria fierezza e si sente più apprezzata. I tacchi ci fanno più sicure, naturalmente più slanciate, e snelliscono la figura donando alla gamba un appeal particolarmente femminile. Tuttavia hanno degli aspetti collaterali che interferiscono con la salute della donna. I tacchi alti in effetti, poiché rappresentano una base irregolare dove posare il piede sollecitano alcune zone della piante del piene in modo particolare causando a lungo termine effetti dannosi, talvolta anche gravi, alla postura. Vediamo di seguito 5 motivi per non indossarli o limitarne l’uso in termini di ore giornaliere.

26

Tacchi alti e cattiva postura

Uno degli elementi particolarmente a rischio nell'indossare i tacchi alti sono proprio le vertebre lombari. La postura in effetti è la prima a soffrire in quanto l’atteggiamento eretto del corpo compensa la posizione sfavorevole del piede. L’allineamento dell’intera corporatura è precario grazie ad uno scarso equilibrio alla base.

36

Tacchi alti e artrite

Camminare con i tacchi alti potrebbe essere causa di artriti, nevriti, calcificazioni o seri problemi alle articolazioni. I punti che possono essere particolarmente colpiti da artrite sono le ginocchia e le caviglie. Naturalmente a questi rischi si possono aggiungere incidenti casuali come distorsioni al piede o alla caviglia, o lacerazioni a legamenti, dettate da squilibrio.

Continua la lettura
46

Tacchi alti e accorciamento del muscolo del polpaccio

Quand'anche l’aspetto posteriore complessivo della gamba possa essere migliore, apparire più sexy, quando il muscolo del polpaccio è evidenziato da un bel paio di tacchi, il danno da accorciamento del muscolo è dietro l’angolo. Le conseguenze potrebbero essere anche gravi, tra queste la fascite plantare.

56

Tacchi alti e neuroma di Morton

Una delle possibili patologie stimolate dall'inadeguata sollecitazione dell’avampiede è il neuroma di Morton. Le scarpe con i tacchi alti infatti sollecitano i metatarsi ed il peso pizzica le nervature presenti tra le dei piedi. La reazione è di dolore acuto e di torpore anche quando la calzatura viene tolta.

66

Tacchi alti e dolore al tendine d'Achille

I tacchi alti possono anche portare dolore al tallone. In questo caso il danno potrebbe essere ricercato nel tendine d’Achille. Si tratta di quel grande tendine che si trova nel retro del piede, che congiunge tallone e polpaccio. Durante la camminata il polpaccio, che deve trasmettere il movimento al piede, stringe questo tendine provocando dolore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come allungare i tacchi delle scarpe

I tacchi possono essere definiti accessori di genere per antonomasia. Insieme alla gonna fanno parte di quel genere di complementi che segnano il confine, dal punto di vista estetico, tra uomo e donna. Uno dei grandi vantaggi dell'indossarli è quello...
Moda

Come scegliere e indossare i leggings

Da tantissimi anni il leggings è un capo d'abbigliamento che ha spopolato come non pochi, generando una vera e propria rivoluzione che ha superato l'invenzione della minigonna.È un indumento adatto a tutte le età, indossato sia dalle bambine che dalle...
Prodotti di Bellezza

Consigli per abituare il piede al tacco 12

I tacchi alti sono la croce e la delizia di molte donne. Simbolo di femminilità e molto amati dal genere femminile, ma anche da quello maschile, i tacchi 12 ben si addicono ad ogni donna di classe e sexy. Tuttavia non sono facili da portare ed imparare...
Moda

Come abbinare i boots cut-out

Per essere alla moda, qualche volta, si deve anche soffrire, pensiamo ai tacchi alti, ai vestiti stretti e perché no, anche ai boots cut-out. Sicuramente non è una sofferenza tale da compromettere la nostra salute, ma per indossarli, dovremo sopportare...
Moda

5 consigli per portare i tacchi tutto il giorno

Indossare le scarpe con i tacchi per molte donne è un'impresa molto difficile soprattutto se c'è da indossarli tutta la giornata. Molte donne li amano ma per quanto sia molto belli sono alquanto dolorosi. Molte donne decidono di mettersi le scarpe coi...
Moda

Come indossare i pantaloni a sigaretta d'estate

I pantaloni a sigaretta sono quei pantaloni che, pur seguendo la figura, non stringono sul polpaccio. Sono un elemento molto versatile da indossare e da abbinare tanto ai tacchi alti, quanto a delle comode ballerine o a dei sandali particolari. Eleganti...
Moda

Pantaloni bianchi: 10 idee per indossarli

Trai i vari capi da indossare ce ne sono alcuni che rimangono davvero intramontabili come ad esempio, dei classici pantaloni bianchi. Se non avete idea di come indossare i pantaloni bianchi che avete all'interno dell'armadio, in questa lista troverete...
Moda

3 paia di scarpe che non possono mancare nel guardaroba di una donna

La passione delle donne per le scarpe è nota; è sufficiente chiedere ad ogni uomo il tempo impiegato dalla propria compagna per decidere quale paio acquistare per rendersi conto dell'amore per questo accessorio. Ovviamente, tale aspetto del mondo femminile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.