Squalane vegetale: cos'è e come si utilizza

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Squalane vegetale: cos'è e come si utilizza. Questo sarà l'argomento che vedremo oggi in tale guida. Quasi tutti sanno che i cosmetici ormai che sono dappertutto: negli enormi supermercati ed anche ipermercati ed hanno al loro interno tantissime sostanze dannose e chimiche. I principi attivi che promettono la bellezza, luminosità, lucentezza dei capelli e della pelle, vengono subissati letteralmente da petrolati, paraffine, tensioattivi chimici, ed altre sostanze dannose. Perciò ormai gran parte della popolazione italiana (ma anche di quella internazionale, fortunatamente), ha scelto per una cosmetica più naturale e sostenibile. Se siete interessati anche voi a tale argomento, vi diamo il consiglio di continuare la lettura. Vi forniremo delle informazioni molto utili. Buona lettura.

27

Occorrente

  • squalane
37

Se non siete appassionati di arte della cosmetica, del naturale e del fai da te, sicuramente non avrete mai sentito parlare dello squalane vegetale. Vi dovrete ricordare che prima di tutto, per maneggiare delle materie prime cosmetiche bisogna studiare tanto, avere quindi una cerca cultura ed essere anche appassionati, questo vi aiuterà a capire tantissimo di più le cose. Lo studio approfondito, e la competenza sono alla base di qualsiasi "spignattatrice" che si rispetti. Se siete già a conoscenza di tale campo saprete che lo squalene vegetale prende il nome, e lo si trova in commercio anche con il nome di Olivene. Ed è appunto un insaponificabile dell'olio di oliva. È presente in alimenti come appunto l'olio di oliva, l'olio di arachidi e altri cereali specifici come l'amaranto e la crusca di riso.

47

Quindi perché tale elemento viene usato nella cosmetica fai da te oppure nei prodotti cosmetici generalmente? La risposta è che lo squalene è una delle sostanze predominanti del sebo, è un importante strato protettivo ed anche una sostanza oleosa della pelle umana. Quando si diventa vecchi, diminuisce la produzione di sebo e la pelle è maggiormente esposta a macchie, ad agenti atmosferici e a rughe. Perde oltretutto la sua normale idratazione. Potrete perciò scegliere dei prodotti particolari a base di squalene. Qual è però la differenza tra squalene e squalane? Proseguiamo la lettura.

Continua la lettura
57

Lo squalene è insaturo e perciò molto instabile nelle preparazioni cosmetiche. Lo squalane di cosa negativa, c'è da dire che è un grasso saturo ottenuto tramite idrogenazione dello squalene, garantendo una minore ossidazione e la sua conservazione è migliore. In natura lo squalane è presenti in tante piante diverse. Nei cosmetici fai da te lo squalane viene usato sempre a caldo in fase B, e le sue percentuali di uso, rispetto al resto della composizione, potranno cambiare oscillando tra il 2 e il 15%. Vi dovrete sempre ricordare di non maneggiare mai sostanze in modo libero senza uno studio preventivo accurato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete solo materie prime di prima qualità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come fare una cipria minerale

Ciò che appassiona tutte le donne del mondo è il make-up, un mondo ricco di cosmetici e prodotti di diverse tipologie, accessibili a tutti per i differenti prezzi. Il make-up è l'arte di "disegnare" il proprio corpo, eliminando ogni forma di imperfezione....
Prodotti di Bellezza

Esterquat: cos'è e come si utilizza

Molti dei prodotti cosmetici che si trovano sui banchi e sugli scaffali di supermercati, profumerie e grandi negozi per l'igiene della persona sono pieni zeppi di sostanze dannose. Sostanze chimiche, derivati del petrolio, paraffina, parabeni che sembrano...
Prodotti di Bellezza

Come preparare uno shampoo fai da te con camomilla e salvia

Quante volte avete sentito dire che la maggior parte dei prodotti cosmetici in commercio è piena zeppa di sostanze chimiche e dannose? Purtroppo, non possiamo far altro che confermare. Molte delle case cosmetiche più famose basano le proprie vendite...
Make Up

Cosmetici bio: gli svantaggi

Per una donna ma anche per molti uomini, con l'avanzare dell'età, diventa importante mantenere la pelle giovane, sana e bella. La cosmetica in commercio, è davvero varia e molto efficace, anche se esistono qualità differenti in base alla marca dei...
Prodotti di Bellezza

Come preparare e usare una maschera astringente

La cosmetica fai da te da qualche anno è tornata prepotentemente alla ribalta: finalmente la maggior parte delle persone ha compreso che non serve spendere centinaia e centinaia di euro per la propria bellezza. Molto spesso i prodotti più utili ed efficaci...
Prodotti di Bellezza

Come Usare L'Olio D'Argan

Nel linguaggio cosmetico è anche conosciuto come olio marocchino. L'olio di Argan è particolarmente apprezzato per le sue proprietà nutritive, cosmetiche e medicamentose. Quest'olio marocchino che nutre pelle, unghie e capelli, abbassa anche la glicemia....
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema per le mani con ingredienti naturali

Quotidianamente esponiamo le nostre mani alle aggressioni esterne, come freddo, detergenti chimici e acqua. Arrossamenti, screpolature e perdita di elasticità sono i sintomi più evidenti del bisogno di nutrimento e d'idratazione. Per nutrire e idratare...
Cura del Corpo

5 utilizzi dell'aloe vera sul corpo

Quando compriamo un cosmetico nei supermercati o in profumeria, dovremo sempre leggere l'etichetta che ha sul retro. Questa infatti contiene l'INCI, che altro non è se non l'elenco degli ingredienti e dei componenti chimici che sono presenti nel cosmetico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.